Osservatorio per la digitalizzazione dell’ambiente e dell’energia

La disruption digitale è il cambiamento tecnologico che interessa e caratterizza l’intera società, quindi anche l’ambiente e l’energia.
Cambiamento che utilizzando tecnologie digitali non si limita al solo controllo dei consumi di energia ma interessa tutta la filiera dell’energia elettrica, dagli approvvigionamenti alla distribuzione e al trasporto, fino alla vendita e al rapporto con i clienti finali il tutto con evidenti ricadute positive sull'ambiente.

La digitalizzazione favorisce l’adozione di soluzioni sostenibili che perseguano contenuti impatti ambientali e data la sua pervasività è presente in tutti i settori che hanno interazione con l’ambiente. In generale la digitalizzazione indirizzando e realizzando la virtualizzazione dei processi di business, gestionali, lavorativi,… opera per la dematerializzazione dei documenti con evidenti riduzioni delle emissioni di anidride carbonica in atmosfera.
L’osservatorio per la digitalizzazione dell’ambiente e dell’energia si pone come obiettivo di seguire il fenomeno della digitalizzazione e le sue evoluzioni nel settore dell’energia e dell’ambiente.

Spiegare cosa è tale fenomeno chi riguarda e quali sono le ricadute sul settore rappresentando per le imprese operanti lungo una specifica filiera, ad esempio dell’energia elettrica, una condizione di sviluppare una capacità per governare l’innovazione.
Informare sulle nuove tecnologie 5G, Intelligenza Artificiale e sui benefici e le opportunità dell’utilizzo della blockchain con gli smart contracts in quei processi della filiera caratterizzati da transazioni generate dalla vendita e acquisti di beni e/o servizi.
Il tutto non tralasciando le criticità derivanti dal cyber spazio che in un settore come l’energia, bene primario rientrante tra le infrastrutture strategiche quindi critica (Direttiva 2008/114/CE), è mandatorio preservare.
L’osservatorio nel perseguire il suo obiettivo di informare nello specifico sul fenomeno della digitalizzazione dell’ambiente e dell’energia vuole nello stesso tempo essere un divulgatore di conoscenza facendo ricorso alla multicanalità: web, canali social, radio e digitale.

Seguire l’evoluzione tecnologica dall’attuale diffusione della digitalizzazione alla imminente 5G che grazie alle sue caratteristiche tecniche consentirà una società connessa a tutti i livelli: Latenza < 1 ms, Capacità oltre 1 milione di device/m², Velocità oltre 20 Gbtps.
Caratteristiche tecniche che raddoppieranno con la 6G la quale consentirà, grazie alla intelligenza artificiale che sarà a bordo dei device, la diretta interazione di questi ultimi in tempo reale e in piena autonomia.

Responsabile Osservatorio per la Digitalizzazione dell’Ambiente e dell’Energia

GIANFRANCO OSSINO

GIANFRANCO OSSINO

Ingegnere Co-Founder NetPartners Italia

NetPartners Italia by O.V.
ARTURO VENERUSO

ARTURO VENERUSO

Innovation Manager Co-Founder NetPartners Italia

NetPartners Italia

Privacy, tavola rotonda Aidr su controlli e sanzioni Garante  

Milano, 22 gennaio – Trascorso il periodo transitorio che tutti gli Stati europei hanno osservato per consentire alle imprese di adeguarsi al nuovo sistema legato al GDPR, entrato in vigore da maggio 2018, sono iniziate le verifiche e i controlli nonché l’irrogazione delle sanzioni amministrative. Da una prima analisi è possibile constatare come il Garante privacy italiano stia tenendo un approccio ragionevole e ponderato in merito alle sanzioni per il mancato rispetto del GDPR, e ciò, in modo conforme a quanto dispone il regolamento stesso, secondo cui le sanzioni devono essere “effettive, proporzionate e dissuasive”.

La protezione dei dati personali in Italia

Roma, 20 gennaio – Verrà presentata mercoledì 22 gennaio, alle ore 10.30 (Hotel Fifty House Soho di Milano), nel corso di una tavola rotonda con aziende organizzata dall’Associazione italian digital revolution (Aidr), “La protezione dei dati personali in Italia” (Regolamento UE n. 2016/679 e d.lgs. 10 agosto 2018, n. 101), opera della prof.ssa Giusella Finocchiaro, avvocato, ordinario di diritto privato e diritto di internet presso l’Università di Bologna.

VIDEO E PHOTO GALLERY

AIDR WEB TV

ITALIAN DIGITAL REVOLUTION

EVENTI ED INIZIATIVE

ITALIAN DIGITAL REVOLUTION

COME ASSOCIARSI

Cerchi il lavoro giusto per te? Scoprilo su IO LAVORO

IO LAVORO è un sistema informativo che utilizza la professione e i dati raccolti dai siti web di numerose istituzioni (Istat, Isfol, Miur, etc) o forniti come open data, per dare un quadro informativo completo sul mercato del lavoro e per favorire l’incontro domanda offerta.


AIDR
AZIENDE E COLLABORAZIONI

AIDR SOCIAL

Seguici sui social per restare in contatto con noi,
ricevere aggiornamenti e inviarci suggerimenti, segnalazioni e commenti!