“Energia e BlockChain”, manager a confronto al convegno di Aidr e Ambiente e Società

Evento in programma mercoledì 23 ottobre alla Camera dei Deputati, a Roma

Roma, 5 ottobre – Gli aspetti legati al cambiamento che la digitalizzazione sta realizzando lungo tutta la filiera dell’energia elettrica e le opportunità dell’utilizzo della blockchain. Sono i temi al centro del convegno “La rivoluzione digitale dell’energia e la blockchain”, organizzato dall’Associazione italian digital revolution (Aidr) e dall’Associazione Ambiente e Società, in programma mercoledì 23 ottobre, alle ore 17, presso Palazzo San Macuto, Camera Dei Deputati, Via del Seminario, 76 a Roma. All’incontro interverranno, tra gli altri, Nicola Lanzetta, responsabile del mercato di Enel Italia, Agostino Scornajenchi, responsabile amministrazione, finanza e controllo di Terna, Paolo D’Ermo, segretario generale WEC, Alessio Borrelli, direttore relazioni esterne Acquirente Unico, Laura Cappello, presidente blockchain Core, Rocco Morelli, direttore scientifico dell’associazione Ambiente e Società e il responsabile osservatorio per la digitalizzazione dell’ambiente e dell’energia di Aidr, Gianfranco Ossino.

La blockchain – inquadrano gli organizzatori – potrebbe cambiare i rapporti in atto all’interno della rete energetica ed entrare nelle nostre case rivoluzionando il nostro rapporto con l’energia. Con la rivoluzione in atto, ogni singolo utente potrà assumere un ruolo attivo diventando prosumer, capace di produrre energia egli stesso (ad esempio grazie al fotovoltaico) per consumo personale o da immettere nella rete. Da punta terminale di un sistema, potrebbe diventare dunque nodo di una rete. In questo, la blockchain ha un ruolo cruciale perché permette di certificare quando un nodo, dotato di apposita tecnologia (installata su un contatore), acquisisce energia o la immette. Cosa faranno aziende di Stato e imprese per rivoluzionare, attraverso la blockchain, il settore energetico? Ne discuteranno quindi insieme i relatori dell’evento, dopo il saluto del presidente di Ambiente e Società, Amedeo Scornaienchi, e la presentazione del convegno del presidente di Aidr, Mauro Nicastri, durante una tavola rotonda moderata dal presidente nazionale di Adiconsum, Carlo De Masi, alla presenza di cittadini e del mondo delle imprese e delle istituzioni.

Scarica la Locandina

Archivio

Privacy, tavola rotonda Aidr su controlli e sanzioni Garante  

Milano, 22 gennaio – Trascorso il periodo transitorio che tutti gli Stati europei hanno osservato per consentire alle imprese di adeguarsi al nuovo sistema legato al GDPR, entrato in vigore da maggio 2018, sono iniziate le verifiche e i controlli nonché l’irrogazione delle sanzioni amministrative. Da una prima analisi è possibile constatare come il Garante privacy italiano stia tenendo un approccio ragionevole e ponderato in merito alle sanzioni per il mancato rispetto del GDPR, e ciò, in modo conforme a quanto dispone il regolamento stesso, secondo cui le sanzioni devono essere “effettive, proporzionate e dissuasive”.

La protezione dei dati personali in Italia

Roma, 20 gennaio – Verrà presentata mercoledì 22 gennaio, alle ore 10.30 (Hotel Fifty House Soho di Milano), nel corso di una tavola rotonda con aziende organizzata dall’Associazione italian digital revolution (Aidr), “La protezione dei dati personali in Italia” (Regolamento UE n. 2016/679 e d.lgs. 10 agosto 2018, n. 101), opera della prof.ssa Giusella Finocchiaro, avvocato, ordinario di diritto privato e diritto di internet presso l’Università di Bologna.

VIDEO E PHOTO GALLERY

AIDR WEB TV

ITALIAN DIGITAL REVOLUTION

EVENTI ED INIZIATIVE

ITALIAN DIGITAL REVOLUTION

COME ASSOCIARSI

Cerchi il lavoro giusto per te? Scoprilo su IO LAVORO

IO LAVORO è un sistema informativo che utilizza la professione e i dati raccolti dai siti web di numerose istituzioni (Istat, Isfol, Miur, etc) o forniti come open data, per dare un quadro informativo completo sul mercato del lavoro e per favorire l’incontro domanda offerta.

AIDR NEWSLETTER

AIDR
Iscriviti alla nostra newsletter per essere sempre aggiornato sulle iniziative testo di prova e prova di testo

AIDR NOTIZIE DAL WEB

TUTTE LE NOTIZIE

Eventi
22/01/2020
Milano, 22 gennaio – Trascorso il periodo transitorio che tutti gli Stati europei hanno osservato per consentire alle imprese di adeguarsi al nuovo sistema legato al GDPR, entrato in vigore da maggio 2018, sono iniziate le verifiche e i controlli nonché l’irrogazione delle sanzioni amministrative. Da una prima analisi è possibile constatare come il Garante privacy italiano stia tenendo un approccio ragionevole e ponderato in merito alle sanzioni per il mancato rispetto del GDPR, e ciò, in modo conforme a quanto dispone il regolamento stesso, secondo cui le sanzioni devono essere “effettive, proporzionate e dissuasive”.
Notizie
21/01/2020
l Garante privacy ha sanzionato Eni Gas e Luce con una multa che complessivamente arriva a 11,5 milioni di euro per due distinte violazioni: il trattamento illecito di dati personali nell’ambito di attività di telemarketing e l’attivazione di contratti non richiesti dagli utenti.Gli accertamenti sono stati effettuati dall’Autorità a seguito di segnalazioni ricevute dopo il 25 maggio 2018, data in cui il Regolamento Europeo 2016/679, noto con l’acronimo di GDPR, è divenuto pienamente esecutivo.
Eventi
19/01/2020
Roma, 20 gennaio - Verrà presentata mercoledì 22 gennaio, alle ore 10.30 (Hotel Fifty House Soho di Milano), nel corso di una tavola rotonda con aziende organizzata dall’Associazione italian digital revolution (Aidr), “La protezione dei dati personali in Italia” (Regolamento UE n. 2016/679 e d.lgs. 10 agosto 2018, n. 101), opera della prof.ssa Giusella Finocchiaro, avvocato, ordinario di diritto privato e diritto di internet presso l’Università di Bologna.

AIDR
AZIENDE E COLLABORAZIONI

AIDR SOCIAL

Seguici sui social per restare in contatto con noi,
ricevere aggiornamenti e inviarci suggerimenti, segnalazioni e commenti!