Amministrazione Trasparente: l’ANAC introduce l’obbligo di attestare l’assenza di blocchi tecnologici che ne impediscono l’indicizzazione ai motori di ricerca

Il 20 febbraio del 2020 abbiamo raccontato, noi di AIDR con Ondata e  la “Community  Trasparenza siti web PA” di un’azione congiunta, lanciata con questi scopi:

  • segnalare all’Autorità Nazionale Anticorruzione (ANAC), che alcune Pubbliche Amministrazioni adottanosoluzioni tecnologiche, che bloccano ai motori di ricerca l’indicizzazione della sezione Amministrazione Trasparente dei loro siti;
  • fare in modo che nell’Indice della Pubblica Amministrazione siano presenti gli URL della sezione “Amministrazione Trasparente” e “Albo Pretorio/on line”;
  • che venga attivato un controllo centralizzato dell’assenza di questi blocchi, ovvero del rispetto degli articoli 7 e 9 del decreto 33/2013.

Il Consiglio dell’Autorità per verificare l’effettiva pubblicazione dei dati previsti dalla normativa vigente, ha individuato anche quest’anno alcune categorie di dati, di cui gli OIV, Organismi indipendenti di valutazione, o altri organismi con funzioni analoghe o il Responsabile anticorruzione in mancanza degli uni e degli altri, sono obbligati ad attestare la pubblicazione. 

Ieri l’ANAC ha pubblicato la Delibera n. 213, che fa riferimento a tali obblighi di pubblicazione individuati per le PA – ma anche per gli  Enti pubblici economici , le società, gli enti di diritto privato in controllo pubblico, le associazioni, le fondazioni, ecc. – e al documento che gli Organismi Indipendenti di Valutazione o gli altri organismi previsti dalla legge devono produrre per attestarli.
Il documento dovrà essere pubblicato nella sezione Amministrazione Trasparente a cura del Responsabile anticorruzione, per l’anno in corso entro il 31 luglio 2020.

In questa delibera c’è una novità strettamente correlata al contenuto del documento di attestazione:  

Il documento dovrà altresì contenere da quest’anno anche un’attestazione riguardo all’assenza di filtri e/o altre soluzioni tecniche atte ad impedire ai motori di ricerca web di indicizzare ed effettuare ricerche all’interno della sezione “Amministrazione trasparente” o “Società trasparente”, salvo le ipotesi consentite dalla normativa vigente, trattandosi di adempimento (artt. 7 e 9 del dlgs 33/2013) strettamente connesso alla realizzazione della piena trasparenza amministrativa e alla effettiva disponibilità e riutilizzabilità dei dati pubblicati.

È un piacere riscontrare un dialogo nei fatti con l’ANAC.

L’Autorità vigila sull’esatto adempimento degli obblighi di pubblicazione previsti dalla normativa vigente, effettuando verifiche d’ufficio o su segnalazione, sui siti web istituzionali delle amministrazioni e all’attività di vigilanza, può seguire un controllo documentale da parte della Guardia di Finanza diretto a riscontrare l’esattezza e l’accuratezza dei dati attestati dagli OIV, o dagli altri organismi con funzioni analoghe. 

Le PA e tutti gli altri soggetti obbligati avranno l’opportunità di dare la dovuta attenzione al tema, importante per garantire a tutti i cittadini piena trasparenza e accessibilità ai dati  e eventualmente di risolverlo.

Siamo convinti altresì che anche gli altri elementi della nostra proposta/richiesta siano da prendere in considerazione e pertanto ritorneremo a sottoporli ai  nostri interlocutori.  

di Laura Strano Responsabile Osservatorio trasparenza e Anticorruzione AIDR e Andrea Borruso Presidente associazione OnData 

Archivio

“Blockchain per tutti”, arriva il primo e-book di Aidr

Da oggi disponibile su sito associazione e su principali store on-line Si inaugura la collana editoriale dedicata anche ai non addetti ai lavori, con l’obiettivo di far scoprire le tecnologie e il...

Al via la “Call for professor” d’intesa con le università

L’Associazione Italian Digital Revolution – AIDR, in collaborazione con alcune università italiane, si è candidata come “Digital Knowledge Provider” nell’ambito di seminari, corsi di formazione e master universitari.L’obiettivo della “Call For Professor”, in linea con la missione associativa, è quello di porre i riflettori sull’innovazione, attraverso la diffusione della cultura digitale mettendo a disposizione delle Università italiane contenuti e docenti da inserire all’interno dei propri percorsi formativi.

VIDEO E PHOTO GALLERY

AIDR WEB TV

ITALIAN DIGITAL REVOLUTION

EVENTI ED INIZIATIVE

ITALIAN DIGITAL REVOLUTION

COME ASSOCIARSI

Cerchi il lavoro giusto per te? Scoprilo su IO LAVORO

IO LAVORO è un sistema informativo che utilizza la professione e i dati raccolti dai siti web di numerose istituzioni (Istat, Isfol, Miur, etc) o forniti come open data, per dare un quadro informativo completo sul mercato del lavoro e per favorire l’incontro domanda offerta.

AIDR NEWSLETTER

AIDR
Iscriviti alla nostra newsletter per essere sempre aggiornato sulle iniziative testo di prova e prova di testo

AIDR NOTIZIE DAL WEB

TUTTE LE NOTIZIE

Notizie
04/06/2020
A nove anni dall’ultima partenza dal suolo americano, dalla stessa rampa dello Space Kennedy Center dove è iniziata l’avventura alla conquista dello spazio e della Luna, avvenuta con la partenza del Saturn V di Von Braun che si innalzò con le Missioni Apollo oppure dello Space Shuttle. Ora su quella rampa sono arrivati altri razzi vettori come il Falcon 9, che sarà riutilizzabile oltre 10 volte, e che ha permesso di portare la navicella Crew Dragon 2 nello spazio fino all’attracco con la Stazione spaziale internazionale, ISS. 
Notizie
03/06/2020
Nel 2011 in Italia viene approvata la prima legge sulle quote di genere diventata, poi, un modello per tutta l’Europa.La legge 120/2011, approvata il 12 luglio 2011, viene indicata anche come “Legge Golfo-Mosca” dal nome delle due deputate (Lella Golfo del PdL ed Alessia Mosca del PD) che l’hanno presentata all’attenzione deliberativa del Parlamento.
Notizie
01/06/2020
In piena rivoluzione digitale assistiamo ad una proliferazione di applicazioni informatiche, che noi tutti ormai conosciamo con il nome di APP, che nascono con la pretesa di risolvere qualsiasi problema che l’uomo deve affrontare quotidianamente. Fin dalla nascita dei famigerati Smartphone, che tanto hanno significato per la trasformazione digitale della nostra società, molte delle nostre operazioni che nel tempo avevamo imparato a fare con strumenti più o meno evoluti, sono state sostitute da queste applicazioni informatiche.

AIDR
AZIENDE E COLLABORAZIONI

AIDR SOCIAL

Seguici sui social per restare in contatto con noi,
ricevere aggiornamenti e inviarci suggerimenti, segnalazioni e commenti!