Notizie

Home Page » Documentazione » Notizie » Soft Revolution: intervista a Filomena Tucci

Soft Revolution: intervista a Filomena Tucci

13-01-2017
Filomena Tucci

Si definisce "una facilitatrice, una persona che facilita dei processi di cambiamento”. Laureata In Economia con Lode all’Unical con un Master in Statistica Ind. Phd Governance pubblica con lode, Filomena Tucci é l'autrice del libro edito da Giulio Perrone editore “Soft revolution”.

Una digital revolution "soft" che secondo la Tucci deve essere composta da voglia di iniziativa, creatività, coraggio, etica, e coinvolgimento, sopratutto delle donne, per costituire una chance alla portata di tutti.
What's Up l'ha incontrata per un'intervista esclusiva.
Salve Filomena ci racconti come è nata l’idea del libro?
"E' nata dopo una esperienza pluriennale dietro le quinte delle istituzioni nazionali e locali che mi ha fatto comprendere la necessità di nuovi strumenti per i decisori e l'urgenza di una riorganizzazione della politica e della cultura sui grandi temi che interessano il pianeta intero e che non hanno trovato ancora soluzione."

Come è la situazione digitale in Italia e del Sud in particolare?
"In movimento e questo è segno di salute, ma non tutti hanno compreso la pervasività delle nuove tecnologie e la trasformazione in atto nel mercato del lavoro. La scuola anche grazie al PNSD necessità di un riposizionamento intorno a queste sfide.
La rivoluzione inoltre è molto più complessa di una sostituzione e evoluzione delle tecnologie perché su di essa di innestano varie rivoluzioni.
Ad esempio le innovazioni date dal sempre crescente ingresso delle donne nella politica e nelle tecnologie e dalle trasformazioni in atto nello scenario internazionale e negli equilibri europei.
Grandi sfide incombono e dovremo affrontarle al meglio a mio parere introducendo nel bagaglio formativo dei giovani nuovi e sani valori. I valori che propongo ai cittadini del futuro e che illustro nel libro sono: coraggio, etica, visioni di bellezza e umanità, giovinezza intesa come ricostruzione del rapporto tra generazioni, resilienza, cultura, trasparenza e coinvolgimento, creatività."

Quali sono i tuoi progetti per il futuro?
"Nei prossimi mesi presenterò il libro in varie città, a breve parteciperò ad una missione internazionale sulla innovazione sociale."

Vittorio Zenardi

Fonte: http://www.whatsupmagazine.it/

Condividi questo contenuto

Immagini correlate

Mauro Nicastri, Presidente dell'Associazione Italian Digital Revolution (AIDR)
Alcuni soci AIDR
Da sinistra: Roberto Morello, Dirigente Medico Ospedaliero, Cosimo Maria Ferri, Sottosegretario di Stato alla giustizia, Mauro Rosario Nicastri, Presidente AIDR, Maria Antonietta Spadorcia, Cposervizio Tg2 Rai
Inaugurazione Centro di Ricerca "DiTES"
Premiazione "Rating di legalità" AIDR
Da sinistra: Massimo La Camera, CEO Tecnoter e Mauro Rosario Nicastri, Presidente AIDR
Federica Chiavaroli, Sottosegretario di Stato alla Giustizia.
Flavia Marzano assessore per la Roma Semplice, Ileana Fedele magistrato di Cassazione, Arturo Diaconale, componente del consiglio di amministrazione della Rai, Pasquale Liccardo direttore generale dei sistemi informativi del ministero della Giustizia, Mau

Notizie e Comunicati correlati

RAFFAELE BARBERIO
Fare fusioni tra autorità può essere utile e fa risparmiare. Ma attenzione, perché operazioni di apparente ottimizzazione possono invece prestarsi ad essere manipolate dagli interessi ciclopici delle poche oligarchie del digitale ....
mer 23 gen, 2019
fattura elettronica
Le due aziende presentano la soluzione congiunta STAMPA LA FATTURA ELETTRONICA dedicata alle PMI e ai professionisti per rispettare gli imminenti obblighi di legge. Canon e Credemtel hanno il piacere di annunciare il lancio sul mercato di una soluzione ....
mar 22 gen, 2019

Eventi correlati

AIDR
Data: 11-10-2017
Luogo: Sala della Lupa della Camera dei deputati in piazza Montecitorio - Roma
'incontro, organizzato dall'associazione Italian Digital Revolution con il patrocinio dell'Agenzia per l'Italia digitale, dell'Agenzia nazionale per i giovani, di Formez PA, della Regione Lazio e della fondazione "I Sud del mondo", si propone di
TURISMO DIGITALE
Data: 05-07-2017
Luogo: Roma presso la sede dell'Associazione CIVITA, presieduta dall'On. Gianni Letta, Piazza Venezia, 11,
Convegno organizzato da Italian Digital Revolution in collaborazione con CIVITA, Qwant, Sielte, Servicetech, VeniceCom, WhereApp, Echopress, Consorzio Vini Mantovani e Binario96.

In questa pagina

Le nostre aziende

Accordi di Collaborazione

Associazione Italian Digital Revolution (AIDR)
Viale Liegi, 14 - 00198 Roma
info@aidr.itwww.aidr.it - Tel. 3471097655
Codice Fiscale: 97886610589