Seleziona una pagina

Vodafone accende il 5G a Milano, Torino, Bologna, Roma e Napoli. Bisio: ‘Rete in real time, 10 volte più veloce del 4G’

di Luigi Garofalo

Albo Bisio, Ad Vodafone Italia: ‘Oggi diamo il via al 5G in Italia. Accendiamo le prime 5 città, lanciando anche la commercializzazione, per poi estendere la copertura alle maggiori 100 città italiane entro il 2021’. 

Vodafone ha acceso oggi la rete 5G e la commercializzazione dei servizi in cinque città: Milano, Torino, Bologna, Roma e Napoli. L’annuncio è stata dato da Aldo Bisio, l’Ad di Vodafone Italia: “Oggi diamo il via al 5G in Italia. Accendiamo le prime 5 città per poi estendere la copertura alle maggiori 100 città italiane entro il 2021″. A Milano la copertura riguarda anche 28 comuni dell’area metropolitana.

“Il 5G apre la strada a una nuova era di servizi per lo sviluppo digitale del Paese”, ha aggiunto Bisio, sottolineando che questa “è la prima rete real time d’Italia: è finita la fase sperimentale ed è iniziata la fase commerciale: chiunque può usufruire della nostra rete 5G con le infrastrutture adeguate”.

Key4biz, con Eliana D’Aquanno, ha seguito a Milano la conferenza stampa di Aldo Bisio.

Vodafone ha così acceso ufficialmente la sua ‘Giga network’ 5G in 5 città italiane. “Siamo fra i primi in Europa e anche fra i primi al mondo a farlo sulle frequenze a 3,7 Ghz”, ha rivendicato l’ad in Italia del gruppo.

“E’ una rete diversa da tutte le altre”, ha spiegato Bisio, “grazie anche al patrimonio di know how dei quattro centri di ricerca di Vodafone: infatti è la prima rete davvero in real time, con un autoadattamento continuo che le dà una flessibilità senza pari”.

5G, le caratterische della rete Vodafone

Fra le caratteristiche della rete 5G di Vodafone, la resilienza (affidabilità), la densità (servirà 1 milione di sensori) e la velocità: attualmente è di 1 Gbps che potrà arrivare, entro Natale, a 10 gigabit per secondo, pari a 10 volte quella massima attuale del 4G, con una latenza che scenderà da 30 millisecondi a 5 millisecondi. “Questo è fondamentalmente per favorire le cosiddette applicazioni ‘critiche’ come guida autonoma e assistita”, ha detto Bisio.

La rete 5G, ha ricordato Bisio, darà il via all’era di nuovi servizi per i consumatori (cloud gaming, realtà virtuale, aumentata, mixata) per il business delle aziende e per le smart cities.

Infine, l’Ad di Vodafone, a margine della conferenza stampa, ha parlato anche del Memorandum d’intesa sulla condivisione delle torri con Tim per il 5G: “Prima dell’estate prevedevamo di raggiungere un accordo ‘binding’ con Tim, siamo al passo con questo target e io penso di poter andare in vacanza con l’accordo firmato”. 

Fonte: Key4biz.it del 05/06/2019 

Archivio

VIDEO E PHOTO GALLERY

AIDR WEB TV

ITALIAN DIGITAL REVOLUTION

EVENTI ED INIZIATIVE

ITALIAN DIGITAL REVOLUTION

COME ASSOCIARSI

La reputazione online, tutele e diritti (Video)

A Digitale Italia approfondimento legato ai temi della digitalizzazione. Ospiti del format web ideato da Aidr, Mauro Nicastri, presidente di Aidr e Gabriele Gallassi Cofounder,...

AIDR NEWSLETTER

AIDR
Iscriviti alla nostra newsletter per essere sempre aggiornato sulle iniziative testo di prova e prova di testo

AIDR NOTIZIE DAL WEB

TUTTE LE NOTIZIE

Notizie
22/10/2021
Quale percezione hanno gli altri della nostra identità in rete, in che modo possiamo cancellare le immagini online che non ci rappresentano, è possibile tutelarsi da contenuti lesivi della nostra reputazione? A Digitale Italia nuovo approfondimento legato ai temi della digitalizzazione.
Notizie
21/10/2021
La chiave del successo di una buona strategia di social media marketing passa da lì, non ci sono dubbi. Per una azienda, piccola o grande che sia, non basta la presenza, o almeno non basta più la semplice presenza, sui social bisogna andare oltre, creando contenuti di valore
Notizie
20/10/2021
Il rito della vendemmia è millenario, e per molti aspetti le azioni umane sono le stesse di sempre, ben rappresentante dalle formelle e dai bassorilievi dei “cicli delle stagioni” delle grandi cattedrali romaniche che infallibilmente associano il mese di settembre – nell’allora vigente calendario giuliano - al segno zodiacale della Bilancia ed alla raccolta delle uve.

AIDR
AZIENDE E COLLABORAZIONI

AIDR SOCIAL

Seguici sui social per restare in contatto con noi,
ricevere aggiornamenti e inviarci suggerimenti, segnalazioni e commenti!