Seleziona una pagina

PREMIO NAZIONALE PER LA TRASPARENZA E L’ETICA NELLA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE

Aidr incontra Vito Crimi, Sottosegretario all’Informazione e all’Editoria

Il Sottosegretario all’Informazione e all’Editoria, Vito Crimi, ha ricevuto una delegazione dell’Associazione Italian Digital Revolution – Aidr, guidata dal Presidente Mauro Nicastri, insieme ai soci Alessandro Capezzuoli, responsabile delle attività relative all’evoluzione delle professioni e alla diffusione delle competenze digitali, e Federico Tassinari, responsabile osservatorio editoria digitale. Nel corso del colloquio si è discusso delle modalità con cui viene conferito annualmente il Premio attraverso un software dedicato che verifica la presenza dei requisiti previsti dal “Regolamento del Premio” e di come l’iniziativa intenda stimolare le Pubbliche Amministrazioni a migliorare i propri processi amministrativi attraverso l’uso delle tecnologie per favorire la trasparenza, contrastare e combattere la corruzione e coinvolgere i cittadini nel monitoraggio civico dell’azione amministrativa. “Affinché i cittadini possano partecipare ai processi decisionali – ha dichiarato il Sottosegretario Crimi – è fondamentale che conoscano cosa fa e come opera la pubblica amministrazione. I diversi canali di comunicazione digitale hanno profondamente cambiato le modalità di trasmissione e condivisone delle informazioni. Per poterlo fare al meglio è necessario riqualificare il personale e dotarlo di competenze digitali. In tale contesto, il premio nazionale AIDR per la diffusione della Trasparenza e dell’Etica nella PA rappresenta un elemento importante che la stessa società civile ha messo in campo per far conoscere la pubblica amministrazione a tutti i cittadini. Pertanto l’iniziativa dell’associazione, che monitora la trasparenza dei siti delle PA ed analizza anche i dati degli affidamenti di lavori, servizi e forniture, ha il merito di aver utilizzato il digitale per migliorare la pubblica amministrazione”.
Al termine dell’incontro la delegazione dell’Aidr ha consegnato al Sottosegretario Crimi la targa del premio che è progettata dagli studenti del Liceo Artistico “Silvio Lopiano” di Cetraro (Cosenza), guidati dal dirigente Graziano Di Pasqua, come segno tangibile di stima e ringraziamento per l’importante opera di sensibilizzazione e diffusione delle attività di comunicazione istituzionale.

Archivio

SUPERBONUS 110%: siglato accordo tra Aidr e il portale RILANCIO ITALIA 2020 per ottenere il credito d’imposta

Un accordo di collaborazione è stato siglato tra l’associazione Italian Digital Revolution – AIDR e la Rete d’Imprese RILANCIO ITALIA 2020. L’intesa intende promuovere la piattaforma digitale di RILANCIO ITALIA 2020 (http://www.rilancioitalia2020.it/), Rete d’Imprese che è impegnata, nell’ambito del superbonus 110%, nella promozione, vendita e veicolazione dei servizi connessi e realizzati allo scopo.

“Blockchain per tutti”, arriva il primo e-book di Aidr

Da oggi disponibile su sito associazione e su principali store on-line Si inaugura la collana editoriale dedicata anche ai non addetti ai lavori, con l’obiettivo di far scoprire le tecnologie e il...

VIDEO E PHOTO GALLERY

AIDR WEB TV

ITALIAN DIGITAL REVOLUTION

EVENTI ED INIZIATIVE

ITALIAN DIGITAL REVOLUTION

COME ASSOCIARSI

Cerchi il lavoro giusto per te? Scoprilo su IO LAVORO

IO LAVORO è un sistema informativo che utilizza la professione e i dati raccolti dai siti web di numerose istituzioni (Istat, Isfol, Miur, etc) o forniti come open data, per dare un quadro informativo completo sul mercato del lavoro e per favorire l’incontro domanda offerta.

AIDR NEWSLETTER

AIDR
Iscriviti alla nostra newsletter per essere sempre aggiornato sulle iniziative testo di prova e prova di testo

AIDR NOTIZIE DAL WEB

TUTTE LE NOTIZIE

Notizie
20/10/2020
Troppe parole sul Recovery Fund, o meglio Next generation EU, troppi sui media che ripetono all’infinito “ora che abbiamo questi 209 miliardi” ”ora che ci sono questi soldi”…”ora che è arrivato il recovery fund” etc etc. E’ necessario fare chiarezza innanzitutto sulla tempistica dei trasferimenti, (sulla concretezza dell’erogazione credo che, a prescindere dai mal di pancia dei cosiddetti Paesi “frugali”, essi verranno deliberati.), l’Italia dunque nel 2021 utilizzerà 25 miliardi del programma Next generation Eu nel 2021 (11 di prestiti dal Recovery fund, 10 di sovvenzioni più altri 4 di finanziamenti per la coesione (React Eu), nel 2022 le risorse che l’Italia richiederà all’Europa saliranno a 37,5 miliardi, nel 2023 ci sarà un picco fino a 41 miliardi, per poi ritornare a 39,4 miliardi nel 2024, 30,6 nel 2025 e 27,5 nel 2026.
Notizie
08/10/2020
di Michele Leone, Digital Media Specialist e socio Aidr. PTA ovvero "Poli territoriali avanzati". Sarà un concentrato di tecnologia racchiusa in strutture decentrate e Data driven, con area specifiche per concorsi pubblici, con spazi di co-working e con uffici per videoconferenze e lavoro agile per la “nuova” Pubblica Amministrazione.
Notizie
07/10/2020
AIDR ha deciso di dotarsi di un Osservatorio sull’applicazione del digitale e delle nuove tecnologie al mondo agroalimentare ed agroindustriale. Il suo scopo è quello di studiare, stimolare e promuovere l’applicazione delle tecnologie digitali alla filiera agroalimentare, mediante approfondimenti, articoli, rapporti, contributi ed il concorso di svariate competenze, tecniche, giuridiche ed economiche.

AIDR
AZIENDE E COLLABORAZIONI

AIDR SOCIAL

Seguici sui social per restare in contatto con noi,
ricevere aggiornamenti e inviarci suggerimenti, segnalazioni e commenti!