Seleziona una pagina

Mibac, settimana amministrazione aperta: tre giornate di incontri su digitale e beni culturali

L’obiettivo è chiamare a raccolta tutte le persone che a vario titolo e nelle modalità più diverse si impegnano a rendere la pubblica amministrazione italiana un luogo più aperto al confronto, più accessibile ai cittadini e aperto all’innovazione.

Il Ministero per i beni e le attività culturali apre le porte a cittadini, istituzioni, imprese, associazioni, mondo della ricerca e dell’università per la Settimana dell’Amministrazione Aperta, che si terrà dall’11 al 17 marzo e alla quale il Mibac partecipa con ben 19 iniziative. L’obiettivo è chiamare a raccolta tutte le persone che a vario titolo e nelle modalità più diverse si impegnano a rendere la pubblica amministrazione italiana un luogo più aperto al confronto, più accessibile ai cittadini e aperto all’innovazione. Tre in particolare gli eventi che saranno ospitati nella sede del Ministero al Collegio Romano, nell’ambito dell’iniziativa Dig.it MiBAC-Il digitale al servizio della cultura dedicata al tema dell’importanza del digitale al servizio della cultura, per una più ampia fruizione, una maggiore valorizzazione e una migliore conservazione dei beni culturali.

– Lunedì 11, dalle 10 alle 12, primo appuntamento sul tema “L’innovazione digitale per una migliore fruizione del patrimonio culturale”. Interverranno il Sottosegretario Mibac con delega alla digitalizzazione, Gianluca Vacca, il vicesindaco di Roma e assessore alla crescita culturale, Luca Bergamo; il direttore della Galleria degli Uffizi di Firenze, Eike Schmidt; il professor Henry Muccini dell’Università degli Studi dell’Aquila. Nell’occasione sarà annunciato l’avvio di una collaborazione tra Mibac e Roma Capitale finalizzata all’adozione, nei musei e nei siti archeologici del centro della Capitale, di sistemi di gestione degli ingressi che consentano di ridurre notevolmente le code, prendendo spunto dal sistema sviluppato dall’Università dell’Aquila e sperimentato con successo alla Galleria degli Uffizi di Firenze.

– Mercoledì 13, dalle 10 alle 14, evento dedicato a “Cyberscurity e beni culturali”. Aprirà i lavori il Ministro per i beni e le attività culturali, Alberto Bonisoli. Interverranno il Garante della privacy, Antonello Soro; il generale della Guardia di Finanza Umberto Rapetto, creatore e per undici anni comandante del GAT Nucleo Speciale Frodi Telematiche; Pierluigi Paganini, Enisa (European Union Agency for Network and Information Security); Andrea Visconti, Università degli studi di Milano; Emanuele Spoto, CEO Telsy S.pA. Concluderà i lavori il Sottosegretario Mibac Gianluca Vacca.

– Venerdì 15 doppio appuntamento sul tema “Innovazione digitale: nuove frontiere per i beni culturali”. La mattina, dalle 9 alle 13, ne discuteranno Fabio Maria Lazzerini, chief business officer di Alitalia; Enrico Bellini, Public Policy Manager Google Italia; Elio Gullo, direttore generale del Ministero della Funzione Pubblica; Antonio Sassano, presidente della Fondazione Ugo Bordoni; Domenico Picciano, Senior Vice President NTT DATA Italia; Roberto Pisoni, direttore Sky Arte; Luigi De Vecchis, presidente Huawei Italia. Chiuderà i lavori il Sottosegretario ai beni culturali Gianluca Vacca. Il pomeriggio, dalle 14.30 alle 17, vedrà protagonista il mondo della ricerca e dell’università, con gli interventi di Massimo Inguscio, presidente del Cnr; Pierpaolo Forte, Università degli studi del Sannio; Stefano Consiglio, Università Federico II di Napoli; Michela Arnaboldi, Responsabile Scientifico dell’Osservatorio Innovazione Digitale nei Beni e Attività Culturali; Peter Kruger, CEO e fondatore di Startupbootcamp FoodTech ed eZecute; Carmine Marinucci, Segretario Generale DiCultHer.

di Asa

Fonte: https://bit.ly/2NVuJNs

Archivio

VIDEO E PHOTO GALLERY

AIDR WEB TV

ITALIAN DIGITAL REVOLUTION

EVENTI ED INIZIATIVE

ITALIAN DIGITAL REVOLUTION

COME ASSOCIARSI

Cerchi il lavoro giusto per te? Scoprilo su IO LAVORO

IO LAVORO è un sistema informativo che utilizza la professione e i dati raccolti dai siti web di numerose istituzioni (Istat, Isfol, Miur, etc) o forniti come open data, per dare un quadro informativo completo sul mercato del lavoro e per favorire l’incontro domanda offerta.

AIDR NEWSLETTER

AIDR
Iscriviti alla nostra newsletter per essere sempre aggiornato sulle iniziative testo di prova e prova di testo

AIDR NOTIZIE DAL WEB

TUTTE LE NOTIZIE

Notizie
18/10/2021
Tre le modifiche al Decreto Legislativo 30 giugno 2003 n. 196, nella versione aggiornata con il Decreto Legislativo 101del 2018, apportate con il neonato Decreto Legge 8 ottobre 2021, entrato in vigore sabato 9 ottobre 2021.  La prima modifica, che ha già fatto gridare allo scandalo, ma l’allarme è esagerato, attiene alla necessaria soppressione, nell’ottica dell’impegno assunto a livello Europeo di efficientamento delle risorse del PNRR, del parere preventivo del Garante privacy per gli atti generali della P.A.
Notizie
15/10/2021
La tecnologia può rendere davvero migliori le nostre vite, qual è l’impatto della digitalizzazione sull’andamento del lavoro. I social network sono un male o un bene per le relazioni? A Digitale Italia un nuovo approfondimento, ospiti in studio del format web ideato da Aidr Stefano Epifani: Presidente del Digital Transformation Institute e Davide D’Amico: dirigente PA, socio AIDR.
Notizie
14/10/2021
di Gianfranco Ossino Ingegnere e in Aidr Responsabile Osservatorio per la digitalizzazione dell’ambiente e dell’energia. Lo smart working sta già cambiando i nostri stili di vita che vedranno sempre più l’affermarsi delle abitazioni anche come luoghi di lavoro, ciò richiederà maggior comfort e controllo sui consumi energetici. Una valida risposta ad entrambe le esigenze viene offerta dalle soluzioni “Smart Home”.

AIDR
AZIENDE E COLLABORAZIONI

AIDR SOCIAL

Seguici sui social per restare in contatto con noi,
ricevere aggiornamenti e inviarci suggerimenti, segnalazioni e commenti!