Seleziona una pagina

La blockchain crescerà del 50% nel settore energetico entro il 2025

di Flavio Fabbri 

La tecnologia impiegata nel mercato energy e dalle utilities potrebbe raggiungere un valore globale superiore ai 3 miliardi di dollari. Il suo utilizzo maggiore si registrerà nell’estrazione/distribuzione di gas e petrolio e negli impianti solari ed eolici.

L’utilizzo della tecnologia blockchain potrebbe a livello mondiale registrare un notevole incremento nei prossimi anni nel settore energetico. È quanto si legge nel nuovo studio Global Market Insights, secondo cui, tra il 2019 ed il 2025, si avrà in aumento del suo impiego fino al 50%, per un mercato che potrebbe raggiungere i 3 miliardi di dollari.

Diversi i fattori che favoriranno la sua integrazione nel mercato energy, tra cui la mobilità elettrica e l’elettrificazione in generale, le app collegate alle smart grid e agli smart meter, la necessità da un lato di maggiori livelli di efficienza energetica e di interoperabilità, dall’altro di tutela della privacy e di sicurezza informatica.A partire dal 2017, inoltre, sono oltre 140 le startup impegnate nello sviluppo di soluzioni blockchain per l’area energy e per le utilities, secondo il Report, con 70 progetti oggi in corso d’opera in tutto il mondo.

I segmenti dei combustibili fossili (petrolio e gas naturale) e delle fonti rinnovabili sono quelli più interessati dall’utilizzo di tale tecnologia. Per quanto riguarda il gas, si può immaginare una rete globale di pozzi di estrazione, con tanto di gasdotti, raffinerie, stoccaggi, impianti di liquefazione, navi metaniere, impianti di rigassificazione, reti di distribuzione e singoli utenti, che potranno interagire direttamente attraverso scambi di compravendita sicuri, trasparenti e senza necessità di intermediari.

Stesso discorso per i combustibili liquidi, con una rete che collegherà fra di loro pozzi petroliferi, oleodotti e petroliere, raffinerie, catene di distribuzione e di vendita al dettaglio. Fino al distributore sotto casa. Ma l’applicazione più rivoluzionaria per le blockchain potrebbe essere proprio nel mercato elettrico e delle fonti energetiche rinnovabili.

Tale mercato, infatti, è per sua natura molto più distribuito e lo sarà sempre di più con la crescita del fotovoltaico domestico. Basti pensare ad una rete integrata a livello mondiale, in cui grandi e piccoli impianti di pannelli fotovoltaici, pale eoliche, concentratori solari termici, sistemi di accumulo e stoccaggio dell’elettricità, utenze industriali e domiciliari, rappresenteranno milioni di nodi interconnessi da cavi di tutte le dimensioni che potranno interagire direttamente, comprare e vendere elettricità attraverso scambi intrinsecamente sicuri.

L’anno passato, la Commissione europea ha attivato l’Osservatorio ed il Forum blockchain proprio per incoraggiare l’impiego della tecnologia in diversi settori strategici, tra cui quello energetico, della Pubblica Amministrazione, della sanità, della finanza e delle banche, del commercio.

Secondo un recente studio Markets and Markets, la tecnologia blockchain potrebbe raggiungere un valore di mercato a livello mondiale pari a 23,3 miliardi di dollari entro il 2023 (1,2 miliardi circa nel 2018), con un tasso annuo di crescita composto superiore all’80%.

Fonte: Key4biz.it del 12/04/2019

Archivio

SUPERBONUS 110%: siglato accordo tra Aidr e il portale RILANCIO ITALIA 2020 per ottenere il credito d’imposta

Un accordo di collaborazione è stato siglato tra l’associazione Italian Digital Revolution – AIDR e la Rete d’Imprese RILANCIO ITALIA 2020. L’intesa intende promuovere la piattaforma digitale di RILANCIO ITALIA 2020 (http://www.rilancioitalia2020.it/), Rete d’Imprese che è impegnata, nell’ambito del superbonus 110%, nella promozione, vendita e veicolazione dei servizi connessi e realizzati allo scopo.

“Blockchain per tutti”, arriva il primo e-book di Aidr

Da oggi disponibile su sito associazione e su principali store on-line Si inaugura la collana editoriale dedicata anche ai non addetti ai lavori, con l’obiettivo di far scoprire le tecnologie e il...

VIDEO E PHOTO GALLERY

AIDR WEB TV

ITALIAN DIGITAL REVOLUTION

EVENTI ED INIZIATIVE

ITALIAN DIGITAL REVOLUTION

COME ASSOCIARSI

Cerchi il lavoro giusto per te? Scoprilo su IO LAVORO

IO LAVORO è un sistema informativo che utilizza la professione e i dati raccolti dai siti web di numerose istituzioni (Istat, Isfol, Miur, etc) o forniti come open data, per dare un quadro informativo completo sul mercato del lavoro e per favorire l’incontro domanda offerta.

AIDR NEWSLETTER

AIDR
Iscriviti alla nostra newsletter per essere sempre aggiornato sulle iniziative testo di prova e prova di testo

AIDR NOTIZIE DAL WEB

TUTTE LE NOTIZIE

Notizie
24/09/2020
di Fulvio Oscar Benussi socio AIDR. A partire dall’auspicio presente nel titolo dell’articolo, proporremo alcuni percorsi, anche operativi, per superare la logica di adattare la scuola esistente alle condizioni restrittive imposte dal Covid e iniziare a percorrere, invece, la strada di inventare una nuova scuola. Nel farlo faremo riferimento, oltre al recente documento OCSE “Education at a Glance 2020”[1], agli esiti di alcune ricerche universitarie di cui considereremo gli elementi, a nostro avviso, più rilevanti e trasferibili nel contesto scolastico.
Notizie
23/09/2020
di Ing. Alessandro Tittozzi socio AIDR. Il termine drone per la maggior parte delle persone è riconducibile ad uno strumento impiegato per riprese video che siano casalinghe o professionali ma il loro impiego può andare ben oltre questo. Iniziamo con una piccola curiosità: il termine “drone” tradotto letteralmente vuol dire “brusio”, dovuto dal rumore che deriva dalle eliche quando è in volo.
Notizie
22/09/2020
di Giancarlo De Leo, Consulente in Editoria Medico-Scientifica e Sanità Digitale, Socio e Segretario dell’Osservatorio Sanità Digitale dell’Associazione Italian Digital Revolution (AIDR). L’Intelligenza Artificiale (IA) o AI (Artificial Intelligence, nella dizione anglosassone) è una branca dell’informatica che tramite la programmazione e progettazione di sistemi sia software che hardware permette di dotare le macchine di compiti che normalmente sono destinati esclusivamente alla mente umana.

AIDR
AZIENDE E COLLABORAZIONI

AIDR SOCIAL

Seguici sui social per restare in contatto con noi,
ricevere aggiornamenti e inviarci suggerimenti, segnalazioni e commenti!