GDPR, alla Link University aperte le iscrizioni al corso per diventare DPO

di Piero Boccellato

Il corso, che ha l’obiettivo di formare la nuova figura professionale del Data Protection Officer, prevede 12 borse di studio per l’anno accademico 2018-19.

Il nuovo Regolamento Europeo sulla protezione dei dati (679/2016) introduce un’unica legislazione in tutti gli Stati Membri dell’UE. In Italia, dal 25 maggio 2018, il Regolamento prenderà il posto dell’attuale Codice Privacy (Dlgs 196/2003). Con il nuovo Regolamento UE sulla Privacy vengono introdotte importanti novità, tra le quali (art. 35, 36 e 37) il ruolo del Data Protection Officer, per il quale è prevista una designazione obbligatoria.

Il corso in Privacy e Data Protection – organizzato da POLIS (Scuola Universitaria per la Formazione Politica dell’Università degli Studi Link Campus University) con il patrocinio del Garante per la Protezione de Dati Personali – ha l’obiettivo di formare la nuova figura professionale del Data Protection Officer le cui attività principali consistono nel saper trattare su larga scala categorie speciali di dati, oltre a dover possedere un’approfondita conoscenza delle normative di settore, dei sistemi informativi e di tutto ciò che riguarda l’ambito “security”.

Il corso si divide in tre unit: una prima, che si occuperà nel dettaglio della figura del DPO; una seconda, che tratterà dell’analisi della gestione dei rischi e delle misure tecniche di sicurezza da adottare ed una terza, nella quale verrà analizzato il nuovo ambito legislativo entro cui si dovrà operare.

Caratteristiche del corso
Al termine del percorso formativo, coloro che sono in possesso di prerequisiti di esperienza professionale hanno la possibilità di accedere all’esame di certificazione per DPO e altre professioni Privacy secondo UNI11697:2017. Il processo di certificazione è gestito autonomamente da un organismo di certificazione indipendente accreditato ACCREDIA, che organizzerà le sessioni di esame nella sede universitaria.

Obiettivi e sbocchi occupazionali
Obiettivo del corso è fornire ai partecipanti strumenti e tecniche per operare come DPO, giacché questa figura dovrà essere designata sulla base di una approfondita conoscenza della normativa sulla protezione dei dati e sulla capacità di svolgere i compiti previsti all’Articolo 39 del nuovo Regolamento UE. Potrà essere un soggetto interno oppure esterno all’Ente Pubblico o Privato, che assolve i propri compiti sulla base di un contratto di servizi.

A chi è rivolto
Funzionari e dirigenti che svolgano il ruolo di “Responsabili Privacy”, Data Protection Officers, Responsabili IT, Security Managers, Compliance Officers, Segretari comunali, Liberi professionisti.

Borse di studio
E’ indetto un bando di concorso per titoli e colloquio orale, avente ad oggetto l’assegnazione di complessive dodici borse di studio per l’anno accademico 2018-2019. Termine ultimo per la presentazione, previsto a pena di esclusione, è il giorno 08 aprile 2019, ore 24.00.

Per approfondire
Per scaricare il BANDO clicca qui.
Per scaricare la DOMANDA clicca qui.

Fonte: Key4biz.it del 14/02/ 2019

Archivio

Al via la “Call for professor” d’intesa con le università

L’Associazione Italian Digital Revolution – AIDR, in collaborazione con alcune università italiane, si è candidata come “Digital Knowledge Provider” nell’ambito di seminari, corsi di formazione e master universitari.L’obiettivo della “Call For Professor”, in linea con la missione associativa, è quello di porre i riflettori sull’innovazione, attraverso la diffusione della cultura digitale mettendo a disposizione delle Università italiane contenuti e docenti da inserire all’interno dei propri percorsi formativi.

Privacy, tavola rotonda Aidr su controlli e sanzioni Garante  

Milano, 22 gennaio – Trascorso il periodo transitorio che tutti gli Stati europei hanno osservato per consentire alle imprese di adeguarsi al nuovo sistema legato al GDPR, entrato in vigore da maggio 2018, sono iniziate le verifiche e i controlli nonché l’irrogazione delle sanzioni amministrative. Da una prima analisi è possibile constatare come il Garante privacy italiano stia tenendo un approccio ragionevole e ponderato in merito alle sanzioni per il mancato rispetto del GDPR, e ciò, in modo conforme a quanto dispone il regolamento stesso, secondo cui le sanzioni devono essere “effettive, proporzionate e dissuasive”.

VIDEO E PHOTO GALLERY

AIDR WEB TV

ITALIAN DIGITAL REVOLUTION

EVENTI ED INIZIATIVE

ITALIAN DIGITAL REVOLUTION

COME ASSOCIARSI

Cerchi il lavoro giusto per te? Scoprilo su IO LAVORO

IO LAVORO è un sistema informativo che utilizza la professione e i dati raccolti dai siti web di numerose istituzioni (Istat, Isfol, Miur, etc) o forniti come open data, per dare un quadro informativo completo sul mercato del lavoro e per favorire l’incontro domanda offerta.

AIDR NEWSLETTER

AIDR
Iscriviti alla nostra newsletter per essere sempre aggiornato sulle iniziative testo di prova e prova di testo

AIDR NOTIZIE DAL WEB

TUTTE LE NOTIZIE

Notizie
24/02/2020
La propagazione del contagio da coronavirus, al centro delle cronache mondiali degli ultimi giorni, sta proiettando l’attenzione collettiva (di esperti, Istituzioni, cittadini) sulle modalità con cui prevenire il pericolo della progressiva diffusione dell’epidemia, specie in ragione del suo elevatissimo grado di trasmissibilità.
Notizie
22/02/2020
I motori di ricerca sono il punto d’ingresso principale al web. A una pagina, nella gran parte dei casi, si accede a partire dalla ricerca di una o più parole chiave. E per questo, quando IL motore di ricerca non funziona, è come se “si fosse rotto l’internet” (vedi la bella striscia a tema di zerocalcare).
Notizie
21/02/2020
Roma, 21 Febbraio - Un accordo di collaborazione è stato siglato a Roma tra le associazioni Italian Digital Revolution e Knosso, associazione nata per diffondere la cultura della sicurezza e della legalità intesa come conoscenza e presidio di protezione dei beni tangibili di una organizzazione pubblica o privata.

AIDR
AZIENDE E COLLABORAZIONI

AIDR SOCIAL

Seguici sui social per restare in contatto con noi,
ricevere aggiornamenti e inviarci suggerimenti, segnalazioni e commenti!