Seleziona una pagina

GDPR, alla Link University aperte le iscrizioni al corso per diventare DPO

di Piero Boccellato

Il corso, che ha l’obiettivo di formare la nuova figura professionale del Data Protection Officer, prevede 12 borse di studio per l’anno accademico 2018-19.

Il nuovo Regolamento Europeo sulla protezione dei dati (679/2016) introduce un’unica legislazione in tutti gli Stati Membri dell’UE. In Italia, dal 25 maggio 2018, il Regolamento prenderà il posto dell’attuale Codice Privacy (Dlgs 196/2003). Con il nuovo Regolamento UE sulla Privacy vengono introdotte importanti novità, tra le quali (art. 35, 36 e 37) il ruolo del Data Protection Officer, per il quale è prevista una designazione obbligatoria.

Il corso in Privacy e Data Protection – organizzato da POLIS (Scuola Universitaria per la Formazione Politica dell’Università degli Studi Link Campus University) con il patrocinio del Garante per la Protezione de Dati Personali – ha l’obiettivo di formare la nuova figura professionale del Data Protection Officer le cui attività principali consistono nel saper trattare su larga scala categorie speciali di dati, oltre a dover possedere un’approfondita conoscenza delle normative di settore, dei sistemi informativi e di tutto ciò che riguarda l’ambito “security”.

Il corso si divide in tre unit: una prima, che si occuperà nel dettaglio della figura del DPO; una seconda, che tratterà dell’analisi della gestione dei rischi e delle misure tecniche di sicurezza da adottare ed una terza, nella quale verrà analizzato il nuovo ambito legislativo entro cui si dovrà operare.

Caratteristiche del corso
Al termine del percorso formativo, coloro che sono in possesso di prerequisiti di esperienza professionale hanno la possibilità di accedere all’esame di certificazione per DPO e altre professioni Privacy secondo UNI11697:2017. Il processo di certificazione è gestito autonomamente da un organismo di certificazione indipendente accreditato ACCREDIA, che organizzerà le sessioni di esame nella sede universitaria.

Obiettivi e sbocchi occupazionali
Obiettivo del corso è fornire ai partecipanti strumenti e tecniche per operare come DPO, giacché questa figura dovrà essere designata sulla base di una approfondita conoscenza della normativa sulla protezione dei dati e sulla capacità di svolgere i compiti previsti all’Articolo 39 del nuovo Regolamento UE. Potrà essere un soggetto interno oppure esterno all’Ente Pubblico o Privato, che assolve i propri compiti sulla base di un contratto di servizi.

A chi è rivolto
Funzionari e dirigenti che svolgano il ruolo di “Responsabili Privacy”, Data Protection Officers, Responsabili IT, Security Managers, Compliance Officers, Segretari comunali, Liberi professionisti.

Borse di studio
E’ indetto un bando di concorso per titoli e colloquio orale, avente ad oggetto l’assegnazione di complessive dodici borse di studio per l’anno accademico 2018-2019. Termine ultimo per la presentazione, previsto a pena di esclusione, è il giorno 08 aprile 2019, ore 24.00.

Per approfondire
Per scaricare il BANDO clicca qui.
Per scaricare la DOMANDA clicca qui.

Fonte: Key4biz.it del 14/02/ 2019

Archivio

VIDEO E PHOTO GALLERY

AIDR WEB TV

ITALIAN DIGITAL REVOLUTION

EVENTI ED INIZIATIVE

ITALIAN DIGITAL REVOLUTION

COME ASSOCIARSI

Cerchi il lavoro giusto per te? Scoprilo su IO LAVORO

IO LAVORO è un sistema informativo che utilizza la professione e i dati raccolti dai siti web di numerose istituzioni (Istat, Isfol, Miur, etc) o forniti come open data, per dare un quadro informativo completo sul mercato del lavoro e per favorire l’incontro domanda offerta.

AIDR NEWSLETTER

AIDR
Iscriviti alla nostra newsletter per essere sempre aggiornato sulle iniziative testo di prova e prova di testo

AIDR NOTIZIE DAL WEB

TUTTE LE NOTIZIE

Notizie
26/11/2021
A Digitale Italia una puntata dedicata al mondo del vino, eccellenza italiana riconosciuta in tutto il mondo, che durante la pandemia ha ricevuto una battuta di arresto, e ora guarda al Piano di Ripresa e Resilienza con grandissima attenzione. Ospiti del format web di Aidr, Filippo Moreschi, Responsabile dell’Osservatorio Digital Agrifood di AIDR e Luciano Bulgarelli, Presidente Cantina Sociale Quistello.
Notizie
25/11/2021
di Vito Coviello, Socio AIDR e Responsabile Osservatorio Tecnologie Digitali nel settore dei Trasporti e della Logistica Nella realtà  virtuale ogni cosa è possibile e, quindi,  può anche verificarsi un incontro tra un  personaggio di un cartone digitale con un vecchio personaggio di un cartone nato da una serie di disegni proposti  in rapida successione […]
Notizie
24/11/2021
Basti pensare al romanzo 1984 (una sorta di  grande fratello contemporaneo:  oggi milioni e milioni di telecamere disseminate per la Terra controllano costantemente i nostri spostamenti) oppure alla Rete e ai social network, dove si opera un controllo costante attraverso la cosiddetta “profilazione” o alla Fattoria degli animali, magnifico racconto allegorico che potrebbe rappresentare oggi “la retorica dell’uno vale uno” (tutti gli animali sono uguali) e della “democrazia dal basso, del popolo che combatte l’establishment per poi farsi establishment a sua volta…”.

AIDR
AZIENDE E COLLABORAZIONI

AIDR SOCIAL

Seguici sui social per restare in contatto con noi,
ricevere aggiornamenti e inviarci suggerimenti, segnalazioni e commenti!