Seleziona una pagina

“Energia e BlockChain”, sfida per futuro è digitale

Convegno Aidr ieri a Montecitorio con manager ed esperti del settore

Nicastri: strumento essenziale per migliorare erogazione servizi pubblici

Roma, 24 ottobre – È necessario dare impulso alle nuove sfide digitali, anche in campo energetico, per offrire servizi pubblici ancora più adeguati ai cittadini, per facilitare la condivisione delle informazioni e il coordinamento dei processi. È questa l’indicazione emersa dal convegno “La rivoluzione digitale dell’energia e la Blockchain”, tenutosi ieri alla Camera dei deputati, organizzato dall’Osservatorio per la digitalizzazione dell’ambiente e dell’energia di Aidr (Associazione italian digital revolution) e dall’Associazione Ambiente e Società. L’occasione per un confronto aperto tra manager ed esperti del settore, tra cui Angelo Rigillo (Head Of Innovation Governance, intelligence & partnerships di Enel), Agostino Scornajenchi (responsabile amministrazione, finanza e controllo di Terna), Paolo D’Ermo (segretario generale WEC), Alessio Borrielli (direttore relazioni esterne e analisi di mercato di Acquirente Unico), Laura Cappello (presidente Blockchain Core), Rocco Morelli, direttore scientifico dell’associazione Ambiente e Società e il responsabile osservatorio per la digitalizzazione dell’ambiente e dell’energia di Aidr, Gianfranco Ossino.

“Dei molti casi d’uso per la Blockchain, l’energia e la sostenibilità sono spesso meno riconosciuti. Tuttavia, il World Economic Forum, lo Stanford Woods Institute for the Environment e PwC hanno pubblicato un rapporto congiunto che identifica più di 65 casi d’uso Blockchain esistenti ed emergenti per l’energia e l’ambiente”, ha subito inquadrato Mauro Nicastri, dell’Agenzia per l’Italia Digitale e presidente Aidr. “Questi casi d’uso includono nuovi modelli di business per i mercati dell’energia, gestione dei dati in tempo reale e trasferimento di crediti e pagamenti o certificati di energia rinnovabile sulla blockchain”. “L’Osservatorio Aidr continuerà a sensibilizzare istituzioni e cittadini su questi temi perché si prospettano grandi cambiamenti e nuovi modelli di business nei settori energy e delle utilities dall’uso delle blockchain”, ha aggiunto Nicastri, convinto che “importante sarà come il nostro Paese, a livello di governo, cercherà di regolamentare l’utilizzo di questi nuovi paradigmi, sfruttandone le effettive potenzialità, che nel settore energetico non sono trascurabili e che fanno riferimento a:  costi ridotti per i fornitori e per i clienti, sostenibilità ambientale, maggiore trasparenza per le parti interessate senza comprometterne la privacy”.

L’idea di organizzare questo convegno – ha spiegato dal canto l’ingegnere Ossino – nasce dal nostro costante coinvolgimento, ascolto e dialogo della società civile sul territorio e sul web. L’altissima e interessata partecipazione di pubblico è una evidenza oggettiva dell’interesse sui temi attuali che abbiamo trattato”. “In seno alla digitalizzazione, la Blockchain – ha rimarcato – favorisce questo cambiamento per le sue proprietà che la caratterizzano, trovando possibili impieghi nella tracciabilità della filiera, nella certificazione dell’efficienza/rendimento energetico degli immobili e in presenza di prosumer nella vendita/acquisto di energia in eccesso tra soggetti di pari caratteristiche. Quest’ultimo impiego tenendo conto della delicatissima operazione di bilanciamento tra produzione e consumi operazione oggi sempre più precisa grazie alle smart grid adottanti piattaforme digitali di analytics e di scambio. In tutto ciò la digitalizzazione e l’evoluzione tecnologica rappresentano i fattori abilitanti del ridisegno del mercato elettrico ma loro efficacia dipende da una contestuale evoluzione normativa e riduzione degli iter autorizzativi”. 

Archivio

SUPERBONUS 110%: siglato accordo tra Aidr e il portale RILANCIO ITALIA 2020 per ottenere il credito d’imposta

Un accordo di collaborazione è stato siglato tra l’associazione Italian Digital Revolution – AIDR e la Rete d’Imprese RILANCIO ITALIA 2020. L’intesa intende promuovere la piattaforma digitale di RILANCIO ITALIA 2020 (http://www.rilancioitalia2020.it/), Rete d’Imprese che è impegnata, nell’ambito del superbonus 110%, nella promozione, vendita e veicolazione dei servizi connessi e realizzati allo scopo.

“Blockchain per tutti”, arriva il primo e-book di Aidr

Da oggi disponibile su sito associazione e su principali store on-line Si inaugura la collana editoriale dedicata anche ai non addetti ai lavori, con l’obiettivo di far scoprire le tecnologie e il...

VIDEO E PHOTO GALLERY

AIDR WEB TV

ITALIAN DIGITAL REVOLUTION

EVENTI ED INIZIATIVE

ITALIAN DIGITAL REVOLUTION

COME ASSOCIARSI

Cerchi il lavoro giusto per te? Scoprilo su IO LAVORO

IO LAVORO è un sistema informativo che utilizza la professione e i dati raccolti dai siti web di numerose istituzioni (Istat, Isfol, Miur, etc) o forniti come open data, per dare un quadro informativo completo sul mercato del lavoro e per favorire l’incontro domanda offerta.

AIDR NEWSLETTER

AIDR
Iscriviti alla nostra newsletter per essere sempre aggiornato sulle iniziative testo di prova e prova di testo

AIDR NOTIZIE DAL WEB

TUTTE LE NOTIZIE

Notizie
20/10/2020
di Biagino Costanzo, dirigente d’azienda e Socio AIDR Troppe parole sul Recovery Fund, o meglio Next generation EU, troppi sui media che ripetono all’infinito “ora che abbiamo questi 209 miliardi” ”ora che ci sono questi soldi”…”ora che è arrivato il recovery fund” etc etc. E’ necessario fare chiarezza innanzitutto sulla tempistica dei trasferimenti, (sulla concretezza […]
Notizie
08/10/2020
di Michele Leone, Digital Media Specialist e socio Aidr. PTA ovvero "Poli territoriali avanzati". Sarà un concentrato di tecnologia racchiusa in strutture decentrate e Data driven, con area specifiche per concorsi pubblici, con spazi di co-working e con uffici per videoconferenze e lavoro agile per la “nuova” Pubblica Amministrazione.
Notizie
07/10/2020
AIDR ha deciso di dotarsi di un Osservatorio sull’applicazione del digitale e delle nuove tecnologie al mondo agroalimentare ed agroindustriale. Il suo scopo è quello di studiare, stimolare e promuovere l’applicazione delle tecnologie digitali alla filiera agroalimentare, mediante approfondimenti, articoli, rapporti, contributi ed il concorso di svariate competenze, tecniche, giuridiche ed economiche.

AIDR
AZIENDE E COLLABORAZIONI

AIDR SOCIAL

Seguici sui social per restare in contatto con noi,
ricevere aggiornamenti e inviarci suggerimenti, segnalazioni e commenti!