Seleziona una pagina

Editoria digitale accessibile: Aidr e Fondazione LIA insieme per la promozione della fruibilità dei contenuti

Nicastri (Aidr): Il potere del web sta nella sua universalità
Barbuto (Lia): Aidr e LIA guidate dagli stessi principi

Accessibilità dei contenuti editoriali e promozione della cultura digitale universale.  Firmato un accordo di collaborazione tra la Fondazione LIA- Libri Italiani Accessibili e l’Associazione Italian Digital Revolution (Aidr). I due enti no profit, da anni impegnati nella diffusione dei temi legati alla digitalizzazione e all’accessibilità in rete, coopereranno in stretta sinergia con una serie di iniziative volte a rafforzare la piena fruizione degli strumenti del web.

L’accordo si articolerà in attività di educazione, informazione, sensibilizzazione, volte in primis a incentivare la cultura dell’accessibilità. Previsti inoltre progetti di studio, ricerca e formazione che avranno lo scopo di migliorare le conoscenze relative alle competenze digitali.

“La forza del Web sta nella sua universalità” sottolinea il Presidente di Aidr Mauro Nicastri, citando Tim Berners-Lee, Direttore del W3C. “Non dobbiamo mai dimenticare che l’accesso da parte di chiunque, indipendentemente dalle disabilità, è elemento essenziale del web. La rivoluzione digitale è reale – prosegue Nicastri – solo se è a beneficio di tutti, per questo abbiamo fortemente voluto intraprendere questo nuovo percorso insieme alla Fondazione LIA. In quest’ottica i primi progetti saranno incentrati sull’accessibilità di alcuni e-book realizzati gratuitamente grazie al contributo dei soci Aidr, inerenti ai grandi temi della digitalizzazione: Smart Working, Blockhain, Trasparenza”.

“Fondazione LIA – sostiene il Presidente Mario Barbuto – promuove il libro e la lettura in tutte le sue forme tradizionali e digitali, attraverso attività di educazione, sensibilizzazione e ricerca, garantendone i principi fondamentali: accessibilità, integrazione e socialità. Gli stessi principi cardine che guidano l’attività di Aidr. Questa comunione di intenti sarà la base sui poggeranno tanti nuovi progetti di inclusione digitale.”

Italian Digital Revolution (Aidr) è un’associazione di promozione sociale costituita da avvocati, dirigenti e funzionari pubblici, docenti universitari, medici, professionisti, etc. L’Associazione nasce con lo scopo stimolare e veicolare le riflessioni di esperti e rappresentanti di diversi settori attorno il tema del digitale.

www.aidr.it         info@aidr.it

Fondazione LIA è un’organizzazione non profit creata dall’Associazione Italiana Editori con l’Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti. LIA promuove la cultura dell’accessibilità nel campo editoriale per permettere a tutte le persone con disabilità visiva di scegliere come, quando e cosa leggere.

www.fondazionelia.org                segreteria@fondazionelia.org

Archivio

VIDEO E PHOTO GALLERY

AIDR WEB TV

ITALIAN DIGITAL REVOLUTION

EVENTI ED INIZIATIVE

ITALIAN DIGITAL REVOLUTION

COME ASSOCIARSI

La reputazione online, tutele e diritti (Video)

A Digitale Italia approfondimento legato ai temi della digitalizzazione. Ospiti del format web ideato da Aidr, Mauro Nicastri, presidente di Aidr e Gabriele Gallassi Cofounder,...

AIDR NEWSLETTER

AIDR
Iscriviti alla nostra newsletter per essere sempre aggiornato sulle iniziative testo di prova e prova di testo

AIDR NOTIZIE DAL WEB

TUTTE LE NOTIZIE

Notizie
22/10/2021
Quale percezione hanno gli altri della nostra identità in rete, in che modo possiamo cancellare le immagini online che non ci rappresentano, è possibile tutelarsi da contenuti lesivi della nostra reputazione? A Digitale Italia nuovo approfondimento legato ai temi della digitalizzazione.
Notizie
21/10/2021
La chiave del successo di una buona strategia di social media marketing passa da lì, non ci sono dubbi. Per una azienda, piccola o grande che sia, non basta la presenza, o almeno non basta più la semplice presenza, sui social bisogna andare oltre, creando contenuti di valore
Notizie
20/10/2021
Il rito della vendemmia è millenario, e per molti aspetti le azioni umane sono le stesse di sempre, ben rappresentante dalle formelle e dai bassorilievi dei “cicli delle stagioni” delle grandi cattedrali romaniche che infallibilmente associano il mese di settembre – nell’allora vigente calendario giuliano - al segno zodiacale della Bilancia ed alla raccolta delle uve.

AIDR
AZIENDE E COLLABORAZIONI

AIDR SOCIAL

Seguici sui social per restare in contatto con noi,
ricevere aggiornamenti e inviarci suggerimenti, segnalazioni e commenti!