“Digital News”, ecco i premi Aidr a giornalisti e comunicatori

Cerimonia di consegna ieri presso la sede della Link Campus University

Prima dell’iniziativa, convegno “Industria turistica: Interazioni digitali e cyber security”

Roma, 12 dicembreGaspare Borsellino, Claudio Brachino, Augusto Cantelmi, Barbara Carfagna, Nunzia De Girolamo, Alexander Jakhnagiev, Paolo Liguori, Stefano Pacifici, Andrea Pancani, David Parenzo, Sonia Sarno. Sono loro i giornalisti e i comunicatori distintisi per “creatività, innovazione e pragmatismo, nell’ambito dei contenuti digitali”, ai quali sono stati assegnati i premi “Digital News”, su iniziativa dell’Aidr – Associazione italian digital revolution – e della Link Campus University, con il patrocinio istituzionale della Commissione europea, dell’Agenzia per l’Italia Digitale, del FormezPA e della Regione Lazio. La cerimonia di consegna è avvenuta ieri, presso la sede dell’ateneo, all’interno di una serata di gala che ha avuto come madrina Maria Antonietta Spadorcia, giornalista Rai e volto noto del Tg2. In sala, personalità provenienti dal mondo della politica, dell’economia, della società, dei media e della pubblica amministrazione. La targa del premio è stata realizzata dagli studenti del Liceo Artistico “Silvio Lopiano” di Cetraro (Cosenza), guidati dal dirigente Graziano Di Pasqua.

Il convegno. La cerimonia è stata preceduta dal convegno “Industria turistica: Interazioni digitali e cyber security”. Un appuntamento in cui si è avviato il dibattito e si sono analizzati gli aspetti delicati di gestione dell’identità e nuovi pagamenti e la minaccia crescente del cybercrime sulla gestione dei dati sensibili che, nel corso dei viaggi, disseminiamo tra alberghi, ristoranti e shopping. “La trasformazione digitale sta rivoluzionando l’industria turistica e le nuove forme di pagamento hanno introdotto modalità di interazione con il turista che implicano rischi associati alla sicurezza informatica – ha dichiarato Edoardo Colombo, responsabile osservatorio turismo digitale di Aidr -. Per rimanere competitivi è urgente che il turismo diventi una priorità dell’agenda digitale, al fine di sostenere gli operatori di fronte all’urgenza di aggiornamento”.

Aidr. “Per noi, come sa bene chi ci segue, la questione della cultura digitale è centrale – ha affermato Mauro Nicastri, dell’Agenzia per l’Italia Digitale e presidente Aidr -. Da ormai quattro anni ci battiamo in lungo e largo per provare a fare in modo che il centro del contendere quando si parla di innovazione digitale siano la cultura e la formazione. Questa iniziativa segna un altro passo importante perché abbiamo voluto, con il convegno sull’industria turistica, trattare gli aspetti delicati di gestione dell’identità digitale, i nuovi pagamenti e la minaccia crescente del Cybercrime sulla gestione dei dati sensibili che nel corso dei viaggi disseminiamo tra alberghi, ristoranti e shopping. Ugualmente, con il Premio Digital News vogliamo collaborare con i giornalisti, che si distinguono per creatività, innovazione e pragmaticità, affinché la comunicazione possa orientare i cittadini in modo consapevole dentro alla rivoluzione digitale”.

Link Campus University. “Sono particolarmente soddisfatto della collaborazione con Aidr perché sta dimostrando che è possibile lavorare sulla diffusione della cultura digitale in un Paese che fatica a mettere al centro delle proprie strategie l’innovazione e la ricerca – ha affermato Vincenzo Scotti, presidente della Link Campus University -. La nostra Università, anche attraverso il Centro di ricerca DITES, è molto impegnata su questo tema per raggiungere risultati concreti in un mondo in continua trasformazione”.

La serata si è conclusa con il sorteggio di 2 orologi Locman – offerti dall’Associazione Ambiente e Società e dalla stessa Locman – nell’ambito di una raccolta fondi avviata da Aidr a favore di un centro anti cyber-bullismo.

Archivio

“Blockchain per tutti”, arriva il primo e-book di Aidr

Da oggi disponibile su sito associazione e su principali store on-line Si inaugura la collana editoriale dedicata anche ai non addetti ai lavori, con l’obiettivo di far scoprire le tecnologie e il...

Al via la “Call for professor” d’intesa con le università

L’Associazione Italian Digital Revolution – AIDR, in collaborazione con alcune università italiane, si è candidata come “Digital Knowledge Provider” nell’ambito di seminari, corsi di formazione e master universitari.L’obiettivo della “Call For Professor”, in linea con la missione associativa, è quello di porre i riflettori sull’innovazione, attraverso la diffusione della cultura digitale mettendo a disposizione delle Università italiane contenuti e docenti da inserire all’interno dei propri percorsi formativi.

VIDEO E PHOTO GALLERY

AIDR WEB TV

ITALIAN DIGITAL REVOLUTION

EVENTI ED INIZIATIVE

ITALIAN DIGITAL REVOLUTION

COME ASSOCIARSI

Cerchi il lavoro giusto per te? Scoprilo su IO LAVORO

IO LAVORO è un sistema informativo che utilizza la professione e i dati raccolti dai siti web di numerose istituzioni (Istat, Isfol, Miur, etc) o forniti come open data, per dare un quadro informativo completo sul mercato del lavoro e per favorire l’incontro domanda offerta.

AIDR NEWSLETTER

AIDR
Iscriviti alla nostra newsletter per essere sempre aggiornato sulle iniziative testo di prova e prova di testo

AIDR NOTIZIE DAL WEB

TUTTE LE NOTIZIE

Notizie
04/06/2020
A nove anni dall’ultima partenza dal suolo americano, dalla stessa rampa dello Space Kennedy Center dove è iniziata l’avventura alla conquista dello spazio e della Luna, avvenuta con la partenza del Saturn V di Von Braun che si innalzò con le Missioni Apollo oppure dello Space Shuttle. Ora su quella rampa sono arrivati altri razzi vettori come il Falcon 9, che sarà riutilizzabile oltre 10 volte, e che ha permesso di portare la navicella Crew Dragon 2 nello spazio fino all’attracco con la Stazione spaziale internazionale, ISS. 
Notizie
03/06/2020
Nel 2011 in Italia viene approvata la prima legge sulle quote di genere diventata, poi, un modello per tutta l’Europa.La legge 120/2011, approvata il 12 luglio 2011, viene indicata anche come “Legge Golfo-Mosca” dal nome delle due deputate (Lella Golfo del PdL ed Alessia Mosca del PD) che l’hanno presentata all’attenzione deliberativa del Parlamento.
Notizie
01/06/2020
In piena rivoluzione digitale assistiamo ad una proliferazione di applicazioni informatiche, che noi tutti ormai conosciamo con il nome di APP, che nascono con la pretesa di risolvere qualsiasi problema che l’uomo deve affrontare quotidianamente. Fin dalla nascita dei famigerati Smartphone, che tanto hanno significato per la trasformazione digitale della nostra società, molte delle nostre operazioni che nel tempo avevamo imparato a fare con strumenti più o meno evoluti, sono state sostitute da queste applicazioni informatiche.

AIDR
AZIENDE E COLLABORAZIONI

AIDR SOCIAL

Seguici sui social per restare in contatto con noi,
ricevere aggiornamenti e inviarci suggerimenti, segnalazioni e commenti!