Web tax, rivoluzione fisco per Facebook: le tasse saranno pagate localmente

In risposta alle pressioni europee il social network annuncia una nuova struttura di vendita: i ricavi pubblicitari non verranno più contabilizzati dalla sede internazionale di Dublino, ma dagli uffici nei Paesi in cui vengono realizzati. Il Chief Financial Officer: “Più trasparenza per i governi”.

Fisco, rivoluzione amministrativa per Facebook. Il social network adotta a sorpresa un nuovo modello organizzativo e passa a una struttura di vendita locale nei Paesi in cui è presente un ufficio che fornisce supporto alle vendite nei confronti degli inserzionisti locali. I ricavi pubblicitari realizzati col supporto dei team locali non saranno più contabilizzati dalla sede internazionale a Dublino, ma dalla società presente in quel paese. Il cambio di struttura comporterà quindi che i ricavi contabilizzati in Italia saranno soggetti alla fiscalità italiana. Lo annuncia a sorpresa Dave Wehner, Chief Financial Officer di Facebook nella newsroom del social network. In termini semplici, spiega lo stesso manager, ‘questo significa che i ricavi pubblicitari ottenuti dai team locali non saranno piu’ registrati dal quartier generale internazionale a Dublino ma saranno fatturati dalle societa’ locali che operano nei singoli Paesi’. ‘Crediamo che cambiare verso una struttura di vendite locali fornira’ maggiore trasparenza ai governi e ai policy makers che nel mondo hanno chiesto una maggiore visibilita’ sui ricavi legati alle vendite locali’.

La clamorosa mossa arriva in risposta alle pressioni europee sui sistemi fiscali adottati dalle big del web Usa. Coinvolgerà, oltre all’Italia, Germania, Francia, Spagna, Olanda, Belgio, Norvegia, Polonia. Svezia.

Si tratta di grande progetto “che richiederà un significativo aumento delle risorse in tutto il mondo” ha detto ancora Wehner. Verranno adottati nuovi sistemi di fatturazione il piu’ rapidamente possibile per assicurare una transizione alla nuova struttura senza soluzione di continuita”. Facebook punta a implementare questo cambiamento nel corso del 2018, con l’obiettivo di completare la transizione entro la prima meta’ del 2019. Il quartier generale di Menlo Park in California, comunque, continuera’ a restare la sede Usa e gli uffici di Dublino resteranno quelli internazionali. Com-Fla- (RADIOCOR) 12-12-17 16:27:17 (0492) 5 NNNN

Riteniamo che il passaggio a una struttura di vendita locale fornirà maggiore trasparenza ai Governi e ai policy maker di tutto il mondo che hanno chiesto una maggiore visibilità sui ricavi associati alle vendite che vengono supportate localmente nei rispettivi paesi”. Lo scrive Dave Wehner, Chief financial officer di Facebook, in merito alla decisione del gruppo di Menlo Park (California) di contabilizzare nei singoli paesi i ricavi pubblicitari realizzati mediante il supporto di team locali.

“La scelta di Facebook rappresenta il giusto approccio alla controversa materia del rapporto tra la regolazione dei mercati e la dimensione globale dei giganti del web” ha commentato Sergio Boccadutri, deputato e responsabile Innovazione del PD. “È quindi corretto affrontare la questione sotto il profilo della stabile organizzazione, diversamente ogni proposta di ‘digital tax’ che discrimina tra off-line e on-line, ha l’unico effetto di penalizzare imprese e utenti”.

Corrierecomunicazioni.it

Fonte: http://bit.ly/2iYNAYZ

Archivio

Al via la “Call for professor” d’intesa con le università

L’Associazione Italian Digital Revolution – AIDR, in collaborazione con alcune università italiane, si è candidata come “Digital Knowledge Provider” nell’ambito di seminari, corsi di formazione e master universitari.L’obiettivo della “Call For Professor”, in linea con la missione associativa, è quello di porre i riflettori sull’innovazione, attraverso la diffusione della cultura digitale mettendo a disposizione delle Università italiane contenuti e docenti da inserire all’interno dei propri percorsi formativi.

Privacy, tavola rotonda Aidr su controlli e sanzioni Garante  

Milano, 22 gennaio – Trascorso il periodo transitorio che tutti gli Stati europei hanno osservato per consentire alle imprese di adeguarsi al nuovo sistema legato al GDPR, entrato in vigore da maggio 2018, sono iniziate le verifiche e i controlli nonché l’irrogazione delle sanzioni amministrative. Da una prima analisi è possibile constatare come il Garante privacy italiano stia tenendo un approccio ragionevole e ponderato in merito alle sanzioni per il mancato rispetto del GDPR, e ciò, in modo conforme a quanto dispone il regolamento stesso, secondo cui le sanzioni devono essere “effettive, proporzionate e dissuasive”.

VIDEO E PHOTO GALLERY

AIDR WEB TV

ITALIAN DIGITAL REVOLUTION

EVENTI ED INIZIATIVE

ITALIAN DIGITAL REVOLUTION

COME ASSOCIARSI

Cerchi il lavoro giusto per te? Scoprilo su IO LAVORO

IO LAVORO è un sistema informativo che utilizza la professione e i dati raccolti dai siti web di numerose istituzioni (Istat, Isfol, Miur, etc) o forniti come open data, per dare un quadro informativo completo sul mercato del lavoro e per favorire l’incontro domanda offerta.

AIDR NEWSLETTER

AIDR
Iscriviti alla nostra newsletter per essere sempre aggiornato sulle iniziative testo di prova e prova di testo

AIDR NOTIZIE DAL WEB

TUTTE LE NOTIZIE

Notizie
24/02/2020
La propagazione del contagio da coronavirus, al centro delle cronache mondiali degli ultimi giorni, sta proiettando l’attenzione collettiva (di esperti, Istituzioni, cittadini) sulle modalità con cui prevenire il pericolo della progressiva diffusione dell’epidemia, specie in ragione del suo elevatissimo grado di trasmissibilità.
Notizie
22/02/2020
I motori di ricerca sono il punto d’ingresso principale al web. A una pagina, nella gran parte dei casi, si accede a partire dalla ricerca di una o più parole chiave. E per questo, quando IL motore di ricerca non funziona, è come se “si fosse rotto l’internet” (vedi la bella striscia a tema di zerocalcare).
Notizie
21/02/2020
Roma, 21 Febbraio - Un accordo di collaborazione è stato siglato a Roma tra le associazioni Italian Digital Revolution e Knosso, associazione nata per diffondere la cultura della sicurezza e della legalità intesa come conoscenza e presidio di protezione dei beni tangibili di una organizzazione pubblica o privata.

AIDR
AZIENDE E COLLABORAZIONI

AIDR SOCIAL

Seguici sui social per restare in contatto con noi,
ricevere aggiornamenti e inviarci suggerimenti, segnalazioni e commenti!