Seleziona una pagina

UnitelmaSapienza, al via il Master di I livello in Tecnologie per l’apprendimento di conoscenze e lo sviluppo di competenze

Ufficio Stampa AIDR

Dal 15 novembre 2020 UnitelmaSapienza amplia la sua offerta formativa con il Master di I livello in Tecnologie per l’apprendimento di conoscenze e lo sviluppo di competenze – TASK.

Il Master mira a promuovere una solida cultura delle Tecnologie Didattiche per l’apprendimento congiunto di conoscenze e competenze, fondata su un modello di formazione estremamente pratico e calato sulle esigenze che le istituzioni formative di qualsiasi livello vivono: competenze digitali avanzate, metodologie didattiche efficaci e sostenibili, strumenti flessibili e adattabili ai contesti educativi di ogni livello e in modo particolare al mondo della scuola.

Oggigiorno è più che mai importante offrire agli studenti di ogni grado un percorso capace di sostenere l’apprendimento contestuale di conoscenze e competenze, sfruttando il potenziale delle tecnologie come integrazione efficace della didattica.

In tale contesto, UnitelmaSapienza propone il Master di I livello in Tecnologie per l’apprendimento di conoscenze e lo sviluppo di competenze – TASK, un percorso formativo volto a valorizzare l’importanza delle competenze digitali avanzate e dell’utilizzo di metodologie didattiche efficaci nei contesti educativi di ogni livello, con particolare riferimento al mondo della scuola.

In particolare, tale percorso offre una preparazione completa sui modelli e gli approcci che sostengono l’introduzione delle tecnologie nella didattica, la sperimentazione pratica delle strategie e tecniche illustrate attraverso attività individuali e collaborative oltre ad una conoscenza approfondita dei principali software e ambienti digitali a supporto della didattica a scuola e nel mondo degli adulti e un’attenzione specifica alle competenze progettuali di ciascun insegnante e formatore, sostenute teoricamente e praticamente sia durante che dopo il Master.

Il Master TASK:

  • è rivolto agli insegnanti di ogni grado della scuola dell’obbligo, ai docenti universitari, ai formatori del settore pubblico e privato, nonché a tutti coloro che vogliano acquisire conoscenze e competenze per accedere ed operare nel mondo dell’e-learning: e-Tutor, Instructional Designer, Community Manager.
  • ha una durata complessiva di 1500 ore ed è strutturato per numero di ore destinate alla didattica e per le attività di approfondimento formativo, in modo da garantire l’acquisizione di 60 Crediti Formativi Universitari
  • sarà erogato esclusivamente in rete attraverso lezioni audio-video dei docenti, meta-datate ed indicizzate, integrate dai relativi materiali didattici scaricabili e fruibili dagli studenti a seconda delle proprie necessità mentre i docenti provvederanno a monitorare il percorso formativo con prove in itinere on line. È previsto lo svolgimento di due prove Intermedie e di un project work finale.
  • prevede un’assistenza in via continuativa ed un sostegno al processo di apprendimento degli allievi mediante la presenza di un tutor esperto e qualificato.

Al termine del Master, i discenti avranno acquisito specifiche conoscenze nell’ambito delle teorie dell’insegnamento alla base dell’uso della tecnologia nella didattica, strategie e tecniche capaci di promuovere questo tipo di apprendimento, nonché i principali strumenti e ambienti digitali.

La direzione del Master è affidata alla Prof.ssa Nadia Sansone, Ricercatore in Pedagogia Sperimentale, Referente per la didattica in eLearning dell’Ateneo UnitelmaSapienza e titolare, tra gli altri, dell’insegnamento di Tecnologie per l’Apprendimento.

L’iscrizione al Master è possibile in qualsiasi momento dell’anno, on line, sul sito www.unitelmasapienza.it, nell’apposita sezione “Iscriversi”.

Archivio

SUPERBONUS 110%: siglato accordo tra Aidr e il portale RILANCIO ITALIA 2020 per ottenere il credito d’imposta

Un accordo di collaborazione è stato siglato tra l’associazione Italian Digital Revolution – AIDR e la Rete d’Imprese RILANCIO ITALIA 2020. L’intesa intende promuovere la piattaforma digitale di RILANCIO ITALIA 2020 (http://www.rilancioitalia2020.it/), Rete d’Imprese che è impegnata, nell’ambito del superbonus 110%, nella promozione, vendita e veicolazione dei servizi connessi e realizzati allo scopo.

“Blockchain per tutti”, arriva il primo e-book di Aidr

Da oggi disponibile su sito associazione e su principali store on-line Si inaugura la collana editoriale dedicata anche ai non addetti ai lavori, con l’obiettivo di far scoprire le tecnologie e il...

VIDEO E PHOTO GALLERY

AIDR WEB TV

ITALIAN DIGITAL REVOLUTION

EVENTI ED INIZIATIVE

ITALIAN DIGITAL REVOLUTION

COME ASSOCIARSI

Cerchi il lavoro giusto per te? Scoprilo su IO LAVORO

IO LAVORO è un sistema informativo che utilizza la professione e i dati raccolti dai siti web di numerose istituzioni (Istat, Isfol, Miur, etc) o forniti come open data, per dare un quadro informativo completo sul mercato del lavoro e per favorire l’incontro domanda offerta.

AIDR NEWSLETTER

AIDR
Iscriviti alla nostra newsletter per essere sempre aggiornato sulle iniziative testo di prova e prova di testo

AIDR NOTIZIE DAL WEB

TUTTE LE NOTIZIE

Notizie
20/10/2020
Troppe parole sul Recovery Fund, o meglio Next generation EU, troppi sui media che ripetono all’infinito “ora che abbiamo questi 209 miliardi” ”ora che ci sono questi soldi”…”ora che è arrivato il recovery fund” etc etc. E’ necessario fare chiarezza innanzitutto sulla tempistica dei trasferimenti, (sulla concretezza dell’erogazione credo che, a prescindere dai mal di pancia dei cosiddetti Paesi “frugali”, essi verranno deliberati.), l’Italia dunque nel 2021 utilizzerà 25 miliardi del programma Next generation Eu nel 2021 (11 di prestiti dal Recovery fund, 10 di sovvenzioni più altri 4 di finanziamenti per la coesione (React Eu), nel 2022 le risorse che l’Italia richiederà all’Europa saliranno a 37,5 miliardi, nel 2023 ci sarà un picco fino a 41 miliardi, per poi ritornare a 39,4 miliardi nel 2024, 30,6 nel 2025 e 27,5 nel 2026.
Notizie
08/10/2020
di Michele Leone, Digital Media Specialist e socio Aidr. PTA ovvero "Poli territoriali avanzati". Sarà un concentrato di tecnologia racchiusa in strutture decentrate e Data driven, con area specifiche per concorsi pubblici, con spazi di co-working e con uffici per videoconferenze e lavoro agile per la “nuova” Pubblica Amministrazione.
Notizie
07/10/2020
AIDR ha deciso di dotarsi di un Osservatorio sull’applicazione del digitale e delle nuove tecnologie al mondo agroalimentare ed agroindustriale. Il suo scopo è quello di studiare, stimolare e promuovere l’applicazione delle tecnologie digitali alla filiera agroalimentare, mediante approfondimenti, articoli, rapporti, contributi ed il concorso di svariate competenze, tecniche, giuridiche ed economiche.

AIDR
AZIENDE E COLLABORAZIONI

AIDR SOCIAL

Seguici sui social per restare in contatto con noi,
ricevere aggiornamenti e inviarci suggerimenti, segnalazioni e commenti!