Seleziona una pagina

RaceBird, la barca elettrica che «vola» sull’acqua

In occasione della Giornata mondiale degli Oceani è stata presentata la versione di questa imbarcazione che sarà protagonista di una serie di competizioni: ma oltre alle sfide dell’E1 Series, l’obiettivo è spingere l’intero settore marittimo a una transizione verso l’elettrico

di Enrico Forzinetti 

Competizione «elettrica»

Quale migliore notizia per celebrare la Giornata mondiale degli Oceani se non un’imbarcazione del tutto rivisitata per la E1 Series? Nata dell’idea di Alejandro Agag e Rodi Basso, si tratta della prima e unica serie al mondo di gare di barche elettriche che si sfidano in alcune delle località più suggestive del pianeta. I dodici team costituiti da un pilota uomo e uno donna gareggeranno in queste competizioni a bordo delle RaceBird a partire dalla fine del 2023.

Un’imbarcazione rivisitata

Come si può intuire dal nome, RaceBird si ispira alla natura e in particolare agli uccelli che sorvolano l’acqua. Il design dell’imbarcazione è stato rivisitato grazie al lavoro della fondatrice di SeaBird Technologies Sophi Horne, e del fondatore e CEO di Victory Marine Brunello Acampora. L’imbarcazione è equipaggiata con un motore fuoribordo elettrico, un cockpit chiuso per la massima sicurezza e dispone della tecnologia hydrofoil. Queste barche elettriche sono state ideate appositamente per le competizioni foil-to-foil e potranno raggiungere velocità fino a 50 nodi, che equivalgono circa ai 93 km/h.

In volo sull’acqua

L’utilizzo di quest’appendice sotto lo scavo, ossia il foil, permette alle barche elettriche di sollevarsi al di sopra della superficie dell’acqua, riducendo al massimo l’attrito e aumentando viceversa l’efficienza energetica. Sorvolare l’acqua in questa maniera spettacolare da una parte migliora la performance, ma in gara consente anche di avvicinarsi di più agli avversari. Prima di vedere queste imbarcazioni in acqua ci sarà la presentazione ufficiale del modello a settembre 2021 durante il Monaco Yacht Show, mentre i test sul prototipo inizieranno nel tardo inverno di quest’anno.

Orizzonte green

Ma non si parla solamente di intrattenimento e di competizione. L’obiettivo più elevato è quello di incidere anche sulla sostenibilità del trasporto marittimo che pesa per il 90% nel commercio globale. La spinta verso l’utilizzo di barche elettriche pone la questione della sostenibilità al centro, contribuendo al target fissato dall’Organizzazione marittima internazionale di ridurre le emissioni di CO2 del 50% entro il 2050. E così l’iniziativa della E1 Series diventa utile per fare da traino all’innovazione e alla transizione verso l’elettrico anche delle navi da diporto.

Fonte Corriere della Sera del 08/06/2021

Archivio

VIDEO E PHOTO GALLERY

AIDR WEB TV

ITALIAN DIGITAL REVOLUTION

EVENTI ED INIZIATIVE

ITALIAN DIGITAL REVOLUTION

COME ASSOCIARSI

Cerchi il lavoro giusto per te? Scoprilo su IO LAVORO

IO LAVORO è un sistema informativo che utilizza la professione e i dati raccolti dai siti web di numerose istituzioni (Istat, Isfol, Miur, etc) o forniti come open data, per dare un quadro informativo completo sul mercato del lavoro e per favorire l’incontro domanda offerta.

AIDR NEWSLETTER

AIDR
Iscriviti alla nostra newsletter per essere sempre aggiornato sulle iniziative testo di prova e prova di testo

AIDR NOTIZIE DAL WEB

TUTTE LE NOTIZIE

Notizie
18/06/2021
Come cambia l’offerta didattica per far fronte alla sempre maggiore richiesta di competenze digitali preveniente dal mondo del lavoro, in che modo il nostro Paese sta integrando i piani di studio? A Digitale nuovo approfondimento legato ai temi della digitalizzazione. Ospiti del format web promosso da Aidr, il professor Mario Vento, Prorettore dell’Università di Salerno e l’ingegner Gianfranco Ossino, Socio Aidr e membro del team di formatori del progetto Re-Educo.
Notizie
17/06/2021
L’AO Ospedali Riuniti Marche Nord - Presidio San Salvatore Centro nell’elenco delle eccellenze mondiali in ambito sanitario digitale. L’azienda ospedaliera marchigiana è stata inserita infatti nella classifica World's Best Smart Hospitals 2021, che premia i 250 principali ospedali nel campo delle tecnologie intelligenti.
Notizie
16/06/2021
Nel documento ufficiale che descrive il Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza, la quarta e ultima parte è dedicata alla valutazione dell’impatto macroeconomico delle misure e delle componenti cui verrà dato il via con l’accesso ai fondi messi a disposizione. È necessario premettere che sono state già inquadrate, di massima, le unità organizzative che si occuperanno di effettuare l’analisi dell’attuazione dei progetti e il monitoraggio del piano stesso.

AIDR
AZIENDE E COLLABORAZIONI

AIDR SOCIAL

Seguici sui social per restare in contatto con noi,
ricevere aggiornamenti e inviarci suggerimenti, segnalazioni e commenti!