Seleziona una pagina

Luca Attias scrive ai sindaci: ‘Ecco i vantaggi dell’Anagrafe unica. Risorse per chi subentra entro il 2019’

di Luigi Garofalo

Luca Attias, commissario straordinario per l’attuazione dell’Agenda Digitale, ha scritto una lettera ai sindaci dei Comuni che non sono né migrati né in fase di pre-subentro nell’Anagrafe Unica: ‘L’ANPR semplifica i rapporti tra cittadini e PA e permette allo Stato un risparmio economico. A disposizione risorse finanziarie per chi subentra entro l’anno’.

Luca Attias ha scritto una lettera ai sindaci dei Comuni che non sono né migrati né in fase di pre-subentro nell’Anagrafe Unica per spiegare gli innumerevoli vantaggi dell’Anagrafe Nazionale della Popolazione Residente al fine di incentivarli ad effettuare la migrazione sulla piattaforma.

“L’ANPR, istituita presso il Ministero dell’Interno e affidata in sviluppo a Sogei”, inizia a spiegare ai primi cittadini il commissario straordinario per l’attuazione dell’Agenda Digitale, “è l’anagrafe centrale unica di tutti i residenti in Italia e degli italiani residenti all’estero. Contiene i dati anagrafici e gli indirizzi di residenza e di domicilio (fisico e digitale) delle persone fisiche residenti”.

Attias descrive poi subito l’utilità della piattaforma per i cittadini e per lo Stato: “La sua completa attuazione, oltre a semplificare i rapporti tra cittadini e Pubblica Amministrazione (consentendo loro di poter richiedere certificati anagrafici presso tutti i Comuni e non solo quello di residenza, di poter effettuare un cambio di residenza in maniera più semplice e immediata e, a breve, di avere a disposizione un servizio centrale per l’accesso alle visure anagrafiche), consentirà alle PA di ottenere un risparmio economico (solo la digitalizzazione del cambio di residenza porterà a 3.5 milioni di ore di lavoro all’anno risparmiate) e, al contempo, di dialogare in maniera efficiente tra di loro, avendo una fonte autoritativa certa per i dati anagrafici (elemento, questo, fondamentale per l’attuazione di successive innovazioni)”.

Per stimolare ulteriormente i sindaci a subentrare i comuni che amministrano nell’ANPR, Attias ha elencato i numeri più significativi della piattaforma. Ad oggi, nell’anagrafe unica, risultano:

  • 1.683 Comuni migrati per circa 19.1 milioni di persone
  • 2180 Comuni in fase di pre-subentro per circa 14,7 milioni di persone
  • 20 il numero medio di comuni migrati al giorno nel mese di dicembre dello scorso annoInoltre, il commissario, che guida il Team digitale, ha ricordato ai Comuni che “In merito al processo di migrazione… anche per l’anno in corso, il Dipartimento della Funzione Pubblica ha messo a disposizione delle specifiche risorse finanziarie per supportare gli Enti che concluderanno il processo di migrazione entro il 31 dicembre 2019.” “Finito l’anno”, ha aggiunto Attias, “in ottemperanza di quanto previsto dalla norma, i Comuni dovranno effettuare la migrazione senza avere, a quel punto, più accesso a fonti di finanziamento” e chi continua ancora ad ostacolare il subentro, può essere oggetto di sanzioni da parte della Corte dei Conti, che monitora il processo di migrazione.

Una volta ricevuta la lettera i sindaci si chiederanno come si fa a subentrare nell’Anagrafe unica? Un valido aiuto arriva dal Team per la Trasformazione Digitale, che “provvederà ad attivare”, ha scritto Attias, “interventi formativi, rivolti agli utenti della piattaforma, per favorire la conoscenza degli aspetti tecnici e dei benefici derivanti dalla relativa adozione oltre che proseguire le attività di comunicazione e divulgazione del progetto già avviate nel 2018 tramite newsletter, dashboard specifiche e sito e canali istituzionali sui social media (Twitter e Linkedin)”.

Come fare per subentrare nell’Anagrafe Unica (ANPR)
Per aderire all’ANPR occorre seguire la guida online sul sito dell’Interno.
I passi da intraprendere sono:

  1. Contattare il proprio fornitore per avviare una prova di subentro.
  2. Registrare i propri operatori d’anagrafe per ottenere le smart card.
  3. Pianificare una data di migrazione effettiva.

Controlla sul sito di Sogei, impegnata per conto del Ministero dell’Interno nella realizzazione dell’ANPR, se anche il tuo Comune è nell’Agrafe Unica.

Fonte: Key4biz.it del 14/02/ 2019

Archivio

VIDEO E PHOTO GALLERY

AIDR WEB TV

ITALIAN DIGITAL REVOLUTION

EVENTI ED INIZIATIVE

ITALIAN DIGITAL REVOLUTION

COME ASSOCIARSI

Cerchi il lavoro giusto per te? Scoprilo su IO LAVORO

IO LAVORO è un sistema informativo che utilizza la professione e i dati raccolti dai siti web di numerose istituzioni (Istat, Isfol, Miur, etc) o forniti come open data, per dare un quadro informativo completo sul mercato del lavoro e per favorire l’incontro domanda offerta.

AIDR NEWSLETTER

AIDR
Iscriviti alla nostra newsletter per essere sempre aggiornato sulle iniziative testo di prova e prova di testo

AIDR NOTIZIE DAL WEB

TUTTE LE NOTIZIE

Notizie
26/11/2021
A Digitale Italia una puntata dedicata al mondo del vino, eccellenza italiana riconosciuta in tutto il mondo, che durante la pandemia ha ricevuto una battuta di arresto, e ora guarda al Piano di Ripresa e Resilienza con grandissima attenzione. Ospiti del format web di Aidr, Filippo Moreschi, Responsabile dell’Osservatorio Digital Agrifood di AIDR e Luciano Bulgarelli, Presidente Cantina Sociale Quistello.
Notizie
25/11/2021
di Vito Coviello, Socio AIDR e Responsabile Osservatorio Tecnologie Digitali nel settore dei Trasporti e della Logistica Nella realtà  virtuale ogni cosa è possibile e, quindi,  può anche verificarsi un incontro tra un  personaggio di un cartone digitale con un vecchio personaggio di un cartone nato da una serie di disegni proposti  in rapida successione […]
Notizie
24/11/2021
Basti pensare al romanzo 1984 (una sorta di  grande fratello contemporaneo:  oggi milioni e milioni di telecamere disseminate per la Terra controllano costantemente i nostri spostamenti) oppure alla Rete e ai social network, dove si opera un controllo costante attraverso la cosiddetta “profilazione” o alla Fattoria degli animali, magnifico racconto allegorico che potrebbe rappresentare oggi “la retorica dell’uno vale uno” (tutti gli animali sono uguali) e della “democrazia dal basso, del popolo che combatte l’establishment per poi farsi establishment a sua volta…”.

AIDR
AZIENDE E COLLABORAZIONI

AIDR SOCIAL

Seguici sui social per restare in contatto con noi,
ricevere aggiornamenti e inviarci suggerimenti, segnalazioni e commenti!