Letteratura e web, un binomio vincente

Si è concluso il festival “LuccAutori 2017 – XVI Premio Racconti nella Rete”

Si è conclusa con un omaggio al generale Carlo Alberto dalla Chiesa la 23^ edizione di “LuccAutori – Premio Racconti nella Rete”. L’intervento di Simona dalla Chiesa è stato particolarmente toccante, accompagnato dalle immagini di una intervista televisiva di Enzo Biagi risalente a pochi mesi prima della tragica morte avvenuta trentacinque anni fa.
All’incontro, che si è tenuto a villa Bottini, ha preso parte il sindaco Alessandro Tambellini che si è complimentato con gli organizzatori per aver portato a termine una edizione del festival ricca di significati e attenta al mondo giovanile.

Demetrio Brandi, presidente di LuccAutori e del premio letterario Racconti nella Rete, ha presentato i vincitori del concorso letterario pubblicati dalla casa editrice Nottetempo e invitato a Lucca diversi personaggi del mondo della cultura come Ennio Cavalli, Aldo Colonna, Adrian Bravi, la disegnatrice Silvia Ziche, Marco De Angelis, Alessandro Prevosto e Dino Aloi per il giornale “Buduàr” – che ha assegnato un riconoscimento al miglior racconto umoristico di Racconti nella Rete – Edoardo De Angelis e Luigi Antinucci per un riuscito ricordo di Luigi Tenco accompagnato dalla mostra curata da Stefano Giraldi.
Il giornalista e conduttore televisivo Roberto Giacobbo ha ricordato Stanislav Petrov – in un affollato incontro a palazzo Bernardini organizzato con Rotary Club Lucca, Mario Bernardi Guardi e Carlo Sburlati per il premio Acqui Storia –, l’uomo che ci salvò dalla guerra atomica.

Spazio anche al cortometraggio “La partita” di Giorgio Marconi, vincitore della sezione corti di Racconti nella Rete e alla presentazione del film “La notte che verrà” di Luca Martinelli. Per la sezione mostre, “Il rovescio delle nuvole” con le foto di Nico Cerri ispirate ai testi dello scrittore fiammingo Anton van Wilderode e l’esposizione “Racconti a colori” che ha visto la partecipazione degli studenti del liceo Passaglia, i quali hanno realizzato 25 disegni ispirati ai racconti vincitori del premio Racconti nella Rete.

A villa Bottini il 6 e 7 ottobre si sono svolti gli incontri organizzati con la Fondazione Mario Tobino per le “Occasioni Tobiniane”. Gli studenti delle scuole superiori hanno incontrato lo scrittore Divier Nelli sul tema del rapporto tra giovani e social e il giornalista e autore televisivo Giancarlo Governi che ha parlato di Totò facendo vedere degli spezzoni di film con le scene più divertenti realizzate con Aldo Fabrizi e Peppino De Filippo.
Applauditissimo l’intervento di Maurizio Nichetti che ha presentato “Autobiografia involontaria”. Nichetti a febbraio tornerà al cinema con un ruolo da attore nel film “Arrivano i prof” di Ivan Silvestrini con Claudio Bisio.
Gli incontri sono stati condotti da Maria Elena Marchini. Al pianoforte Giuseppe Sanalitro. Letture di Carmen Verde, Ines Lonigro, Cinzia Iacono, Francesca Costantini, Fabio Dostuni, Mario Cenni e Antonella Lucii.
La rassegna, sostenuta dal Comune di Lucca, è stata patrocinata da Regione Toscana, Rai, Biblioteche di Roma, associazione Italian Digital Revolution, fondazione Mario Tobino e Centro per il libro e la lettura.
Calato il sipario su LuccAutori, prende il via la 17^ edizione del premio Racconti nella Rete. Fino a giugno del prossimo anno chi ha un racconto inedito, anche per bambini, oppure un soggetto per cortometraggi può partecipare al premio registrandosi nel sito www.raccontinellarete.it.

Archivio

“Blockchain per tutti”, arriva il primo e-book di Aidr

Da oggi disponibile su sito associazione e su principali store on-line Si inaugura la collana editoriale dedicata anche ai non addetti ai lavori, con l’obiettivo di far scoprire le tecnologie e il...

Al via la “Call for professor” d’intesa con le università

L’Associazione Italian Digital Revolution – AIDR, in collaborazione con alcune università italiane, si è candidata come “Digital Knowledge Provider” nell’ambito di seminari, corsi di formazione e master universitari.L’obiettivo della “Call For Professor”, in linea con la missione associativa, è quello di porre i riflettori sull’innovazione, attraverso la diffusione della cultura digitale mettendo a disposizione delle Università italiane contenuti e docenti da inserire all’interno dei propri percorsi formativi.

VIDEO E PHOTO GALLERY

AIDR WEB TV

ITALIAN DIGITAL REVOLUTION

EVENTI ED INIZIATIVE

ITALIAN DIGITAL REVOLUTION

COME ASSOCIARSI

Cerchi il lavoro giusto per te? Scoprilo su IO LAVORO

IO LAVORO è un sistema informativo che utilizza la professione e i dati raccolti dai siti web di numerose istituzioni (Istat, Isfol, Miur, etc) o forniti come open data, per dare un quadro informativo completo sul mercato del lavoro e per favorire l’incontro domanda offerta.

AIDR NEWSLETTER

AIDR
Iscriviti alla nostra newsletter per essere sempre aggiornato sulle iniziative testo di prova e prova di testo

AIDR NOTIZIE DAL WEB

TUTTE LE NOTIZIE

Notizie
27/05/2020
Nel 2020, complice lo shock sistemico della pandemia del COVID-19 che ha colpito i sistemi sanitari ed economici di tutto il mondo, si profila un’espansione vertiginosa delle nuove tecnologie esponenziali che avranno come scopo oggettivo il miglioramento della qualità della vita delle persone.
Notizie
26/05/2020
L'Intelligenza Artificiale modificherà  il nostro agire quotidiano, incidendo sulle nostre scelte, sui nostri comportamenti, arrivando persino a prevederli ed a distinguere le nostre emozioni, con realtà artificiale sempre più invasiva, sia negli ambiti personali che professionali, come quando la I.A. viene chiamata in causa per decidere quali persone assumere, tirando  in ballo la possibile e progressiva erosione della facoltà di giudizio e di azione e delle stesse caratteristiche che ci rendono pienamente uomini.
Notizie
25/05/2020
Il nostro Paese sta attraversando uno dei momenti più drammatici, complessi e sconosciuti  della sua storia recente e meno recente. Siamo tutti Lombardi, Bergamaschi, Bresciani, Milanesi, Lodigiani, Cremonesi, Piacentini solo per citare la regione e alcune delle provincie più colpite, ma ahimè potremmo andare avanti molto a lungo … E’ una battaglia, un impegno, una sofferenza, una tristezza che ci deve accomunare tutti, nessuno escluso. 

AIDR
AZIENDE E COLLABORAZIONI

AIDR SOCIAL

Seguici sui social per restare in contatto con noi,
ricevere aggiornamenti e inviarci suggerimenti, segnalazioni e commenti!