Seleziona una pagina

Google, introduce la verifica in due passaggi per 150 milioni di utenti: cos’è e cosa cambia

La novità riguarda tutti i servizi di Big G, da Gmail a YouTube passando per Drive

All’inizio era una procedura consigliata, ora diventa un obbligo. Google ha annunciato che entro la fine dell’anno attiverà la verifica in due passaggi per 150 milioni di utenti i quali non avranno scelta. Dovranno accettarla per accedere a Gmail, YouTube, Drive e tutti gli altri servizi collegati.

Verifica in due passaggi per maggiore sicurezza

Sembra una forzatura ma in realtà è un bene. La verifica in due passaggi è una procedura che rafforza la protezione della password ed è consigliata da tutti gli esperti di sicurezza. Molti di noi l’hanno già sperimentata nei servizi bancari, con la Spid o con Google stessa. È infatti simile all’autenticazione a due fattori e come questa pone un nuovo filtro all’ingresso. Oltre a inserire username e password, per accedere ai servizi di Google chiede una seconda conferma dell’identità.

La più rapida è tramite una delle app di Google: appena ricevuta la notifica basta aprire Gmail sul telefono, per esempio, toccare il tasto di conferma e si è dentro. Si può anche scegliere di ricevere un codice tramite messaggio di testo o vocale sul nostro numero. A noi la scelta.

Come provare la verifica in due passaggi

Rispetto al sistema tradizionale occorre qualche secondo in più ma a livello di sicurezza non c’è paragone. Chi vuole entrare nell’account senza il nostro consenso deve infatti conoscere non solo la password ma avere accesso al nostro smartphone, sbloccarlo e confermare.

Al momento non è chiaro chi rientra in quei 150 milioni (gli utenti sono 1,8 miliardi) se non i creators di YouTube, l’unica categoria finora confermata. In attesa della novità comunque sarebbe bene iniziare a sperimentarla. Per farlo basta aprire il proprio il tuo Account Google (questo il link diretto), scegliere Sicurezza e poi, nella sezione Accesso a Google, andare in Verifica in due passaggi. Da qui una procedura guidata ci porta a configurare rapidamente il sistema. Facile ed efficace.

Fonte Corriere della Sera del 06/10/2021

Archivio

VIDEO E PHOTO GALLERY

AIDR WEB TV

ITALIAN DIGITAL REVOLUTION

EVENTI ED INIZIATIVE

ITALIAN DIGITAL REVOLUTION

COME ASSOCIARSI

Cerchi il lavoro giusto per te? Scoprilo su IO LAVORO

IO LAVORO è un sistema informativo che utilizza la professione e i dati raccolti dai siti web di numerose istituzioni (Istat, Isfol, Miur, etc) o forniti come open data, per dare un quadro informativo completo sul mercato del lavoro e per favorire l’incontro domanda offerta.

AIDR NEWSLETTER

AIDR
Iscriviti alla nostra newsletter per essere sempre aggiornato sulle iniziative testo di prova e prova di testo

AIDR NOTIZIE DAL WEB

TUTTE LE NOTIZIE

Notizie
18/10/2021
Tre le modifiche al Decreto Legislativo 30 giugno 2003 n. 196, nella versione aggiornata con il Decreto Legislativo 101del 2018, apportate con il neonato Decreto Legge 8 ottobre 2021, entrato in vigore sabato 9 ottobre 2021.  La prima modifica, che ha già fatto gridare allo scandalo, ma l’allarme è esagerato, attiene alla necessaria soppressione, nell’ottica dell’impegno assunto a livello Europeo di efficientamento delle risorse del PNRR, del parere preventivo del Garante privacy per gli atti generali della P.A.
Notizie
15/10/2021
La tecnologia può rendere davvero migliori le nostre vite, qual è l’impatto della digitalizzazione sull’andamento del lavoro. I social network sono un male o un bene per le relazioni? A Digitale Italia un nuovo approfondimento, ospiti in studio del format web ideato da Aidr Stefano Epifani: Presidente del Digital Transformation Institute e Davide D’Amico: dirigente PA, socio AIDR.
Notizie
14/10/2021
di Gianfranco Ossino Ingegnere e in Aidr Responsabile Osservatorio per la digitalizzazione dell’ambiente e dell’energia. Lo smart working sta già cambiando i nostri stili di vita che vedranno sempre più l’affermarsi delle abitazioni anche come luoghi di lavoro, ciò richiederà maggior comfort e controllo sui consumi energetici. Una valida risposta ad entrambe le esigenze viene offerta dalle soluzioni “Smart Home”.

AIDR
AZIENDE E COLLABORAZIONI

AIDR SOCIAL

Seguici sui social per restare in contatto con noi,
ricevere aggiornamenti e inviarci suggerimenti, segnalazioni e commenti!