Coronavirus, la tecnologia ci supporta in questa complessa fase di contenimento del contagio

di Vito Coviello
Resp.  AIDR  Osservatorio Tecnologie Digitali nel settore dei Trasporti e della Logistica.
IT PM  in   FSTechnology S.p. A.    Line Trenitalia, Sistemi Commerciali, Programma Trasporto  Regionale.   

I drastici provvedimenti emanati dalla Presidenza del Consiglio dei ministri ci introducono nella fase più complessa di contenimento del contagio.

Facciamo ancora tanta fatica a crederci e ad adattare le nostre quotidiane abitudini alla nuova  realtà. 

Il Dpcm del 9 marzo u.s. e il nuovo decreto in arrivo oggi 11 marzo, ci impongono nuove regole di vita, sempre più restrittive, per fronteggiare il diffondersi del virus.  

Regole a cui dobbiamo attenerci scrupolosamente per il bene di tutti. 

Il covid-19 è quindi un nemico invisibile che possiamo combattere e sconfiggere tutti insieme  con comportamenti corretti: dando supporto, se si è direttamente coinvolti in attività a contatto con  il pubblico o semplicemente evitando  i contatti  scegliendo di  “restare a casa” negli altri casi. 

Lo dobbiamo fare per noi stessi, per gli altri e soprattutto per consentire di dare assistenza ai contagiati che affollano gli ospedali. 

A tutto il personale medico, agli infermieri e a tutti gli addetti ai servizi ospedalieri  va dato un particolare ringraziamento per l’infaticabile impegno  che va ben oltre  il rapporto di lavoro e si configura come una missione, encomiabili tutti!

Ma il contagio si combatte anche con la tecnologia che ci supporta  al fine di contenerlo nell’attesa di un nuovo vaccino che non sarà pronto nel breve  periodo,  considerando i tempi per arrivare alla produzione  che prevedono alcuni mesi   per  ricerche, sperimentazione e  produzione. 

Come ci sta supportando la tecnologia?

Nei trasporti Trenitalia, ad esempio,  ha elaborato nuove regole di prenotazione sui treni ad alta velocità.

Al fine di garantire la  distanza di sicurezza di viaggio tra i passeggeri, sono stati elaborati nuovi algoritmi di prenotazione dei posti  sui treni. 

E‘ stata applicata la regola di prenotazione dei biglietti  con modalità contingentata che prevede l’alternanza   del posto a sedere e il divieto assoluto di sostare nei corridoi.

 La nuova funzione di prenotazione che garantirà il rispetto delle distanze di sicurezza, è stata ideata e realizzata da FSTechnology, società del gruppo FSI Italiane.

 Ogni vagone, inoltre, sarà dotato di dispenser con gel igienizzante per la detersione delle mani.

Molte aziende inoltre stanno utilizzando l  smart working: l’emergenza coronavirus sta accelerando la sperimentazione del lavoro da remoto. Questa sperimentazione accelerata  potrà rivelarsi molto utile  ai lavoratori e ai datori di lavoro,  quando l’emergenza sarà terminata.  

Sarà possibile ottimizzare  i processi, i costi  e anche la qualità  di vita del lavoratore che potrà continuare  sperimentare lo smart working anche dopo l’emergenza. 

Ma la tecnologia può venire in soccorso anche agli ospedali in questa fase critica?  

Le visite a distanza potrebbero consentire una gestione dei pazienti in tempi più rapidi e a costi contenuti e a beneficiarne potrebbero essere sia il personale medico sia i pazienti. Certo è impensabile che a regime una visita a distanza possa sostituire sempre  un controllo medico diretto del paziente e, soprattutto, non  tutti i pazienti hanno in casa una tecnologia e un know-how adeguato. 

Ma anche  in questo caso l’emergenza potrà  accelerare l’uso delle tecnologia  nella gestione dei pazienti da remoto in futuro: sarebbe molto rapido poter contattare il  proprio medico  a distanza  senza dover fare lunghe attese  negli studi e valutare caso per caso  la necessità di una visita  in studio da prenotare accertati i sintomi. 

Il covid-19 sarà/dovrà essere presto sconfitto: non può essere solo una speranza ma deve essere una certezza e tutti noi dobbiamo collaborare per essere attivamente partecipi  in questa difficile battaglia. 

Ogni esperienza negativa lascia sul campo ferite spesso difficilmente sanabili,  soprattutto per chi ha perso una persona cara.  

Ma  la fine di ogni esperienza negativa ci porta insegnamenti e ci lascia esperienze di vita nuove.

L’emergenza ci sta portando ad usare la tecnologia a disposizione  superando barriere e regolamenti: basti pensare alla velocità con cui si sta cercando di estendere lo smart working, esperienza  che potrà essere molto utile per dare una spinta nella  revisione dei  processi aziendali e nel  miglioramento  della   la qualità della vita lavorativa. 

Il divieto di frequentare  locali e luoghi  altamente frequentati e l’invito a restare in casa, ci porterà a riscoprire la vita in famiglia e magari anche a fare  delle buone letture.  

 

Archivio

“Blockchain per tutti”, arriva il primo e-book di Aidr

Da oggi disponibile su sito associazione e su principali store on-line Si inaugura la collana editoriale dedicata anche ai non addetti ai lavori, con l’obiettivo di far scoprire le tecnologie e il...

Al via la “Call for professor” d’intesa con le università

L’Associazione Italian Digital Revolution – AIDR, in collaborazione con alcune università italiane, si è candidata come “Digital Knowledge Provider” nell’ambito di seminari, corsi di formazione e master universitari.L’obiettivo della “Call For Professor”, in linea con la missione associativa, è quello di porre i riflettori sull’innovazione, attraverso la diffusione della cultura digitale mettendo a disposizione delle Università italiane contenuti e docenti da inserire all’interno dei propri percorsi formativi.

VIDEO E PHOTO GALLERY

AIDR WEB TV

ITALIAN DIGITAL REVOLUTION

EVENTI ED INIZIATIVE

ITALIAN DIGITAL REVOLUTION

COME ASSOCIARSI

Cerchi il lavoro giusto per te? Scoprilo su IO LAVORO

IO LAVORO è un sistema informativo che utilizza la professione e i dati raccolti dai siti web di numerose istituzioni (Istat, Isfol, Miur, etc) o forniti come open data, per dare un quadro informativo completo sul mercato del lavoro e per favorire l’incontro domanda offerta.

AIDR NEWSLETTER

AIDR
Iscriviti alla nostra newsletter per essere sempre aggiornato sulle iniziative testo di prova e prova di testo

AIDR NOTIZIE DAL WEB

TUTTE LE NOTIZIE

Notizie
06/07/2020
 I Centri di ricerca DiTES (Digital Technologies, Education & Society) e DASIC (Digital Administration and Social Innovation Center) della Link Campus University, in collaborazione con l’Associazione Italiana Digital Revolution (AIDR) e Diversity Opportunity promuovono una riflessione sui rischi e le fragilità portati alla luce dall’emergenza Covid-19. Con il patrocinio del Centro di Servizio per il Volontariato del Lazio, la Tavola Rotonda si propone come luogo di incontro e confronto tra ricerca, innovazione e servizio, in una prospettiva polifonica che vuole riconoscere, valorizzare e dare ascolto a tutti gli attori che a diverso titolo sono impegnati come agenti di cambiamento sociale sul territorio.
Notizie
02/07/2020
Intervista ad Arturo Mercurio, CEO di Lancio Entertainment e socio AIDR. "PagoPA è un sistema di pagamenti elettronici realizzato per rendere più semplice, sicuro e trasparente qualsiasi pagamento verso la Pubblica Amministrazione (Comuni, Province, Regioni, aziende a partecipazione pubblica, scuole, università, ASL, INPS, Agenzia delle Entrate, ACI, ecc…)".
Notizie
01/07/2020
Si è affrontato un tema complesso “Dalla precarietà all’inclusione” il giorno 25 giugno 2020 nel corso di una Digital Conference promossa dal centro di ricerca DITES (Digital Technologies, Education & Society) della Link Campus University, l’Associazione Italian Digital Revolution (AIDR) e l’Associazione COGNITIO, con l’intento di riflettere sulla crisi attuale come sfida per un nuovo modello economico e sociale, a partire da una disamina su varie forme di fragilità.

AIDR
AZIENDE E COLLABORAZIONI

AIDR SOCIAL

Seguici sui social per restare in contatto con noi,
ricevere aggiornamenti e inviarci suggerimenti, segnalazioni e commenti!