Sanità digitale, le prime linee guida dell’Oms

L’Organizzazione mondiale della sanità ha di recente redatto un corposo documento di oltre cento pagine, per guidare i legislatori a sfruttare al meglio le potenzialità della sanità digitale.

Tedros Adhanom Ghebreyesus, direttore generale dell’Oms, ha ribadito che tali linee guida sono essenziali per ottenere una copertura sanitaria globale, motivo per cui le tecnologie digitali non sono fini a sé stesse, ma strumenti vitali per promuovere la salute e rendere il mondo un posto più sicuro e aiutare le fasce più deboli della popolazione.

I veri protagonisti delle linee guida redatte dall’Oms sono i dispositivi mobili, in particolare tablet e smartphone, questo per l’implementazione di un sistema di registrazione delle nascite e delle morti via smartphone, in modo da permettere al sistema sanitario di attivare, se necessario, i servizi sanitari e sociali, per il potenziamento della telemedicina, con la creazione di piattaforme per la condivisione dei dati sanitari dei pazienti con i clinici autorizzati, sempre nel rispetto e tutela della privacy, per il tracciamento digitale dello stato di salute dei pazienti e dei servizi sanitari cui hanno avuto accesso.

Tutti gli strumenti digitali sono di per sé molto complessi, ma possono assicurare un valore aggiunto per chi lavora nel campo della sanità e per i pazienti che li usano, tenendo ovviamente conto delle limitazioni legate alla mancanza di infrastrutture adeguate in molte aree del mondo.

È comunque doveroso ribadire il punto centrale delle linee guida: gli interventi sanitari digitali servono a integrare e migliorare il sistema sanitario, come ad esempio accelerare lo scambio di informazioni, ma, di certo, non sostituiscono le componenti fondamentali necessarie ai sistemi sanitari come la forza lavoro sanitaria, il finanziamento, la leadership e governance, e l’accesso ai farmaci essenziali.

Andrea Bisciglia, cardiologo e responsabile osservatorio sanità digitale Aidr

Archivio

Conferenza stampa di presentazione del “Bando Nazionale per la promozione di Startup Innovative”

GIOVEDÌ 11 LUGLIO dalle ore 16:00 alle ore 17:00 – Sala Stampa della Camera dei Deputati – Via della Missione, 4 – ROMA

VIDEO E PHOTO GALLERY

AIDR WEB TV

ITALIAN DIGITAL REVOLUTION

EVENTI ED INIZIATIVE

ITALIAN DIGITAL REVOLUTION

COME ASSOCIARSI

Cerchi il lavoro giusto per te? Scoprilo su IO LAVORO

IO LAVORO è un sistema informativo che utilizza la professione e i dati raccolti dai siti web di numerose istituzioni (Istat, Isfol, Miur, etc) o forniti come open data, per dare un quadro informativo completo sul mercato del lavoro e per favorire l’incontro domanda offerta.

AIDR NEWSLETTER

AIDR
Iscriviti alla nostra newsletter per essere sempre aggiornato sulle iniziative testo di prova e prova di testo

AIDR NOTIZIE DAL WEB

TUTTE LE NOTIZIE

Notizie
15/07/2019
L’Associazione italian digital revolution (Aidr) esprime soddisfazione per la riconferma di Mario De Simoni a Presidente e Amministratore Delegato di Ales SpA e Scuderie del Quirinale.
Notizie
12/07/2019
Favorire lo sviluppo di startup innovative, nell’ambito delle tecnologie abilitanti la digital transformation. È questa la mission alla base del bando presentato ieri a Montecitorio, all’interno di un programma promosso dall’Associazione italian digital revolution (Aidr), in collaborazione con l’Ente nazionale per il microcredito (Enm) e l’Università internazionale Link Campus Roma (UniLink), con il patrocinio di Commissione Ue, Agid, Agenzia nazionale per i giovani, Formez Pa, Ales SpA, Scuderie del Quirinale e Fondazione Its per le nuove tecnologie della vita.
Notizie
10/07/2019
Dal 1° luglio 2019 la piattaforma unica della trasparenza e pubblicità delle procedure di gara e della programmazione è on-line sul sito del Ministero delle Infrastrutture e dei  Trasporti...

AIDR
AZIENDE E COLLABORAZIONI

AIDR SOCIAL

Seguici sui social per restare in contatto con noi,
ricevere aggiornamenti e inviarci suggerimenti, segnalazioni e commenti!