Sanità digitale: a che punto siamo?

Il 2018 è stato un anno importante per la sanità italiana: è stato l’anno del quarantesimo anniversario della nascita del nostro Servizio Sanitario Nazionale, istituito con la Legge n. 833 del 1978.

In questi 40 anni si è verificata un’importante trasformazione demografica ed epidemiologica; nel 1958 gli over 65 rappresentavano il 12,7% della popolazione, oggi hanno raggiunto la quota del 22,6%. I cittadini italiani hanno guadagnato quasi 10 anni di vita, raggiungendo un’aspettativa di vita media di 83,3 anni, pur sempre con importanti diseguaglianze territoriali, 84,2 anni in media nella Provincia di Firenze contro gli 80,8 anni nella Provincia di Caserta.La mortalità per le principali patologie, quali malattie cardiovascolari, tumori e malattie respiratorie, è diminuita significativamente con un aumento delle prevalenze, indice di una aumentata cronicizzazione di queste malattie. La spesa sanitaria pubblica pari, nel 2018, al 6,6% del PIL ed equivalente a 116 miliardi di euro, raggiungerà nel 2050 il valore di 213 miliardi di euro.

Per questo motivo Prevenzione e Innovazione sono i pilastri su cui rifondare l’organizzazione e il funzionamento del sistema sanitario per creare Valore per l’intero sistema, a partire dai cittadini.
Nell’ambito della Prevenzione è necessario definire strategie di promozione della buona salute, attraverso politiche e interventi negli ambienti di vita, scuola e lavoro.Circa l’Innovazione occorre compiere maggiori sforzi per favorire la diffusione della digitalizzazione, delle attività e della gestione dei Big Data, per migliorare l’efficacia, l’efficienza e l’appropriatezza dei servizi erogati da sistema sanitario.

Esistono però ancora ritardi nella digitalizzazione dei servizi sanitari, frutto anche di investimenti inadeguati negli anni. Sappiamo che i giovani sono più sensibili alla prevenzione, ma oramai è crescente il numero di campagne di prevenzione che coinvolgono anche i non giovani; proprio questa domanda di servizi contribuisce all’aumento delle liste d’attesa, e ai giorni di oggi, in cui si fa sempre più attenzione a ottimizzare il tempo oltre che a controllare in ogni momento la propria salute e il proprio stile di vita, le app digitali sono il cuore pulsante della cura e della prevenzione nel mondo sanitario.

L’Osservatorio Sanità Digitale di AIDR per questo motivo continua il costante lavoro di proporre e favorire la digitalizzazione del mondo sanitario, in una reale integrazione tra pubblico e privato, rendendo più efficiente l’accesso alle cure e ottimizzando le risorse, per una migliore sostenibilità del Servizio Sanitario Nazionale.

Andrea Bisciglia, Cardiologo, responsabile Osservatorio Sanità Digitale di AIDR

Archivio

“Il GDPR per il marketing e il business online”

Presentazione libro De Stefani il 18 giugno a Montecitorio Il processo di adeguamento al GDPR (acronimo di General Data Protection Regulation) riguarda anche il mondo online. Questo significa che è...

VIDEO E PHOTO GALLERY

AIDR WEB TV

ITALIAN DIGITAL REVOLUTION

EVENTI ED INIZIATIVE

ITALIAN DIGITAL REVOLUTION

COME ASSOCIARSI

Cerchi il lavoro giusto per te? Scoprilo su IO LAVORO

IO LAVORO è un sistema informativo che utilizza la professione e i dati raccolti dai siti web di numerose istituzioni (Istat, Isfol, Miur, etc) o forniti come open data, per dare un quadro informativo completo sul mercato del lavoro e per favorire l’incontro domanda offerta.

AIDR NEWSLETTER

AIDR
Iscriviti alla nostra newsletter per essere sempre aggiornato sulle iniziative testo di prova e prova di testo

AIDR NOTIZIE DAL WEB

TUTTE LE NOTIZIE

Notizie
19/06/2019
Presentazione libro esperta De Stefani su Gdpr, intervento sottosegretario Fantinati Incontro a Montecitorio, a un anno da entrata in vigore nuovo Regolamento Roma, 19 giugno – Da una parte la conoscenza delle nuove norme europee, che in fatto di privacy hanno modificato in maniera sostanziale le regole da seguire sul web. Dall’altra la necessaria attenzione […]
Notizie
17/06/2019
Incontro a Montecitorio con medici ed esperti del settore Viceministro Castelli: reinvestire risparmi per migliorare salute cittadini Roma, 17 giugno – È necessario dare impulso alle nuove sfide digitali, anche in campo sanitario, per offrire una cura ancora più adeguata ai cittadini e per ottenere risultati davvero convincenti in fatto di prevenzione. Senza dimenticare il […]
Notizie
16/06/2019
Il processo di adeguamento al Gdpr (acronimo di General Data Protection Regulation) riguarda anche il mondo online. Questo significa che è necessario conoscere le caratteristiche tecniche dello strumento che si utilizza ed è indispensabile avere dimestichezza con le norme giuridiche che tutelano i dati personali. Incrociando questi due diversi aspetti si arriva a comprendere esattamente […]

AIDR
AZIENDE E COLLABORAZIONI

AIDR SOCIAL

Seguici sui social per restare in contatto con noi,
ricevere aggiornamenti e inviarci suggerimenti, segnalazioni e commenti!