Manovra, salta il fondo di 50 milioni per i dirigenti della transizione digitale

Dopo varie riformulazioni al ribasso e la cancellazione della dotazione finanziaria, ritirato l’emendamento di Paolo Coppola (Pd) alla Legge di Bilancio che avrebbe potuto dare fiato al digitale della PA. 

Ritirato dal primo firmatario Paolo Coppola (Pd) l’emendamento alla Legge di Bilancio per l’istituzione di un fondo di 50 milioni di euro destinato ad una campagna assunzioni di dirigenti per la transizione digitale nella PA. L’emendamento non entrerà nella legge di Bilancio, perché ne è stata proposta una riformulazione del tutto insoddisfacente, che non avrebbe avuto impatto apprezzabile e sarebbe stata soltanto una bandierina. Per questo Coppola ha preferito desistere, ritirando l’emendamento, dopo 5 giorni e 5 notti di attesa.

Le varie riformulazioni (fra cui quelle di qualche dirigente del Mef) avevano ridotto l’emendamento al solo albo dei dirigenti responsabili della transizione digitale. Troppo poco. Il digitale a costo zero non funziona.

Un’altra occasione persa per la digitalizzazione della nostra PA, ennesima riprova della sottovalutazione del tema digitale nella nostra PA.

L’emendamento originario prevedeva un fondo di 50 milioni di euro presso la Presidenza del Consiglio per l’assunzione di dirigenti responsabili per la transizione digitale della PA (assenti nella stragrande maggioranza dei ministeri), con la conseguente creazione di un apposito albo dei dirigenti per la transizione digitale dal quale gli enti pubblici avrebbero potuto pescare, in base a graduatorie fissate per concorso, i dirigenti informatici in attuazione dell’articolo 17 del CAD (Codice dell’amministrazione digitale).

Paolo Anastasio

Fonte: http://bit.ly/2CYupGT

Archivio

“Il GDPR per il marketing e il business online”

Presentazione libro De Stefani il 18 giugno a Montecitorio Il processo di adeguamento al GDPR (acronimo di General Data Protection Regulation) riguarda anche il mondo online. Questo significa che è...

VIDEO E PHOTO GALLERY

AIDR WEB TV

ITALIAN DIGITAL REVOLUTION

EVENTI ED INIZIATIVE

ITALIAN DIGITAL REVOLUTION

COME ASSOCIARSI

Cerchi il lavoro giusto per te? Scoprilo su IO LAVORO

IO LAVORO è un sistema informativo che utilizza la professione e i dati raccolti dai siti web di numerose istituzioni (Istat, Isfol, Miur, etc) o forniti come open data, per dare un quadro informativo completo sul mercato del lavoro e per favorire l’incontro domanda offerta.

AIDR NEWSLETTER

AIDR
Iscriviti alla nostra newsletter per essere sempre aggiornato sulle iniziative testo di prova e prova di testo

AIDR NOTIZIE DAL WEB

TUTTE LE NOTIZIE

Notizie
19/06/2019
Presentazione libro esperta De Stefani su Gdpr, intervento sottosegretario Fantinati Incontro a Montecitorio, a un anno da entrata in vigore nuovo Regolamento Roma, 19 giugno – Da una parte la conoscenza delle nuove norme europee, che in fatto di privacy hanno modificato in maniera sostanziale le regole da seguire sul web. Dall’altra la necessaria attenzione […]
Notizie
17/06/2019
Incontro a Montecitorio con medici ed esperti del settore Viceministro Castelli: reinvestire risparmi per migliorare salute cittadini Roma, 17 giugno – È necessario dare impulso alle nuove sfide digitali, anche in campo sanitario, per offrire una cura ancora più adeguata ai cittadini e per ottenere risultati davvero convincenti in fatto di prevenzione. Senza dimenticare il […]
Notizie
16/06/2019
Il processo di adeguamento al Gdpr (acronimo di General Data Protection Regulation) riguarda anche il mondo online. Questo significa che è necessario conoscere le caratteristiche tecniche dello strumento che si utilizza ed è indispensabile avere dimestichezza con le norme giuridiche che tutelano i dati personali. Incrociando questi due diversi aspetti si arriva a comprendere esattamente […]

AIDR
AZIENDE E COLLABORAZIONI

AIDR SOCIAL

Seguici sui social per restare in contatto con noi,
ricevere aggiornamenti e inviarci suggerimenti, segnalazioni e commenti!