Eventi del giorno

Home Page » Documentazione » Eventi in agenda » Eventi del giorno » Aperto il bando per il Premio Nazionale dei Comuni Virtuosi 2016

Aperto il bando per il Premio Nazionale dei Comuni Virtuosi 2016

Bando
Dal 10-12-2016
al 11-12-2016
Monsano (AN)

E’ ufficialmente aperto il bando per la decima edizione del Premio nazionale dei Comuni Virtuosi, promosso dall’Associazione dei Comuni Virtuosi, con il patrocinio del Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare. Al premio possono concorrere tutti gli enti locali che abbiano avviato politiche (azioni, iniziative, progetti caratterizzati da concretezza ed una verificabile diminuzione dell’impronta ecologica) di sensibilizzazione e di sostegno alle “buone pratiche locali” con particolare riferimento alle seguenti categorie:

gestione del territorio (Opzione cementificazione zero, recupero aree dismesse, progettazione partecipata, bioedilizia, ecc.);

improntai ecologica della “macchina comunale” (efficienza energetica, acquisti verdi, mense biologiche, ecc.);

rifiuti (raccolta differenziata porta a porta spinta, progetti per la riduzione dei rifiuti e riuso);

mobilità sostenibile (car-sharing, car-pooling, traporto pubblico integrato, piedibus, biocombustibili, ecc.);

nuovi stili di vita (progetti per stimolare nella cittadinanza scelte quotidiane sobrie e sostenibili, quali: filiera corta, disimballo dei territori, diffusione commercio equo e solidale, autoproduzione, finanza etica, ecc.).

Confermata anche quest’anno la possibilità che hanno i cittadini delle comunità locali nell’avanzare la candidatura del proprio comune, segnalando e valorizzando le buone pratiche del proprio territorio.

La Commissione Giudicatrice del Premio è composta da: Andrea Bertaglio (“La Stampa”), Rossella Muroni (Presidente Legambiente), Alessio Maurizi (“Radio 24”), Isabella Conti (Sindaco di San Lazzaro di Savena), Massimo Buccilli (A.D. Velux Italia) Eliana Bruschera (Novamont), Silvia Ricci (Responsabile Campagne Comuni Virtuosi), Marco Boschini (Associazione Comuni Virtuosi), Domenico Finiguerra (ecologista), Alessio Ciacci (esperto ambientale).

La graduatoria finale sarà stilata entro il mese di novembre indicando le progettualità ed esperienze più significative. Il termine per la presentazione dei progetti è fissato per il 31 ottobre 2016. La cerimonia di premiazione presso il Palazzo del Governatore a Parma, sabato 10 dicembre. Al Comune vincitore verrà assegnato un premio di 2.500,00 euro da destinare ad iniziative e progetti nel campo dell’educazione ambientale scolastica.

Per informazioni, richieste e segnalazioni: Associazione dei Comuni Virtuosi – P.zza Matteotti, 17 – 60030 Monsano (AN) Tel. 3346535965 –info@comunivirtuosi.org

Condividi questo contenuto

Immagini correlate

Da sinistra verso destra: Filomena Tucci socio AIDR; Maria Rosaria Scherillo, Vicepresidente Confindustria Servizi Innovativi; Federica De Pasquale socio AIDR
La platea dei partecipanti
Da sinistra: Andrea Bisciglia, Francesco Saverio E. Profiti, Stefano Van Der Byl, Pier Luigi Bartoletti,
Alcuni soci AIDR
Flavia Marzano assessore per la Roma Semplice, Ileana Fedele magistrato di Cassazione, Arturo Diaconale, componente del consiglio di amministrazione della Rai, Pasquale Liccardo direttore generale dei sistemi informativi del ministero della Giustizia, Mau
Da sinistra: Gian Luca Petrillo, Mauro Nicastri, Roberto Vescio, Maria Antonietta Spadorcia, Francesco Saverio E. Profiti, Sergio Alberto Codella, Andrea Bisciglia, Gennaro Petrone
Maurizio Fedele, Mauro Nicastri, Federica Chiavaroli, Arturo Siniscalchi e Fabio Ranucci.
Sergio Codella avvocato, Segretario Generale AIDR;  il vice presidente AIDR Arturo Siniscalchi, Mauro Nicastri, Presidente AIDR, Cataldo Calabretta, avvocato,Valentina Nucera Membro Direttivo AIDR, Mattia Fantinati Movimento 5 stelle Antonio Palmieri FI

Notizie e Comunicati correlati

fattura
Avviato l’obbligo dell’eFattura anche tra privati. Ma, con un fuoco solo sull’anti-frode, si perdono di vista gli obiettivi originari: promuovere il digitale tra le aziende. Che ora potrebbero addirittura dover pagare per un doppio adempimento. ....
sab 21 ott, 2017
digitale
Forse prima di aggiungere norme su norme, che difficilmente i piccoli enti riusciranno ad attuare, sarebbe meglio semplificare, razionalizzare. In questo senso ci sono già molti strumenti come la legge Delrio, che potrebbero aiutare gli enti locali ....
dom 15 ott, 2017

Eventi correlati

AIDR
Data: 11-10-2017
Luogo: Sala della Lupa della Camera dei deputati in piazza Montecitorio - Roma
'incontro, organizzato dall'associazione Italian Digital Revolution con il patrocinio dell'Agenzia per l'Italia digitale, dell'Agenzia nazionale per i giovani, di Formez PA, della Regione Lazio e della fondazione "I Sud del mondo", si propone di
TURISMO DIGITALE
Data: 05-07-2017
Luogo: Roma presso la sede dell'Associazione CIVITA, presieduta dall'On. Gianni Letta, Piazza Venezia, 11,
Convegno organizzato da Italian Digital Revolution in collaborazione con CIVITA, Qwant, Sielte, Servicetech, VeniceCom, WhereApp, Echopress, Consorzio Vini Mantovani e Binario96.

I nostri partner

Qwant
Gi Group
ISWEB - INTERNET SOLUZIONI
SIELTE
Service Tech
RESI Informatica S.p.A.
Pro Q
Tecnoter
WhereApp
BNova
Echopress
DGS
Consorzio Vini Mantovani
Binario 96

Accordi di collaborazione

UNITELMA SAPIENZA
SCHOLAS
Anaip
Ambiente e Società
LABOS
I sud del mondo
Racconti nella rete
FAMILY SMILE

Associazione Italian Digital Revolution (AIDR)
Via Terenzio, 10 – 00193 Roma
info@aidr.itwww.aidr.it - Tel. 3471097655
Codice Fiscale: 97886610589