Notizie

Home Page » Documentazione » Notizie » E adesso c'è un motore di ricerca apposta per i contenuti senza copyright

E adesso c'è un motore di ricerca apposta per i contenuti senza copyright

Creative Commone
14-02-2017

Il gruppo non profit Creative Commons ha deciso di rendere più facile per gli utenti della rete trovare e utilizzare i contenuti liberi da diritti. È anche un modo per portare avanti la loro filosofia.

Il mondo della rete è una giungla di contenuti protetti da copyright. Per questo, il gruppo non profti Creative Commons (alla base della licenza Creative Commons) arriva in soccorso dell’utente e fornisce un motore di ricerca speciale: permette di trovare solo immagini, testi e musica liberi da diritti legali. La miniera del copyleft, insomma. Si chiama CC Search.

Per loro è “la porta principale per l’universo dei contenuti liberi”: tutti possono creare, mettere a disposizione della collettività e contare su una facilità di reperibilità e utilizzo maggiore. “Mette insieme i vari magazzini digitali di contenuti liberi da copyright, e dà agli utenti la possibilità di usare una sola interfaccia”. Insomma, è un sistema più efficiente. Aiuta gli utenti ma anche la filosofia CC, che può diffondersi con più grazia.

Certo, già Google da tempo aveva inserito un filtro specifico per le immagini in Creative Commons, ma adesso si fa sul serio: il nuovo motore di ricerca permette di trovare almeno 10 milioni di immagini da Flickr, e contenuti delle varie biblioteche digitali. C’è al New York Public Library, il Metropolitan Museum of Art e il Rijkmuseum. Ma è solo l’inizio: in rete “ci sono almeno mille miliardi di contenuti con licenza Creative”. Tutti potranno presto lavorarci. 

LinkPop

Fonte: http://bit.ly/2l1JG24

Condividi questo contenuto

Immagini correlate

Arturo Siniscalchi Dirigente Formez PA e Vicepresidente iTalian Digital Revolution (AIDR)
M. Michelini, business manager Qibit Italia - Agenzia per il lavoro Gi Group, F. MeTA Giornalista Cor.Com, P. Prestinari, amministratore delegato di Fattore Mamma-Media, Mattia Fantinati (M5S) Componente X Commissione attività produttive e Mirco Ca

Notizie e Comunicati correlati

b
Dopo varie riformulazioni al ribasso e la cancellazione della dotazione finanziaria, ritirato l’emendamento di Paolo Coppola (Pd) alla Legge di Bilancio che avrebbe potuto dare fiato al digitale della PA.  Ritirato dal primo firmatario Paolo ....
sab 23 dic, 2017
Fake News
BuzzFeed News ha dedicato un lungo e approfondito articolo su una rete di siti di notizie in Italia, che secondo le indagini dei giornalisti Alberto Nardelli e Craig Silverman è riconducibile a un unico imprenditore attivo a Roma e ha legami con ....
gio 23 nov, 2017

Eventi correlati

Social
Data: 14-12-2016
Luogo: "Sala Rossa" - Palazzo Ferrajoli, piazza Colonna 355 Roma ore 17.30
"Digitale e potere collettivo" è il libro di Raffaele Bonanni - scritto con Giuseppe Sabella, prefazione di Vittorio Feltri - che sarà pubblicato il 7 dicembre pv da Cantagalli Editore
5G Global Event
Dal 09-11-2016
al 10-11-2016
Luogo: Roma
Secondo appuntamento del 5G Global Event organizzato dal 5GPP, partnership Commissione Ue-5G Infrastructure Association. Gestione delle frequenze, standard e applicazioni al centro del meeting.

In questa pagina

I nostri partner

Qwant
Gi Group
ISWEB - INTERNET SOLUZIONI
VmWay
EIDEMON
G.& F. Software s.r.l
Biesse Medica S.r.l.
Consorzio Stabile DEA
Randstad
SIELTE
Service Tech
RESI Informatica S.p.A.
Pro Q
Tecnoter
WhereApp
BNova
Echopress
DGS
Consorzio Vini Mantovani
Binario 96

Accordi di collaborazione

UNITELMA SAPIENZA
A.P.S.P.
Adiconsum
SCHOLAS
LILT - LEGA ITALIANA PER LA LOTTA CONTRO I TUMORI
Anaip
Ambiente e Società
LABOS
I sud del mondo
Racconti nella rete
FAMILY SMILE

Associazione Italian Digital Revolution (AIDR)
Via Terenzio, 10 – 00193 Roma
info@aidr.itwww.aidr.it - Tel. 3471097655
Codice Fiscale: 97886610589