Notizie

Home Page » Documentazione » Notizie » Innovazione Digitale in Sanità, un premio dall'Osservatorio Polimi

Innovazione Digitale in Sanità, un premio dall'Osservatorio Polimi

03-01-2017
SANITà DIGITALE

Saranno premiati i progetti, operativi dal 2014, che si sono distinti per capacità di utilizzare le tecnologie digitali come leva di cambiamento nel settore sanitario italiano. Termine per la consegna delle candidature: 31 gennaio 2017.

L'Osservatorio Innovazione Digitale in Sanità del Politecnico di Milano lancia il Premio Innovazione Digitale in Sanità 2017.

Il Premio Innovazione Digitale in Sanità nasce nel 2010 per creare occasioni di conoscenza e condivisione dei progetti che maggiormente si sono distinti per capacità di utilizzare le tecnologie digitali come leva di innovazione e cambiamento nel mondo della Sanità in Italia.

L'iniziativa si pone l'obiettivo di: sostenere la cultura dell'innovazione digitale in Sanità; generare un meccanismo virtuoso di condivisione delle esperienze di eccellenza; premiare e dare visibilità alle aziende sanitarie italiane più innovative; contribuire ai processi di ricerca e alla raccolta di best practice.

Per partecipare al Premio e candidare un progetto di successo implementato presso la sua struttura è necessario compilare la scheda di candidatura disponibile qui e inviarla a Niccolò Ballerio (niccolo.ballerio@polimi.it).

Il termine per la consegna delle schede è martedì 31 gennaio 2017. Il progetto candidato deve essere stato avviato non prima del 2014. Le schede saranno esaminate in via preliminare da una commissione di esperti dell'Osservatorio e saranno effettuate alcune interviste di approfondimento, con l'obiettivo di identificare una rosa di finalisti sulla base dei seguenti criteri di valutazione:

- Grado di innovazione della soluzione; applicazione di tecnologie allo stato dell'arte, novità tecnologica dell'applicazione, ecc.
- Diffusione e impatti: estensione dell'area servita, numero di cittadini/operatori coinvolti, impatto sui processi, impatto sociale in caso di servizi e/o piattaforme di pubblica utilità; ecc;
- Modalità di gestione del progetto: utilizzo di adeguate politiche di change management, piani di formazione, stime sui benefici apportati dalla soluzione presentata, ecc.

L'iniziativa è rivolta a ASL, AO, ASST, ATS, IRCCS, Ospedale Privati/Case di Cura, Centri di riabilitazione, RSA, strutture sovraziendali (ad es. "Area Vasta"), Regioni e a tutti gli operatori del Sistema Sanitario. Per maggiori informazioni, cliccare qui.

EconomyUp.it

Fonte: http://bit.ly/2iB8TBs
 

Condividi questo contenuto

Notizie e Comunicati correlati

Agid
8 dei 76 candidati per la selezione del Dg dell’AgID non hanno espresso il consenso alla pubblicazione del nome. Tale diritto è previsto dal bando, ma questi omissis stonano in una procedura presentata all’insegna della trasparenza. ....
mar 24 lug, 2018
vitto
Vincenzo Scotti, Link Campus University: "In autunno sarà indispensabile un progetto per lo sviluppo della nostra economia" E’ stata una settimana politica indicativa per quello che è destinato ad essere “l’autunno della ....
lun 23 lug, 2018

Eventi correlati

Salute
Dal 10-11-2016
al 12-11-2016
Luogo: Milano, Palazzo Lombardia
Convention S@lute2016: prevenire per essere e restare sani, curare, assistere e prendersi cura. Dal 10 al 12 novembre a Milano, a Palazzo Lombardia.
Presentazione camera dei deputati Associazione Ita
Data: 04-05-2016
Luogo: Sala della Regina Camera dei Deputati, Piazza Montecitorio
Viviamo nell'era della RIVOLUZIONE DIGITALE. Una rivoluzione che interessa tutti i settori della società. Riguarda l'istruzione e il mondo della cultura, la salute, i mezzi di trasporto, la politica, il mondo del lavoro. Il digitale ha ormai modifi

In questa pagina

Le nostre aziende

Accordi di Collaborazione

Associazione Italian Digital Revolution (AIDR)
Viale Liegi, 14 - 00198 Roma
info@aidr.itwww.aidr.it - Tel. 3471097655
Codice Fiscale: 97886610589