Notizie

Home Page » Documentazione » Notizie » Bitcoin e intelligenza artificiale: la start-up italiana che piace agli investitori londinesi

Bitcoin e intelligenza artificiale: la start-up italiana che piace agli investitori londinesi

22-12-2016
Intelligenza artificiale

Si chiama Euklid e promette di rivoluzionare il sistema bancario. Nata appena un anno fa, oggi ha già una valutazione di 10 milioni di euro.

Rendere il sistema bancario più trasparente, gli investimenti più tracciabili, la consulenza finanziaria più efficiente. Ci stanno provando in tanti, complice anche la crisi degli istituti di credito e la crescente sfiducia dei consumatori nei metodi tradizionali.

Fra le punte avanzate di questa mini-rivoluzione in essere c’è Euklid, una start-up italiana (fondata a Milano), che sta crescendo a velocità impetuosa. Tanto da approdare, dopo poco più di anno di vita, a Londra, dove sposterà a breve la sede e dove ha appena ottenuto una valutazione di 10 milioni di euro e un investimento «seed» compreso fra i tre e i quattrocentomila euro.

La particolarità della start-up fondata da Antonio Simeone, con l’aiuto di altri esperti e programmatori (Franco Grassi, Mario Giancola e Francesco Di Leva), è quella di investire in bitcoin. L’idea: applicare quali le potenzialità dell’intelligenza artificiale – quindi degli algoritmi che imparano e si auto-correggono alle criptovalute. Sfuttando la blockchain, il database digitale dove vengono registrate e conservate per sempre tutte le transazioni, quale garanzia di trasparenza.

Tutto si svolge in automatico. «In Euklid, l’uomo è un mero osservatore – spiega Simeone». Finora la pratica sembra dare ragione ai fondatori della startup, che vantano un +132% di rendimento dall’inizio degli investimenti su bitcoin; l’efficienza del sistema è piaciuta all’acceleratore londinese Level39 che li aiuterà a far crescere la società.

Lo scopo? Arrivare alla «banca del domani», governata da un’intelligenza artificiale. In questa fase, Euklid potrà contare sull’appoggio di Bankable, una delle start-up ospitate da Level 39, potendo così offrire anche i classici servizi bancari di base, dal conto corrente ai bonifici fino alle carte di debito, virtuali e non. 

FEDERICO GUERRINI 

Fonte: http://bit.ly/2huKrhv

Condividi questo contenuto

Notizie e Comunicati correlati

competenze digitale
Il percorso AGID di valorizzazione delle competenze digitali e di identificazione dei modelli di riferimento continua con l’aggiornamento delle “Linee Guida per la qualità delle competenze digitali nelle professionalità ICT” ....
mer 17 ott, 2018
Competenze digitali
Indagine, 42% imprese settore non trovano talenti digitali Le imprese metalmeccaniche italiane sono a caccia di figure professionali specializzate, soprattutto a livello tecnologico. Quasi una su due (il 48%) dichiara di avere difficoltà a reperire ....
mer 26 set, 2018

Eventi correlati

Festival del Fundraising
Dal 17-05-2017
al 19-05-2017
Luogo: Hotel Parchi del Garda Via Brusà 16-18 37017 Pacengo di Lazise (VR)
800 partecipanti per 80 workshop in 3 giorni per condividere idee, nuovi spunti e nuovi strumenti di raccolta fondi
Al TEDxRoma r5
Data: 08-04-2017
Luogo: Auditorium di via della Conciliazione Via della Conciliazione, 4, 00193 Roma
Al TEDxRoma 2017 immagineremo e progetteremo il futuro dei prossimi 20 anni. Il 2037 non è solo il futuro che regaliamo alle nuove generazioni, potremmo vederlo con i nostri occhi, viverlo attraverso le scelte che facciamo oggi e lì, nel 203

In questa pagina

Le nostre aziende

Accordi di Collaborazione

Associazione Italian Digital Revolution (AIDR)
Viale Liegi, 14 - 00198 Roma
info@aidr.itwww.aidr.it - Tel. 3471097655
Codice Fiscale: 97886610589