Notizie

Home Page » Documentazione » Notizie » A scuola di rivoluzione digitale con Ifoa e Cisco

A scuola di rivoluzione digitale con Ifoa e Cisco

Scuola Digitale
16-12-2016

Si chiama “digital revolution skills” ed è un corso aperto a tutti per diffondere la consapevolezza del cambiamento che sta attraversando la nostra società. Test e corsi on line gratuiti.

Gli oltre 7 miliardi di individui che costituiscono la popolazione mondiale sono sempre più influenzate nella vita sociale e lavorativa dalla trasformazione digitale. Basti pensare che sono oltre 3,7 miliardi quelli che utilizzano un dispositivo mobile; 3,4 miliardi gli utenti di internet e più di 2 miliardi quelli sui social network. Essere consapevoli del cambiamento che stiamo vivendo è fondamentale: serve per vivere, lavorare e partecipare all’economia e alla società digitale di oggi e di domani.

Digital Revolution Skills” è il progetto che Ifoa ha realizzato in collaborazione con Cisco (leader mondiale in campo digitale) per offrire a tutti la possibilità di effettuare un test sulle conoscenze 4.0 e accedere gratuitamente a 4 corsi online della piattaforma Cisco Networking Academy focalizzati sull’acquisizione delle “digital skills”.

“Vorremmo cercare di sensibilizzare e rendere consapevoli le persone – ha affermato Francesco Buzzoni, responsabile dell’iniziativa – dei rivoluzionari cambiamenti che sistemi di ultima generazione e dispositivi digitali stanno portando alla nostra vita, seguendo del resto quanto esprime la Commissione europea per attuare, entro il 2020, la strategia del mercato unico digitale”.

Buzzoni ha poi aggiunto: “Siamo partiti dalla creazione di uno spazio sul nostro sito, aperto, in cui ogni persona può liberamente registrarsi alla piattaforma Cisco per sostenere il test e svolgere gratuitamente quattro corsi on line i cui titoli sono Get Connected, Cybersecurity, Internet of Things, Entrepreneurship. Al progetto, in fase di lancio, hanno già aderito spontaneamente centinaia di persone: ora con un programma itinerante lo stiamo promuovendo nella scuole, partendo dal nostro territorio”.

“Gli istituti superiori ‘Filippo Re’ di Reggio Emilia e ‘Giordani’ di Parma sono le prime due scuole che hanno aderito all’iniziativa – ha invece spiegato Salvatore Giametta, coordinatore dei rapporti con le scuole – Stiamo lavorando con dirigenti e docenti per collaborare con molte altre realtà scolastiche. Con i nostri tutor e l’ausilio di tablet incentiveremo gli allievi a collegarsi per effettuare il test e i corsi. Questo progetto è un passo molto importante per far sì che i giovani prendano coscienza delle loro lacune: aumentare le competenze digitali serve al loro lavoro di domani”.

Reggioonline

Fonte: http://bit.ly/2hOk2ir

Condividi questo contenuto

Immagini correlate

Da sinistra: Mauro Draoli, Agenzia per l'Italia Digitale, Carlo De Masi, Presidente Adiconsum, Federica Meta, Giornalista Corriere delle Comunicazioni, Ciro Cafiero, Giuslavorista
Il nuovo sistema degli appalti pubblici: regole, processi e tecnologie (4 ist,0 cat)
Da sinistra: Mauro Draoli, Agenzia per l'Italia Digitale, Federica Meta, Giornalista Corriere delle Comunicazioni, Ciro Cafiero, Giuslavorista
Arturo Siniscalchi,  vice presidente AIDR dirigente di Formez, Mauro Nicastri, Presidente AIDR dirigente dell'Agenzia per l'Italia Digitale della Presidenza del Consiglio dei Ministri,  Cataldo Calabretta, Avvocato
Da sinistra: Roberto Morello, Dirigente Medico Ospedaliero, Cosimo Maria Ferri, Sottosegretario di Stato alla giustizia, Mauro Rosario Nicastri, Presidente AIDR, Maria Antonietta Spadorcia, Cposervizio Tg2 Rai
Filomena Tucci, responsabile osservatorio donne digitale AIDR e sud Confassociazioni e Federica De Pasquale Vice Presidente Confassociazioni con delega alle Pari Opportunitàsocio AIDR
Flavia Marzano assessore per la Roma Semplice, Ileana Fedele magistrato di Cassazione, Arturo Diaconale, componente del consiglio di amministrazione della Rai, Pasquale Liccardo direttore generale dei sistemi informativi del ministero della Giustizia, Mau
Il nuovo sistema degli appalti pubblici: regole, processi e tecnologie (1 ist,0 cat)

Notizie e Comunicati correlati

Nicastri - De Masi
Italian Digital Revolution (www.aidr.it) e Adiconsum (www.adiconsum.it) hanno sottoscritto un protocollo di collaborazione per la promozione della digital economy. Un’intesa nata per veicolare le opportunità che le nuove tecnologie possono ....
mar 12 dic, 2017
SOFIA
La cifra record di 426 milioni l’anno, compresi i 500 euro della “Card” per l’aggiornamento professionale dei docenti, introdotta dalla Buona Scuola; una nuova piattaforma ministeriale, “Sofia”, che in meno di tre mesi ....
mar 05 dic, 2017

Eventi correlati

AIDR
Data: 11-10-2017
Luogo: Sala della Lupa della Camera dei deputati in piazza Montecitorio - Roma
'incontro, organizzato dall'associazione Italian Digital Revolution con il patrocinio dell'Agenzia per l'Italia digitale, dell'Agenzia nazionale per i giovani, di Formez PA, della Regione Lazio e della fondazione "I Sud del mondo", si propone di
TURISMO DIGITALE
Data: 05-07-2017
Luogo: Roma presso la sede dell'Associazione CIVITA, presieduta dall'On. Gianni Letta, Piazza Venezia, 11,
Convegno organizzato da Italian Digital Revolution in collaborazione con CIVITA, Qwant, Sielte, Servicetech, VeniceCom, WhereApp, Echopress, Consorzio Vini Mantovani e Binario96.

In questa pagina

I nostri partner

Qwant
Gi Group
ISWEB - INTERNET SOLUZIONI
VmWay
EIDEMON
G.& F. Software s.r.l
Biesse Medica S.r.l.
Consorzio Stabile DEA
Randstad
SIELTE
Service Tech
RESI Informatica S.p.A.
Pro Q
Tecnoter
WhereApp
BNova
Echopress
DGS
Consorzio Vini Mantovani
Binario 96

Accordi di collaborazione

UNITELMA SAPIENZA
A.P.S.P.
Adiconsum
SCHOLAS
LILT - LEGA ITALIANA PER LA LOTTA CONTRO I TUMORI
Anaip
Ambiente e Società
LABOS
I sud del mondo
Racconti nella rete
FAMILY SMILE

Associazione Italian Digital Revolution (AIDR)
Via Terenzio, 10 – 00193 Roma
info@aidr.itwww.aidr.it - Tel. 3471097655
Codice Fiscale: 97886610589