Notizie

Home Page » Documentazione » Notizie » Apple apre le porte ai suoi studi sull'intelligenza artificiale

Apple apre le porte ai suoi studi sull'intelligenza artificiale

08-12-2016
INTELLIGENZA ARTIFICIALE

Da oggi i ricercatori di Cupertino potranno pubblicare e condividere con la comunità internazionale i propri risultati nel campo dell’intelligenza artificiale. Una mossa per recuperare il terreno perduto sui competitor e per rilanciare progetti ambiziosi

Apple ha sempre fatto dell’estrema riservatezza un suo tratto distintivo, quasi mitizzato. Colpisce quindi la decisione di consentire ai propri ricercatori di pubblicare e condividere con la comunità accademica i risultati ottenuti nel campo dell’intelligenza artificiale.

È Russ Salakhutdinov, direttore per le ricerche AI di Apple, a comunicarlo in occasione della conferenza NIPS (Neural Information Processing Systems) in corso a Barcellona. L’obiettivo è attrarre nuove menti, trattenere le più brillanti ed espandere le proprie conoscenze in un campo, quello dell’intelligenza artificiale, che più di altri si regge su una struttura collaborativa tra ricercatori.

Da questo punto di vista, realtà come Google e Facebook, per loro stessa natura maggiormente permeabili, sono in vantaggio rispetto a Apple nella raccolta dati finalizzata allo sviluppo di strutture AI. Per un rilancio di Siri e per un’accelerazione significativa nel campo delle auto a guida autonoma, Apple necessita di un cambio di passo. L’apertura sul fronte AI può essere l’indizio di un nuovo modus operandi dell’azienda, per lo meno in alcuni settori. 

Dario Ronzoni

Fonte: http://bit.ly/2hjxPNC


Condividi questo contenuto

Notizie e Comunicati correlati

Pasquale Russo
Tutti noi arriveremo a comprendere che quando si entra in Rete bisogna indossare la “cybersecurity”, come si indossa il casco in moto e la cintura in automobile. Secondo il Digital in 2018 Global Overview (a cui si riferiscono tutti i dati) ....
mar 18 set, 2018
Copyright
Le riforme Direttiva sul Copyright europea, la nuova legge sul copyright, potrebbe avere implicazioni di vasta portata per la cultura su internet. Due disposizioni specifiche hanno attirato l’ira dei gruppi per i diritti digitali come Wikipedia ....
lun 17 set, 2018

Eventi correlati

Al TEDxRoma r5
Data: 08-04-2017
Luogo: Auditorium di via della Conciliazione Via della Conciliazione, 4, 00193 Roma
Al TEDxRoma 2017 immagineremo e progetteremo il futuro dei prossimi 20 anni. Il 2037 non è solo il futuro che regaliamo alle nuove generazioni, potremmo vederlo con i nostri occhi, viverlo attraverso le scelte che facciamo oggi e lì, nel 203

In questa pagina

Le nostre aziende

Accordi di Collaborazione

Associazione Italian Digital Revolution (AIDR)
Viale Liegi, 14 - 00198 Roma
info@aidr.itwww.aidr.it - Tel. 3471097655
Codice Fiscale: 97886610589