Notizie

Home Page » Documentazione » Notizie » In Russia il primo social network per cani e gatti

In Russia il primo social network per cani e gatti

Social Network animali
25-11-2016

Anche i nostri animali domestici avranno il loro social network: DruzhOK.

Sono i veri protagonisti della rete. Alcuni di loro hanno milioni di followers: delle vere web star. Sono loro, i nostri amici animali. Il sito Fur Card ha addirittura stilato una classifica dei più popolari del web. Dalla piccola Kuma (oltre 36 milioni di followers su Instagram) al simpatico Marutaro (con “soli” 2 milioni e mezzo di seguaci), sono quasi 600 gli animali di tutto il mondo, selezionati in base al loro ranking sul web. Se volete che il vostro amico a quattro zampe diventi il prossimo social influencer dunque, non dovete far alto che iscriverlo a un social network. Possibilmente solo per cani e gatti. Come quest’ultimo in arrivo dalla Russia.

Si chiama DruzhOK, che letteralmente significa “piccolo amico”, ma è anche il nome di uno dei cani dello studioso russo Pavlov. Presentato come il primo social di cani e gatti a livello mondiale, DruzhOK ha un’interfaccia molto simile a quella di Facebook.

Una volta iscritto il proprio amico peloso — in base a nome, razza, sesso, età — sarà dunque possibile invitare amici, condividere foto e video e commentare i link degli altri utenti. E magari incontrare l’anima gemella, visto che nel profilo va specificato anche il proprio “stato civile”. Oltre agli aspetti più giocosi però, il social fornisce anche un servizio di pet tracking, per monitorare gli animali smarriti e facilitare il ricongiungimento con i proprietari.

Anche se la piattaforma è ancora in fase di assestamento, il social network ha registrato in brevissimo tempo un boom di iscrizioni. Un po’ come era successo, un paio di anni fa, a Bepuppy, progetto nato dalla mente dell’italiano Marco Martinenghi. Un social a quattro zampe per mettere in contatto il nostro Fido con i suoi amici del quartiere, che ha permesso la crescita sul territorio nazionale di una community di oltre 65mila persone.

A conferma che il mercato degli animali domestici, anche sul web, non conosce crisi. Non è un caso che, nel progetto DruzhOK, si sia subito gettata anche un’azienda di cibo per pet. Insomma, i nostri amici a quattro zampe sono dei veri e propri fenomeni del marketing. D’altra parte, chi può resistere ai loro languidi sguardi?  

Antonio Carnevale

Fonte:http://bit.ly/2fLIYT3

Condividi questo contenuto

Notizie e Comunicati correlati

google
Subito dopo Facebook, è il turno di Google. A stretto giro dall’annuncio della guida per gli utenti sulle “fake news” messa a punto da Facebook, non si è fatta attendere l’iniziativa di Mountain View. Da ottobre era ....
lun 10 apr, 2017
TWITTER
La privacy degli utenti prima di tutto. Per i colossi della Silicon Valley le priorità, almeno apparentemente, sono chiare. Mai mollare di un centimetro: lo si è visto nel caso Apple-Fbi sull'iPhone del terrorista di San Bernardino, ma anche ....
dom 09 apr, 2017

In questa pagina

I nostri partner

Qwant
SIELTE
Service Tech
Pro Q
WhereApp
Echopress
Consorzio Vini Mantovani
Binario 96

Accordi di collaborazione

Gi Group
Anaip
I sud del mondo
LABOS
Ambiente e Società

Associazione Italian Digital Revolution (IDR)
Via Terenzio, 10 – 00193 Roma
info@aidr.itwww.aidr.it - Tel. 3471097655
Codice Fiscale: 97886610589