Notizie

Home Page » Documentazione » Notizie » Gare Infratel, in arrivo bando "sdoppiato" per Calabria, Puglia e Sardegna

Gare Infratel, in arrivo bando "sdoppiato" per Calabria, Puglia e Sardegna

2
26-10-2016

Costruzione e gestione saranno appaltati in due fasi separate. Bando entro fine anno. L'operazione totalmente in capo a Infratel. Il direttore generale Lombardo: "Entro novembre aggiudicazione prima gara".

Sarà svelato entro fine anno il terzo bando di gara Infratel per le tre regioni – Calabria, Puglia e Sardegna – che non sono rientrate nei primi due bandi. E sarà un bando diverso da quelli già emanati. Il bando sarà di fatto "sdoppiato" in due fasi: la prima riguarderà l'appalto per la sola costruzione della rete e poi si procedeerà con un appalto pubblico di concessione per la gestione della stessa. Lo ha annunciato dal palco del convegno “Kairos, la cultura digitale attraverso la fibra e le nuove tecnologie installative” organizzato a Roma da Prysmian Groupp e Iatt, il direttore generale di Infratel Salvatore Lombardo. “Le tre regioni in questione sono molto avanti sulla realizzazione delle reti a banda ultralarga. Abbiamo dunque optato per un modello differente che prevede, come già avvenuto in passato, interventi diretti Infratel per completare la copertura territoriale”, ha detto Lombardo puntualizzando che “il bando sarà emanato entro fine anno”.

In merito agli altri due bandi il direttore generale di Infratel ha ricordato che sono 17 le regioni coinvolte, per un totale di 2,6 miliardi di euro di risorse pubbliche e che “entro febbraio saranno chiuse entrambe le gare, e la prima sarà presumibilmente aggiudicata già entro novembre”. Una volta emanato anche il terzo bando resterà fuori dalla partita solo la Provincia di Bolzano che ha deciso di procedere autonomamente. In totale il Piano di infrastrutturazione per le aree bianche prevede il raggiungimento di 8,7 milioni di unità immobiliari da servire complessivamente con la nuova rete attraverso servizi “over 100” e “over 30” , circa 11mila unità al giorno quindi se si considera il periodo 1° gennaio 2017- 31 dicembre 2020. Saranno 6.700 i comuni interessati per 90mila km di tracciato. “Si procederà al ritmo di circa 110 km al giorno e oltre 3 milioni di investimento al giorno”, ha detto Lombardo dati alla mano.

In merito ai ricorsi presentati da Fastweb e Telecom Italia “ci aspettavamo che i bandi servissero per dare nuovo lavoro agli ingegneri non agli avvocati”, ha ironizzato Lombardo evidenziando che “i ricorsi sono stati entrambi respinti e bisognerà discutere sul merito. Intanto però già prima di arrivare alla discussione si punta ad aggiudicare le gare in via provvisoria”. Lombardo ha puntualizzato che “sono state coinvolte tutte le Autorità e gli enti competenti affinché i bandi fossero predisposti nella massima trasparenza e in nome del principio di equità”.

Mila Fiordalisi

Fonte: http://bit.ly/2eQ05SQ

Condividi questo contenuto

Immagini correlate

Da sinistra: Flavia Marzano, assessora Roma Semplice; Federica Chiavaroli, Sottosegretario di Stato alla Giustizia; Carlo Mochisismondi, presidente Forum PA; Giampiero Dalia, senatore e presidente Commissione Parlamentare per le Questioni regionali
Giuseppe De Lucia, relazioni istituzionali Ericsson e Rosangela Cesareo, blogger.
Flavia Marzano assessore per la Roma Semplice, Ileana Fedele magistrato di Cassazione, Arturo Diaconale, componente del consiglio di amministrazione della Rai, Pasquale Liccardo direttore generale dei sistemi informativi del ministero della Giustizia, Mau
Arturo Siniscalchi, vice presidente AIDR.
Da sinistra verso destra: Mauro Nicastri, Presidente AIDR, Arturo Siniscalchi, Vicepresidente AIDR, Dirigente Formez PA
Prof. Agnese Vitali, On Simone Baldelli, Rosangela Cesareo, blogger, socia Aidr
La platea dei partecipanti
Platea

Notizie e Comunicati correlati

AIDR SKILL
Il piano Industria 4.0 e l'attuazione dell'Agenda digitale richiedono competenze sempre più specialistiche. Ma servono investimenti ad hoc. Il messaggio lanciato in occasione dell'Open Day di Cetraro, in Calabria. Bruno Bossio: "Il nostro Paese ....
ven 11 ago, 2017
Flavia Marzano
Un'ulteriore novità di rilievo sul fronte della trasparenza e della semplificazione riguarda l'introduzione della possibilità per i cittadini di effettuare in autonomia le copie dei documenti richiesti attraverso l'uso di apparati digitali, ....
mer 09 ago, 2017

Eventi correlati

TURISMO DIGITALE
Data: 05-07-2017
Luogo: Roma presso la sede dell'Associazione CIVITA, presieduta dall'On. Gianni Letta, Piazza Venezia, 11,
Convegno organizzato da Italian Digital Revolution in collaborazione con CIVITA, Qwant, Sielte, Servicetech, VeniceCom, WhereApp, Echopress, Consorzio Vini Mantovani e Binario96.
Mamme
Data: 06-06-2017
Luogo: Camera Dei Deputati - Roma
FattoreMamma e Italian Digital Revolution organizzano una giornata in parlamento per attivare un dialogo tra le mamme e le Istituzioni.

In questa pagina

I nostri partner

Qwant
Gi Group
SIELTE
Service Tech
Pro Q
Tecnoter
WhereApp
Echopress
DGS
Consorzio Vini Mantovani
Binario 96

Accordi di collaborazione

Anaip
I sud del mondo
LABOS
Ambiente e Società
Racconti nella rete
FAMILY SMILE

Associazione Italian Digital Revolution (IDR)
Via Terenzio, 10 – 00193 Roma
info@aidr.itwww.aidr.it - Tel. 3471097655
Codice Fiscale: 97886610589