Notizie

Home Page » Documentazione » Notizie » Beecode, il passaparola diventa digitale

Beecode, il passaparola diventa digitale

18-10-2016
1

Con la piattaforma Beecode, la startup Welabs ha digitalizzato il passaparola, rendendolo virale. Ernesto Carracchia e Alessio Pareo hanno dieci anni di esperienza accumulata gestendo la piattaforma NightGuide, portale di riferimento per la nightlife italiana, con una community di oltre 400mila utenti registrati. «Proprio attraverso questa esperienza ci siamo resi conto che mancava qualcosa nella gestione e promozione degli eventi – spiega Carracchia –. E abbiamo iniziato a sviluppare Beecode». Grazie al sostegno del bando Principi Attivi della Regione Puglia, nel 2013 Welabs ha iniziato a lavorare sul software di Beecode, a maggio 2016 entra nel programma di accelerazione di Digital Magics e si prepara a sbarcate sul mercato, ampliando il proprio raggio di azione alle imprese, a meeting aziendali ed eventi di promozione di brand e prodotti. 

 

«Attraverso quelli che possono essere definiti promoter di primo livello viene fatto circolare, su Facebook, Whatsapp, e-mail, sms, Messenger, il messaggio promozionale dotato di un link, attraverso il quale l’utente si profila e ottiene un QR Code, che permette di usufruire di sconti e promozioni – spiega Carracchia –. Le persone raggiunte dal messaggio diventano a loro volta promoter di secondo livello, contribuendo alla viralità del messaggio. Uno degli aspetti cruciali è la confidenzialità: il passaparola si propaga tra amici e amici di amici e questo permette maggiore penetrazione ed efficacia». Inoltre, attraverso la piattaforma è possibile analizzare i dati – prima, durante e dopo la campagna – a livello qualitativo e quantitativo e si può costruire una mappa relazionale che evidenzia la diffusione e l’interazione degli utenti raggiunti, permettendone la profilazione. 

 

«Non esistono altre piattaforme così complete a livello europeo – sottolinea Enzo Tucci, partner di Digital Magics Bari –. Per questo, dopo aver ampliato il team di lavoro, il prossimo passo sarà la diffusione della piattaforma non solo in Italia, ma in tutta Europa». 

 

Luca Indemini

Fonte: http://bit.ly/2edhc4t

 

 
 
 
 

Condividi questo contenuto

Immagini correlate

"La Funzione Pubblica della digitalizzazione: scenari e prospettive", 2 maggio, Biblioteca della Camera dei Deputati  Metti in pausa	 -3:20Attiva audio Impostazioni visive aggiuntiveVisualizza a schermo intero
On. Dalila Nesci, Francesco Saverio E. Profiti, Stefano Van Der Byl, Pier Luigi Bartoletti
Da sinistra: Andrea Bisciglie, Maria Antonietta Spadorcia, Mauro Rosario Nicastri
Luigi Consoli, segretario generale del Tar del Lazio, Alberto Tucci avvocato penalista, Simone Rossi, esperto in organizzazione giudiziaria di Agenda Digitale Giustizia
Rosangela Cesareo, Blogger e socia AIDR
Mauro Nicastri, Presidente AIDR
Sergio Alberto Codella, avvocato e Segretario Generale Aidr, a destra Valentina Nucera, medico e socio Aidr
Da sinistra: Vittorio Zenardi, Responsabile Sito e Social Media AIDR

Notizie e Comunicati correlati

nicastri
  Si terrà martedì 23 ottobre a Roma il convegno “Il Cybersecurity ACT: strategia europea e priorità per l’Italia”. L’incontro è organizzato dalla Commissione Europea in Italia è curato da ....
dom 21 ott, 2018
AIDR
Lunedì 22 ottobre, alle ore 15 presso l’unità operativa di neuropsichiatria infantile dell’ospedale Gemelli di Roma diretta dal Prof. Eugenio Mercuri, Italian Digital Revolution (www.aidr.it) consegnerà alcuni tablet ai ....
sab 20 ott, 2018

Eventi correlati

AIDR
Data: 11-10-2017
Luogo: Sala della Lupa della Camera dei deputati in piazza Montecitorio - Roma
'incontro, organizzato dall'associazione Italian Digital Revolution con il patrocinio dell'Agenzia per l'Italia digitale, dell'Agenzia nazionale per i giovani, di Formez PA, della Regione Lazio e della fondazione "I Sud del mondo", si propone di
TURISMO DIGITALE
Data: 05-07-2017
Luogo: Roma presso la sede dell'Associazione CIVITA, presieduta dall'On. Gianni Letta, Piazza Venezia, 11,
Convegno organizzato da Italian Digital Revolution in collaborazione con CIVITA, Qwant, Sielte, Servicetech, VeniceCom, WhereApp, Echopress, Consorzio Vini Mantovani e Binario96.

In questa pagina

Le nostre aziende

Accordi di Collaborazione

Associazione Italian Digital Revolution (AIDR)
Viale Liegi, 14 - 00198 Roma
info@aidr.itwww.aidr.it - Tel. 3471097655
Codice Fiscale: 97886610589