Notizie

Home Page » Documentazione » Notizie » Def: nel pacchetto competitività i "primi" 347 milioni per Industria 4.0

Def: nel pacchetto competitività i "primi" 347 milioni per Industria 4.0

padoan
12-10-2016

Gran parte delle risorse destinate all'iperammortamento. Il ministro delle Finanze, Pier Carlo Padoan: "Puntiamo a stimolare gli investimenti privati". Le risorse saliranno a 4,6 miliardi nel 2018.

La manovra per il 2017 conterrà un "pacchetto competitività" che spingerà per lo 0,1% il Pil e al quale saranno destinati - secondo la tabella consegnata dal ministro dell'Economia Pier Carlo Padoan alle Camere - 347,2 milioni nel 2017 che salgono a 4,6 miliardi nel 2018. "Questo pacchetto di misure - ha spiegato il ministro - punta a stimolare gli investimenti privati in macchinari, attrezzature, mezzi di trasporto, beni immateriali ed in particolare ricerca e sviluppo. Il pacchetto comprende super-ammortamenti relativi ad investimenti effettuati nel 2017, a patto che i relativi beni siano consegnati entro il 30 giugno 2018".

"Si introduce anche un iper-ammortamento per investimenti in Industria 4.0 - ha annunciato Padoan - Si rafforzano i crediti d'imposta su investimenti in Ricerca e Sviluppo e, nell'ambito delle iniziative che vanno sotto la definizione di Finanza per la Crescita, si introducono i Piani di risparmio Individuali (PIR), con effetti che si ampliano lungo il periodo 2017-2019".

Il governo studia l'inserimento anche di una parte di investimenti degli operatori per la rete a banda ultralarga.

In occasione dell'evento di EY a Capri, il ministro per lo Sviluppo economico, Carlo Calenda aveva annunciato "un’analisi, non ancora conclusa, di considerare parte degli interventi nell’iperammortamento. La discussione è aperta, anche con Bruxelles. Quel che è certo è che gli investimenti nelle aree grigie cambiano la competitività italiana”.

Calenda aveva puntualizzato che la banda ultralarga è parte integrante del piano Industria 4.0, “una manovra corposa che concentra gli investimenti da fare nel 2017 ma il cui impatto è dilazionato nel tempo”. “Con Industria 4.0 – puntualizzava il ministro - finisce l’era degli incentivi a bando a parte alcune nicchie come quella dell’aerospazio. Il governo stabilisce un rapporto di fiducia con le aziende e se queste non investono lo stato non spende. Ma vogliamo spingere gli investimenti e per questo stiamo facendo un lavoro su direttrici di accompagnamento”. Il ministro auspica “che gli investimenti privati tornino ai livelli pre-crisi altrimenti perdiamo crescita vera”.  

F. Me 

Fonte:

Condividi questo contenuto

Immagini correlate

Sergio Alberto Codella avvocato giuslavorista, Segretario Generale AIDR, Francesco Orsomarso avvocato civilista, Mauro Nicastri Presidente AIDR, Luigi Consoli, segretario generale del Tar del Lazio, Alberto Tucci avvocato penalista, Simone Rossi, esperto
Alcuni soci AIDR
Da sinistra verso destra: Filomena Tucci socio AIDR; Maria Rosaria Scherillo, Vicepresidente Confindustria Servizi Innovativi; Federica De Pasquale socio AIDR
Il vice presidente AIDR Arturo Siniscalchi, dirigente di Formez, Mauro Nicastri, Presidente AIDR dirigente dell'Agenzia per l'Italia Digitale della Presidenza del Consiglio dei Ministri e Federica De Pasquale di Confassociazioni
Da sinistra: Flavia Marzano, assessora Roma Semplice; Federica Chiavaroli, Sottosegretario di Stato alla Giustizia; Carlo Mochisismondi, presidente Forum PA; Giampiero Dalia, senatore e presidente Commissione Parlamentare per le Questioni regionali.
Giuseppe De Lucia, relazioni istituzionali Ericsson e Rosangela Cesareo, blogger.
Arturo Siniscalchi, vice presidente AIDR.
Alcuni soci AIDR

Notizie e Comunicati correlati

mmm
Un’intesa sul futuro delle amministrazioni condominiali nel mondo delle nuove tecnologie è stata firmata dal Presidente nazionale dell’ANAIP, l’Associazione Nazionale degli Amministratori Immobiliari Professionisti (www.anaip.it), ....
ven 23 giu, 2017
AIDR
Un accordo di collaborazione focalizzato sull’inclusione sociale e digitale è stato siglato a Roma tra l’associazione Italian Digital Revolution (www.aidr.it) e la Fondazione Labos (www.fondazionelabos.org), il “laboratorio per ....
mer 21 giu, 2017

Eventi correlati

Mamme
Data: 06-06-2017
Luogo: Camera Dei Deputati - Roma
FattoreMamma e Italian Digital Revolution organizzano una giornata in parlamento per attivare un dialogo tra le mamme e le Istituzioni.
ITALIAN DIGITAL REVOLUTION
Data: 02-05-2017
Luogo: Biblioteca della Camera dei Deputati, Palazzo San Macuto, Sala del Refettorio, Via del Seminario, 76 Roma
"La Funzione Pubblica della digitalizzazione: scenari e prospettive", Martedì 2 Maggio 2017, ore 17, Biblioteca della Camera dei Deputati

In questa pagina

I nostri partner

Qwant
SIELTE
Service Tech
Pro Q
WhereApp
Echopress
Consorzio Vini Mantovani
Binario 96

Accordi di collaborazione

Gi Group
Anaip
I sud del mondo
LABOS
Ambiente e Società

Associazione Italian Digital Revolution (IDR)
Via Terenzio, 10 – 00193 Roma
info@aidr.itwww.aidr.it - Tel. 3471097655
Codice Fiscale: 97886610589