Notizie

Home Page » Documentazione » Notizie » Smart mobility, bando da 3 milioni di euro nel Lazio

Smart mobility, bando da 3 milioni di euro nel Lazio

Smart Mobility
08-10-2016

Avviso pubblico ‘Mobilità sostenibile ed intelligente’ nel Lazio. Ieri a Roma si è riunito il primo consultation meeting del progetto europeo ‘Social car’ per promuovere la smart mobility urbana.


Un fondo perduto da 3 milioni di euro per sostenere progetti imprenditoriali innovativi nel settore della mobilità sostenibile e intelligente (smart mobility), è quanto previsto dall’avviso pubblico “Mobilità sostenibile e intelligente finanziato dalla Regione Lazio con le risorse del Fondo Europeo di Sviluppo Regionale (POR FESR Lazio 2014-2020, Asse I – Ricerca e innovazione e Asse 3 – Competitività).

 

La presentazione delle domande potrà avvenire tra il 25 ottobre 2016 e il 27 dicembre per i progetti semplici e dal 18 ottobre al 22 novembre per quelli integrati

 

Automotive, logistica e trasporti sono gli ambiti nei quali dovranno essere conseguiti risultati significativi nel settore della “Mobilità sostenibile e intelligente”, in coerenza con la Smart Specialisation Strategy (S3) regionale, stimolando la collaborazione in rete tra imprese e con il mondo della ricerca e dell’università e promuovendo l’uso di tecnologie, di modelli innovativi di gestione e controllo più sostenibili, sicuri ed efficienti, valorizzando le sinergie con altri settori strategici.

 

I progetti possono presentare un importo complessivo di spese ammissibili pari a massimo 500 mila euro per i progetti semplici e a 3 milioni di euro per quelli integrati.

 

Nella giornata di ieri, inoltre, si è svolto presso la Sala Aniene della Regione Lazio il primo incontro (Consultation meeting) del progetto “Socialcar – An urban, smart, social, and green mobility approach to carpooling”, partito il 1° giugno 2015, con scadenza 31 maggio 2018, a cui hanno aderito 27 partner provenienti da Italia, Grecia, Scozia, Lussemburgo, Svizzera, Polonia, Olanda, Macedonia, Belgio, Spagna, Inghilterra, Croazia, Slovenia e Ungheria, con capofila Fit Consulting Srl.

 

Socialcar” è un Intelligent Transport System (ITS) basato su un approccio innovativo che punta a sviluppare il car-pooling anche nelle aree urbane e peri-urbane. Il suo obiettivo è realizzare una piattaforma di comunicazione per la mobilità intelligente che preveda l’integrazione delle informazioni relative al car-pooling, ai mezzi di trasporto pubblico regionale e locale e ad altri sistemi di mobilità (taxi, car sharing, bike sharing, PHV).

 

Una piattaforma informativa integrata che sarà alimentata da utenti e cittadini tramite i social media – che serviranno anche per comunicare e condividere informazioni relative a viaggi e traffico, fonrnendo avvisi utili in tempo reale – e meccanismi di crowdsourcing. All’utilizzatore finale verrà quindi fornita un’esperienza di viaggio semplificata, frutto della scelta tra opzioni/servizi multipli.

 

Una nota della Regione Lazio informa che, dopo l’evento di ieri, seguiranno altri Consultation Group Meetings, con l’obiettivo di coinvolgere gli stakeholders regionali pubblici e privati nelle attività progettuali. Il prossimo è previsto nel mese di febbraio 2017.

 

Flavio Fabbri

 

Fonte: http://bit.ly/2daKuPv

 

Condividi questo contenuto

Immagini correlate

La platea dei partecipanti
Sergio Alberto Codella, avvocato e Segretario Generale Aidr, a destra Valentina Nucera, medico e socio Aidr
Luigi Consoli, segretario generale del Tar del Lazio, Alberto Tucci avvocato penalista, Simone Rossi, esperto in organizzazione giudiziaria di Agenda Digitale Giustizia
Il nuovo sistema degli appalti pubblici: regole, processi e tecnologie (4 ist,0 cat)
Sergio Alberto Codella, avvocato e Segretario Generale Aidr
Da sinistra: Cinzia Dato, Amedeo Scornaienchi, Mauro Nicastri, Pasquale Natella, Luca Meini
Prof. Agnese Vitali, On Simone Baldelli, Rosangela Cesareo, blogger, socia Aidr
Giuseppe De Lucia, relazioni istituzionali Ericsson e Rosangela Cesareo, blogger.

Notizie e Comunicati correlati

Mauro Nicastri
E-government: la rivoluzione (digitale) non è un pranzo di gala. Mauro Nicastri, dell’Agenzia per l’Italia Digitale della Presidenza del Consiglio dei Ministri, è anche presidente e fondatore dell’Associazione Italian Digital ....
mer 25 apr, 2018
smart working
Anche in Italia avanza progressivamente lo smart working. Il “lavoro intelligente” - da non confondere col telelavoro - , è la possibilità di operare flessibilmente, slegati da un luogo fisico ma gestendo in piena autonomia il ....
mar 24 apr, 2018

Eventi correlati

AIDR
Data: 11-10-2017
Luogo: Sala della Lupa della Camera dei deputati in piazza Montecitorio - Roma
'incontro, organizzato dall'associazione Italian Digital Revolution con il patrocinio dell'Agenzia per l'Italia digitale, dell'Agenzia nazionale per i giovani, di Formez PA, della Regione Lazio e della fondazione "I Sud del mondo", si propone di
TURISMO DIGITALE
Data: 05-07-2017
Luogo: Roma presso la sede dell'Associazione CIVITA, presieduta dall'On. Gianni Letta, Piazza Venezia, 11,
Convegno organizzato da Italian Digital Revolution in collaborazione con CIVITA, Qwant, Sielte, Servicetech, VeniceCom, WhereApp, Echopress, Consorzio Vini Mantovani e Binario96.

In questa pagina

Le nostre aziende

Gi Group
ISWEB - INTERNET SOLUZIONI
EIDEMON
G.& F. Software s.r.l
Biesse Medica S.r.l.
Consorzio Stabile DEA
Randstad
Iet Group
Tesav
SIELTE
Service Tech
RESI Informatica S.p.A.
Pro Q
Tecnoter
WhereApp
BNova
Echopress
DGS

Accordi di collaborazione

UNITELMA SAPIENZA
Macchioni Comunications
SCHOLAS
A.P.S.P.
Adiconsum
API
LILT - LEGA ITALIANA PER LA LOTTA CONTRO I TUMORI
Anaip
Ambiente e Società
VmWay
LABOS
I sud del mondo
Racconti nella rete
FAMILY SMILE
Fare Calabria
Consorzio Vini Mantovani

Associazione Italian Digital Revolution (AIDR)
Viale Liegi, 14 - 00198 Roma
info@aidr.itwww.aidr.it - Tel. 3471097655
Codice Fiscale: 97886610589