Notizie

Home Page » Documentazione » Notizie » Internet, rete usata in Italia da quasi il 100% degli under 30. Pmi a rilento

Internet, rete usata in Italia da quasi il 100% degli under 30. Pmi a rilento

08-10-2016
 Acquisizioni tecnologiche: l’Europa vende, la Cin

Al convegno di EY a Capri voci istituzionali ed imprenditoriali fanno il punto su Italia 4.0, digitale e innovazione come driver crescita


 

L’innovazione e il digitale tornano a Capri il 6 e il 7 ottobre per la nona edizione del convegno organizzato da Ernst &Young «Accelerare X Competere x Crescere». All’indomani della presentazione del piano Italia 4.0 da parte del Governo, un’occasione — spiegano gli organizzatori — per focalizzare l’attenzione sulla necessità di accelerare e implementare la diffusione del digitale e delle tecnologie nel nostro Paese; sarà così possibile arricchire il dialogo tra il mondo Ict e gli altri settori, coinvolgendo sempre più interlocutori nell’individuare strategie e azioni concrete». La prima giornata ha visto gli interventi del ministro per lo Sviluppo Economico Carlo Calenda e del ministro dei Beni Culturali Dario Franceschini, e di numerosi esperti del panorama imprenditoriale nazionale sull’evoluzione dei modelli di business, i nuovi player nella filiera Ict, le aree metropolitane come fattore di sviluppo, i trasporti e i cambiamenti nel settore dei media. I lavori del venerdì sono stati aperti dall’intervento di Marco Gay, vice Presidente di Confindustria, seguiti da sessioni su temi quali l’impatto del digitale sui costi e Industry 4.0, sicurezza e cyber security, digitale, cultura dell’innovazione e talent management.

 

Su Internet tre italiani su quattro

All’interno della due giorni è stato presentato anche l’ultimo studio di Ey. Tre italiani su quattro utilizzano Internet nella vita di tutti i giorni. Un dato che sale al 95,9% tra gli under 30. Il 73,7% della popolazione si connette alla Rete e la penetrazione di Internet tra il 2014 e 2015 è salita del 2,8%, nel 2007 era del 28,4%. EY indica l’organizzazione globale di cui fanno parte le Member Firm di Ernst & Young Global Limited, ciascuna delle quali è un’entità legale autonoma. Il turismo in Italia nell’epoca dei Big Data Anche le imprese non sono indifferenti alla funzionalità della Rete, anche se in misura più timida: per quanto riguarda le vendite on line, tale attività ha riguardato il 10% delle imprese nel 2015 (erano l’8,2% nel 2014) e solo il 6,5% delle Pmi fattura almeno l’1% online, a fronte di un 26% degli utenti che acquista su Internet. E’ da considerare il fatto che gli obiettivi della Ue puntano al 33% delle Pmi e al 50% degli utenti. I dipendenti delle aziende non sembrano particolarmente preparati, visto che il 36,6% ha competenze digitali di base, mentre il 31,4% le ha addirittura scarse. 

 

Iacovone: «Una cabina di regia unica per la trasformazione digitale»

«La presentazione da parte del Governo del Piano Italia 4.0 ha, tra i tanti pregi, quello di affrontare finalmente in un’ottica globale il tema della trasformazione digitale, puntando con forza sulla necessità di una cabina di regia composta da Governo e da rappresentanze dell’imprenditoria, degli atenei, dei centri di ricerca», ha sottolineato Donato Iacovone, ceo Italia e Managing Partner Italia Spagna e Portogallo di EY. «Da qui in poi nessuno potrà più prescindere dal cambiamento epocale che il digitale sta apportando al nostro sistema produttivo, industriale, dei media e dei servizi». Per questo l’appuntamento di Capri quest’anno «gioca un ruolo cruciale nel dibattito sull’innovazione: i protagonisti delle imprese e delle istituzioni qui presenti si confrontano per favorire il cammino del nostro Paese verso una digitalizzazione sempre più capillare e diffusa. Mai come oggi il nostro Paese deve accelerare per competere per crescere». 

Silvia Morosi

Fonte: http://bit.ly/2dDTay1


Condividi questo contenuto

Immagini correlate

Da sinistra verso destra: Anna Testa, Cisco e Girls in Tech Italy; Menia Cutrupi, CEO Dream Lab; Filomena Tucci (AIDR); Paola Di Rosa, Fondatrice At Factory; Alessandra Graziosi, Scholas Occurrentes
Da sinistra: Sergio Albero Codella, Segretario Generale AIDR, Mauro Nicastri, Presidente AIDR, Andrea Napoleone, Avvocato Direzione Legale ANAS S.p.A
Il nuovo sistema degli appalti pubblici: regole, processi e tecnologie (5 ist,0 cat)
Da sinistra: Andrea Bisciglie, Maria Antonietta Spadorcia, Mauro Rosario Nicastri
Enrico Costa, Ministro per gli Affari regionali con delega in materia di politiche per la famiglia
On. Fabrizio Di Stefano
Arturo Siniscalchi, vice presidente AIDR.
Da sinistra: Cinzia Dato, Amedeo Scornaienchi, Mauro Nicastri, Pasquale Natella,

Notizie e Comunicati correlati

1
Le nuove diete mediatiche degli italiani: tv e radio sul web, nuovi record per smartphone e social network. Nel 2018 la televisione registra una leggera flessione di telespettatori, determinata dal calo delle sue forme di diffusione più tradizionali. ....
mar 16 ott, 2018
fattura elettronica
Le ultime novità sulla fatturazione elettronica inserite nella bozza del decreto fiscale prevedono 6 mesi senza sanzioni, emissione della fattura entro 10 giorni dall'operazione e registrazione entro 15    Possibilità di emettere ....
mar 16 ott, 2018

Eventi correlati

AIDR
Data: 11-10-2017
Luogo: Sala della Lupa della Camera dei deputati in piazza Montecitorio - Roma
'incontro, organizzato dall'associazione Italian Digital Revolution con il patrocinio dell'Agenzia per l'Italia digitale, dell'Agenzia nazionale per i giovani, di Formez PA, della Regione Lazio e della fondazione "I Sud del mondo", si propone di
TURISMO DIGITALE
Data: 05-07-2017
Luogo: Roma presso la sede dell'Associazione CIVITA, presieduta dall'On. Gianni Letta, Piazza Venezia, 11,
Convegno organizzato da Italian Digital Revolution in collaborazione con CIVITA, Qwant, Sielte, Servicetech, VeniceCom, WhereApp, Echopress, Consorzio Vini Mantovani e Binario96.

In questa pagina

Le nostre aziende

Accordi di Collaborazione

Associazione Italian Digital Revolution (AIDR)
Viale Liegi, 14 - 00198 Roma
info@aidr.itwww.aidr.it - Tel. 3471097655
Codice Fiscale: 97886610589