Notizie

Home Page » Documentazione » Notizie » Usa, Facebook: internet gratis per tutti

Usa, Facebook: internet gratis per tutti

Mark Zuckerberg
08-10-2016

Secondo il Washington Post, Menlo Park è in trattativa con il governo e le tlc per offrire Free Basics in tutto il Paese. 

 

E' 'Free Basics' la ricetta di Facebook che punta a diventare un vero e proprio Internet provider. Secondo il Washington Post, sarebbe in trattativa con il governo e gli operatori telefonici statunitensi per offrire accesso gratuito alla Rete attraverso il suo servizio. Il programma sarebbe rivolto alle persone meno abbienti del paese e alle aree rurali degli Usa ed è stato già testato nei paesi in via di sviluppo. Non senza polemiche. In India, ad esempio, è stato bloccato dalle autorità perché danneggia il principio di neutralità della rete.

Free Basics è un costola di Internet.org, il progetto che mira a portare il web in tutto il mondo, soprattutto in paesi poco coperti. Offre un accesso gratuito ma parziale, ad alcuni servizi web (news, informazioni sanitarie e di lavoro) dando una certa priorità ai contenuti offerti al social network. Da qui la decisione dell'India di bloccarlo.

Secondo la fonte del quotidiano statunitense, la società di Mark Zuckerbergsta trattando con le autorità americane proprio per evitare di inciampare nelle stesse problematiche che ha affrontato con
il governo di New Delhi. Per il Pew Research Center, il 15% degli adulti statunitensi non ha altra fonte, al di là dello smartphone, per accedere al web; e un 48% di quelli che accedono alla rete dal cellulare hanno dovuto sospendere il servizio perché non se lo possono permettere.
Repubblica.it  
 

Condividi questo contenuto

Immagini correlate

Mauro Covino e Flavia Marzano
Premiazione "Rating di legalità" AIDR
La platea dei partecipanti
Premiazione "Rating di legalità" AIDR
Da sinistra: Mauro Nicastri, Stefano Van Der Byl, Pier Luigi Bartoletti, Massimo Casciello
Flavia Marzano assessore per la Roma Semplice, Ileana Fedele magistrato di Cassazione, Arturo Diaconale, componente del consiglio di amministrazione della Rai, Pasquale Liccardo direttore generale dei sistemi informativi del ministero della Giustizia, Mau
Da destra: Paolo Sasso, Responsabile Procurement Enel Italia, Mauro Rosario Nicastri, Presidente AIDR, Federica Meta, giornalista Corriere Comunicazione, Gianluca Maria Esposito, Ordinario Diritto Amministrativo Università di Salerno
Sottosegretario alla giustiza Cosimo Ferri

Notizie e Comunicati correlati

a
Domicilio digitale, non significa solo “da oggi le multe del comune arrivano nella tua casella di posta elettronica”. Far passare questa comunicazione sarebbe un errore gravissimo.  In attesa della realizzazione dell’Anagrafe nazionale ....
dom 15 lug, 2018
 Acquisizioni tecnologiche: l’Europa vende, la Cin
Cambia la pubblicità degli operatori per le offerte Internet. L’Autorità per le Comunicazioni (Agcom) ha infatti approvato una delibera che obbliga gli operatori a fare chiarezza nei confronti dei consumatori. E così chi offre ....
sab 14 lug, 2018

Eventi correlati

AIDR
Data: 11-10-2017
Luogo: Sala della Lupa della Camera dei deputati in piazza Montecitorio - Roma
'incontro, organizzato dall'associazione Italian Digital Revolution con il patrocinio dell'Agenzia per l'Italia digitale, dell'Agenzia nazionale per i giovani, di Formez PA, della Regione Lazio e della fondazione "I Sud del mondo", si propone di
TURISMO DIGITALE
Data: 05-07-2017
Luogo: Roma presso la sede dell'Associazione CIVITA, presieduta dall'On. Gianni Letta, Piazza Venezia, 11,
Convegno organizzato da Italian Digital Revolution in collaborazione con CIVITA, Qwant, Sielte, Servicetech, VeniceCom, WhereApp, Echopress, Consorzio Vini Mantovani e Binario96.

In questa pagina

Le nostre aziende

Accordi di Collaborazione

Associazione Italian Digital Revolution (AIDR)
Viale Liegi, 14 - 00198 Roma
info@aidr.itwww.aidr.it - Tel. 3471097655
Codice Fiscale: 97886610589