Notizie

Home Page » Documentazione » Notizie » Digitalizzare le donne del Sud: via al progetto Wit

Digitalizzare le donne del Sud: via al progetto Wit

a
04-10-2016

Promossa da Fondazione Mondo Digitale e Costa Crociere Foundation l'iniziativa è destinata alle giovani studentesse di Calabria, Campania e Sicilia. Si punta a favorire l'ingresso di 150 ragazze nel mondo del lavoro sostenendo l'imprenditoria tecnologica.

 

Favorire l'ingresso di 150 studentesse nel mondo del lavoro sostenendo i progetti imprenditoriali nel settore delle tecnologie. È questo l’obiettivo del progetto Women in Techonology (Wit), promosso da Fondazione Mondo Digitale con Costa Crociere Foundation. Un progetto destinato a tre regioni italiane - Calabria, Campania e Sicilia – ossia quelle dove la condizione delle giovani donne risulta particolarmente critica tenendo conto di fattori quali l’abbandono scolastico, il tasso di disoccupazione e la mancata scolarizzazione. L’iniziativa di durata biennale (è partita a giugno scorso e si estenderà fino a maggio 2018) sarà presentata domani nell’ambito della prima edizione della Phyrtual Innovation Week, in corso a Roma fino all'8 ottobre presso il Campidoglio e la Palestra dell’Innovazione e organizzata dallaFondazione Mondo Digitale.

Si tratta di una settimana di eventi per dialogare con esperti, confrontarsi con i manager delle aziende Ict, scoprire le migliori pratiche didattiche, sperimentare strumenti innovativi. “L'obiettivo è condividere network, agenda progettuale e programma formativo con la comunità degli innovatori e la cittadinanza – spiegano dalla Fondazione - per contribuire al processo di allineamento della scuola con le nuove sfide educative della società complessa. Ogni giorno la presentazione di un progetto dedicato ai giovani, alla "generazione in transizione", per renderla consapevole e protagonista nei processi di cambiamento, in progressiva accelerazione”.

In dettaglio, la fase pilota del progetto Wit coinvolge tre istituti di istruzione secondaria superiore e fornisce un servizio di accoglienza, bilancio competenze, formazione specifica nella redazione di business plan, mentoring nello sviluppo del progetto. Le attività sono svolte con il metodo elaborato dalla Fondazione Mondo Digitale che combina hard e soft skills: la trasmissione di competenze tecniche e il sostegno nello sviluppo di competenze per la vita (imprenditorialità, leadership, problem solving).

Mila Fiordalisi

Fonte: http://bit.ly/2cPFHVl


Condividi questo contenuto

Immagini correlate

MAMME IN PARLAMENTO - CAMERA DEI DEPUTATI
Giancarla Rondinelli, giornalista Mediaset, Prof. Agnese Vitali, On Simone Baldelli, Rosangela Cesareo, blogger, socia Aidr
Flavia Marzano assessore per la Roma Semplice, Ileana Fedele magistrato di Cassazione, Arturo Diaconale, componente del consiglio di amministrazione della Rai, Pasquale Liccardo direttore generale dei sistemi informativi del ministero della Giustizia, Mau
Da sinistra: Sergio Albero Codella, Segretario Generale AIDR, Mauro Nicastri, Presidente AIDR, Andrea Napoleone, Avvocato Direzione Legale ANAS S.p.A
Da sinistra: Vittorio Zenardi, Responsabile Sito e Social Media AIDR
Da sinistra: Francesco Saverio E. Profiti, Stefano Van Der Byl, Pier Luigi Bartoletti, Massimo Casciello, Andrea Bisciglia, Maria Antonietta Spadorcia, Mauro Rosario Nicastri, Maria Capalbo, Vincenzo Panella, Massimo Vitali
Da sinistra: Flavia Marzano, assessora Roma Semplice; Federica Chiavaroli, Sottosegretario di Stato alla Giustizia; Carlo Mochisismondi, presidente Forum PA; Giampiero Dalia, senatore e presidente Commissione Parlamentare per le Questioni regionali.
Alcuni soci AIDR

Notizie e Comunicati correlati

AIDR
In rete la solidarietà corre senz’altro più veloce. Ne sa qualcosa l’associazione Italian Digital Revolution (www.aidr.it) che ha donato alcuni tablet ai piccoli pazienti dell’Unità Operativa Complessa di Pediatria ....
mer 03 gen, 2018
AIDR
Al Galà di Natale organizzato da Aidr è stata premiata la fondazione pontificia Scholas Occurrentes, della rete mondiale di istituti educativi creata da Papa Francesco. Il Sottosegretario alla Giustizia Cosimo Ferri ha sottolineato: “Dobbiamo ....
mar 26 dic, 2017

Eventi correlati

AIDR
Data: 11-10-2017
Luogo: Sala della Lupa della Camera dei deputati in piazza Montecitorio - Roma
'incontro, organizzato dall'associazione Italian Digital Revolution con il patrocinio dell'Agenzia per l'Italia digitale, dell'Agenzia nazionale per i giovani, di Formez PA, della Regione Lazio e della fondazione "I Sud del mondo", si propone di
TURISMO DIGITALE
Data: 05-07-2017
Luogo: Roma presso la sede dell'Associazione CIVITA, presieduta dall'On. Gianni Letta, Piazza Venezia, 11,
Convegno organizzato da Italian Digital Revolution in collaborazione con CIVITA, Qwant, Sielte, Servicetech, VeniceCom, WhereApp, Echopress, Consorzio Vini Mantovani e Binario96.

In questa pagina

I nostri partner

Qwant
Gi Group
ISWEB - INTERNET SOLUZIONI
VmWay
EIDEMON
G.& F. Software s.r.l
Biesse Medica S.r.l.
Consorzio Stabile DEA
Randstad
SIELTE
Service Tech
RESI Informatica S.p.A.
Pro Q
Tecnoter
WhereApp
BNova
Echopress
DGS
Consorzio Vini Mantovani
Binario 96

Accordi di collaborazione

UNITELMA SAPIENZA
A.P.S.P.
Adiconsum
SCHOLAS
LILT - LEGA ITALIANA PER LA LOTTA CONTRO I TUMORI
Anaip
Ambiente e Società
LABOS
I sud del mondo
Racconti nella rete
FAMILY SMILE

Associazione Italian Digital Revolution (AIDR)
Via Terenzio, 10 – 00193 Roma
info@aidr.itwww.aidr.it - Tel. 3471097655
Codice Fiscale: 97886610589