Notizie

Home Page » Documentazione » Notizie » Bnova e AIDR insieme per supportare la Rivoluzione Digitale Italiana.

Bnova e AIDR insieme per supportare la Rivoluzione Digitale Italiana.

25-09-2017
AIDR

Da settembre 2017, Bnova è entrata a far parte dell’Associazione Italian Digital Revolution (AIDR).

Bnova da sempre accompagna e sostiene le aziende che hanno deciso di abbracciare il paradigma digitale, operando, in tal modo, anche per diffondere tale cultura nella società nel suo complesso. Bnova crede – così come l’AIDR – che il digitale possa offrire molte opportunità per ognuno di noi ma anche e soprattutto per l’intero paese.

Quelle opportunità, però, al momento non sono adeguatamente sfruttate o quanto meno non hanno ancora prodotto i risultati aspettati. Da qui parte il lavoro dell’AIDR, un’associazione di promozione sociale che si propone di sviluppare una riflessione consapevole e condivisa su quello che è lo stato della rivoluzione digitale in Italia, così da individuare potenzialità ed eventuali criticità e produrre un salto non solo di quantità, ma anche di qualità. L’Italia presenta infatti ancora un certo ritardo su tale fronte. Non è stato ancora compreso fino in fondo il potenziale che il digitale riveste non solo per le realtà più grandi e strutturate, ma anche per le piccole e medie imprese che rappresentano la grande maggioranza del tessuto produttivo italiano.

Tale vicinanza di intenti tra Bnova e l’AIDR ha fatto sì che si costituisse tale sodalizio. Bnova – contando sulla propria esperienza così come sulle proprie competenze – è convinta di poter dare il proprio contributo allo sviluppo di quella riflessione sul digitale, che oggi risulta essere quanto mai indispensabile. La digitalizzazione del sistema paese presenta, infatti, un certo ritardo rispetto agli altri paesi europei. Questo perché nel nostro paese la rivoluzione digitale è iniziata più tardi e fino ad oggi c’è stato un progredire lento e frammentato. Certo è che non si deve dimenticare che il processo di digitalizzazione implica anche una sorta di rivoluzione culturale e forse è proprio per questo che il cammino è ancora in salita. Si tratta però di un percorso che – sebbene richieda un consistente impiego di risorse e energie – è sempre più ineluttabile.

L’auspicio allora è quello che l’impegno dell’AIDR, di BNova e degli altri soci possa portare al formarsi di conoscenze sulla cui base le istituzioni pubbliche possano prendere delle decisioni. È proprio da quelle decisioni e dalle azioni che ne conseguiranno che dipende il futuro del paese, poiché in gioco c’è la sua capacità di tenere il passo, insomma la competitività dell’economia italiana nell’era dell’Industria 4.0, ovvero in quella che è stata ormai definita la quarta rivoluzione industriale.

Per avere ulteriori informazioni sull’Associazione Italian Digital Revolution, è possibile visitare il sito http://www.aidr.it/
 

Condividi questo contenuto

Immagini correlate

Platea
On. Fabrizio Di Stefano
La platea dei partecipanti
Da sinistra: Mauro Draoli, Agenzia per l'Italia Digitale, Carlo De Masi, Presidente Adiconsum, Federica Meta, Giornalista Corriere delle Comunicazioni, Ciro Cafiero, Giuslavorista, Andrea Napoletano, Avvocato direzione Legale ANAS S.p.A. Amedeo Scornaienc
Da destra: Paolo Sasso, Responsabile Procurement Enel Italia, Mauro Rosario Nicastri, Presidente AIDR, Federica Meta, giornalista Corriere Comunicazione, Gianluca Maria Esposito, Ordinario Diritto Amministrativo Università di Salerno
Mauro Nicastri Presidente Aidr, Sen. Maria Rizzotti
Da sinistra: Mauro Nicastri, Rosangela Cesareo, Maria Antonietta Spadorcia, Cristiana Luciani, Elena Barbieri
Vittorio Zenardi, Responsabile Sito e Social Media AIDR

Notizie e Comunicati correlati

Convegno Smart Working
Il convegno promosso dall’AIDR, in collaborazione con la Macchioni Communications, si propone l’obiettivo di illustrare i benefici derivanti dall’applicazione dei concetti e paradigmi di Smart Working sia all’interno delle istituzioni ....
mar 20 nov, 2018
covino
Secondo i dati della ricerca realizzata da EY e IAB Italia, il valore del digitale a perimetro ristretto, considerando cioè solo gli investimenti in attività del tutto digitali, ammonta a 65 miliardi di euro, +11,6% rispetto all’anno ....
lun 19 nov, 2018

Eventi correlati

AIDR
Data: 11-10-2017
Luogo: Sala della Lupa della Camera dei deputati in piazza Montecitorio - Roma
'incontro, organizzato dall'associazione Italian Digital Revolution con il patrocinio dell'Agenzia per l'Italia digitale, dell'Agenzia nazionale per i giovani, di Formez PA, della Regione Lazio e della fondazione "I Sud del mondo", si propone di
TURISMO DIGITALE
Data: 05-07-2017
Luogo: Roma presso la sede dell'Associazione CIVITA, presieduta dall'On. Gianni Letta, Piazza Venezia, 11,
Convegno organizzato da Italian Digital Revolution in collaborazione con CIVITA, Qwant, Sielte, Servicetech, VeniceCom, WhereApp, Echopress, Consorzio Vini Mantovani e Binario96.

In questa pagina

Le nostre aziende

Accordi di Collaborazione

Associazione Italian Digital Revolution (AIDR)
Viale Liegi, 14 - 00198 Roma
info@aidr.itwww.aidr.it - Tel. 3471097655
Codice Fiscale: 97886610589