Notizie

Home Page » Documentazione » Notizie » WhatsApp, mandi il messaggio e ti penti? Presto potremo ripensarci (per 5 minuti) e cancellarlo

WhatsApp, mandi il messaggio e ti penti? Presto potremo ripensarci (per 5 minuti) e cancellarlo

Whatapp
09-06-2017

La funzione si trova già all’interno del codice e l’azienda deve solo attivarla 

Se ci ripensi puoi bloccarlo. Non sempre l’istantaneità delle comunicazioni gioca a nostro favore, il tempo che passa tra ciò che scriviamo e l’invio è troppo breve e così ci troviamo a pentirci subito dopo. Per questo WhatsApp avrebbe in serbo un’interessante novità — Recall — che, come suggerisce il nome, richiama un messaggio appena inviato ma non ancora letto dal destinatario. Al momento infatti una volta premuta l’icona con la freccia blu non possiamo fare molto. Il messaggio è stato spedito (una spunta grigia), verrà poi ricevuto (due spunte grigie) e infine letto (la spunta blu). Cancellare un messaggio che ha ancora una spunta grigia non servirà a nulla: il testo verrà eliminato solo dal nostro telefono ma sarà comunque ricevuto dal destinatario.

Cinque minuti per redimerci
Ecco quindi che Recall diventa utile dandoci cinque minuti di tempo per riflettere. Troppo spesso infatti rispondiamo d’istinto, non aspettiamo che l’altro abbia concluso la propria missiva oppure non abbiamo letto con attenzione e frainteso quella che, alla fine, era solo una battuta. Il bello è che la funzione sarebbe già disponibile ma nascosta. Secondo WABetaInfo, una community di sviluppatori che analizza puntualmente ogni nuova versione di Whatsapp, la funzione sarebbe già presente all’interno del codice dell’ultima versione dell’applicazione, la 2.17.30, ma ancora inattiva. Presto quindi l’azienda potrebbe attivarla da remoto dandoci così la possibilità di usarla ma non si sa ancora quando. Va detto che Recall comunque funziona solo se il messaggio ancora non è stato letto: la spunta blu decreterà l’imperitura presenza della missiva all’interno della conversazione e non ci sarà più nulla da fare.

Il precedente su Gmail
L’idea di rallentare l’istantaneità non è del tutto nuova. Gmail ha introdotto da tempo una funzione simile. Fin dal 2015 il servizio postale di Google ci permette di eliminare un messaggio inviato entro 5, 10, 20 o 30 secondi. Per attivarlo basta andare nelle Impostazioni di Gmail cliccando la rotellina in alto a destra. A questo punto si aprirà la scheda Generali e da qui mettiamo la spunta alla voce «Abilita Annulla invio» e scegliamo il periodo di annullamento dell’invio. A questo punto ogni volta che spediamo una email una barra gialla apparirà in alto dandoci la possibilità di richiamare indietro la mail. Perché va bene l’istantaneità ma talvolta è meglio fermarsi e riflettere.WhatsApp, mandi il messaggio e ti penti? Presto potremo ripensarci
(per 5 minuti) e cancellarlo
La funzione si trova già all'interno del codice e l'azienda deve solo

Alessio Lana

Fonte: http://bit.ly/2sGC8VL 

Condividi questo contenuto

Notizie e Comunicati correlati

what\'sup
Nel mese di marzo 2017 oltre 30 milioni di italiani si sono collegati giornalmente a Internet: mediamente la navigazione su WhatsApp e Facebook ha supera le 27 ore mensili per utente, mentre su Google ha raggiunto quasi le 7 ore mensili. Lo ....
sab 22 lug, 2017
COVINO
Le linee di rete fissa a banda larga con velocità pari o superiore ai 10 Mbit/s hanno sfiorato nel primo trimestre 2017 le 16 milioni di unità, con una crescita su base annua pari a 770mila unità. I dati dell’Osservatorio sulle Comunicazioni ....
ven 21 lug, 2017

In questa pagina

I nostri partner

Qwant
Gi Group
SIELTE
Service Tech
Pro Q
Tecnoter
WhereApp
BNova
Echopress
DGS
Consorzio Vini Mantovani
Binario 96

Accordi di collaborazione

UNITELMA SAPIENZA
SCHOLAS
Anaip
Ambiente e Società
LABOS
I sud del mondo
Racconti nella rete
FAMILY SMILE

Associazione Italian Digital Revolution (AIDR)
Via Terenzio, 10 – 00193 Roma
info@aidr.itwww.aidr.it - Tel. 3471097655
Codice Fiscale: 97886610589