Notizie

Home Page » Documentazione » Notizie » PA digitale, PagoPA in tutti gli uffici. Stretta sulle quotate

PA digitale, PagoPA in tutti gli uffici. Stretta sulle quotate

o
10-11-2017

La Commissione Affari Costituzionali approva il parere vincolante sul nuovo Cad: obbligo di e-payment ed esenzione per le società in Borsa solo se la condivisione dei dati reca danno agli investitori.

Stretta sulle quotate e PagoPA obbligatorio in tutti gli uffici pubblici. Sono alcune delle richieste contenute nel parere della commissione Affari costituzionali della Camera sul dlgs Digitale bis, che modifica il nuovo Cad riscritto con la riforma Madia. Il parere, messo a punto dal deputato Pd Paolo Coppola, è stato approvato questa mattina dai deputati presenti in commissione. Il testo contiene alcune condizioni di cui il Governo dovrà tenere conto nella stesura definitiva del decreto attuativo.

Sul fronte pagamenti digitali, si deve estendere "l'adozione della piattaforma PagoPA agli enti inseriti nel conto economico consolidato delle pubbliche amministrazioni".

Nel nuovo Codice dell'amministrazione digitale – stabilisce il parere - "sia previsto", in vista della piena digitalizzazione degli uffici pubblici che l'Agenzia per l'Italia digitale "definisca apposite linee guida" e "che ogni pubblica amministrazione inserisca annualmente gli esiti dell’attuazione nella relazione" sulla gestione dei bilanci interni.

Più vincoli per le società quotate che erogano servizi pubblici: il nuovo Cad stabilisce infatti l'esenzione di queste società dall'applicazione delle regole mentre per la Camera l'esenzione va calibrata. L'applicazione del nuovo Codice dell'amministrazione digitale "ai gestori di servizi pubblici", come ad esempio Poste, "in relazione ai servizi di pubblico interesse, anche nel caso in cui i predetti gestori siano società quotate in mercati regolamentati" può tradursi "in un nocumento per gli investitori o per il funzionamento dei mercati finanziari". Nel parere dunque si chiede "derogare all’applicazione del Cad" per le quotate solo, al caso in cui, "in ragione dell’esigenza di tutelare gli investitori e il funzionamento dei mercati finanziari, sia opportuno non mettere a disposizione dati detenuti o prodotti dalla società".

I deputati chiedono inoltre di prevedere, per le imprese, la possibilità di rivolgersi a un soggetto terzo, professionista o associazione di categoria, allo scopo di comunicare in forma elettronica con la pubblica amministrazione.

F. Me

Fonte: http://bit.ly/2ArRReg

Condividi questo contenuto

Notizie e Comunicati correlati

AUTOCERTIFICAZIONE
Per il cittadino è fondamentale interfacciarsi con il sito web del Comune, al fine di ottenere la propria autocertificazione. A maggior ragione in una fase dove gli Enti sono obbligati a rispettare gli obiettivi di accessibilità destinati ....
lun 02 apr, 2018
v
Occorre pensare ad una rivisitazione globale delle funzioni PA, a partire dalle nuove aspettative dei cittadini e dai relativi servizi digitali. Con un nuovo patto pubblico-privato, nuovi assetti organizzativi e un forte investimento nelle competenze ....
mar 27 feb, 2018

Eventi correlati

,
Dal 23-05-2017
al 25-05-2017
Luogo: Roma Convention Center "La Nuvola"
Dal 23 al 25 maggio 2017 al Roma Convention Center "La Nuvola", fari puntati sullo sviluppo del Paese. Al centro il ruolo abilitante delle tecnologie.
ITALIAN DIGITAL REVOLUTION
Data: 02-05-2017
Luogo: Biblioteca della Camera dei Deputati, Palazzo San Macuto, Sala del Refettorio, Via del Seminario, 76 Roma
"La Funzione Pubblica della digitalizzazione: scenari e prospettive", Martedì 2 Maggio 2017, ore 17, Biblioteca della Camera dei Deputati

In questa pagina

Le nostre aziende

Gi Group
ISWEB - INTERNET SOLUZIONI
EIDEMON
G.& F. Software s.r.l
Biesse Medica S.r.l.
Consorzio Stabile DEA
Randstad
Iet Group
Tesav
SIELTE
Service Tech
RESI Informatica S.p.A.
Pro Q
Tecnoter
WhereApp
BNova
Echopress
DGS

Accordi di collaborazione

UNITELMA SAPIENZA
Macchioni Comunications
SCHOLAS
A.P.S.P.
Adiconsum
API
LILT - LEGA ITALIANA PER LA LOTTA CONTRO I TUMORI
Anaip
Ambiente e Società
VmWay
LABOS
I sud del mondo
Racconti nella rete
FAMILY SMILE
Fare Calabria
Consorzio Vini Mantovani

Associazione Italian Digital Revolution (AIDR)
Viale Liegi, 14 - 00198 Roma
info@aidr.itwww.aidr.it - Tel. 3471097655
Codice Fiscale: 97886610589