Notizie

Home Page » Documentazione » Notizie » Microsoft integra LinkedIn in Outlook.com

Microsoft integra LinkedIn in Outlook.com

linkedin
06-11-2017

L’acquisizione per $26,2 miliardi da parte di Microsoft di LinkedIn, il sito di networking professionale, sta cominciando a dare i suoi frutti, almeno in termini di integrazioni di prodotto sensate.


L’azienda ha annunciato che l’integrazione di LinkedIn con Outlook.com sta per essere lanciata, consentendo agli utenti del servizio email di visualizzare i dettagli sui contatti, le immagini di profilo, la storia professionale e altro ancora direttamente all’interno della casella di posta.

Linkedin integrato in Outlook
L’aggiunta di LinkedIn a Outlook era stata già descritta a settembre durante Microsoft Ignite e in quella occasione il CEO di Microsoft Satya Nadella ha anticipato alcuni dettagli su come gli abbonati commerciali a Office 365 con profili LinkedIn avrebbero potuto visualizzare informazioni LinkedIn nelle applicazioni e nei servizi di Microsoft.

Dettagli dei profili Linkendin nella posta e negli appuntamento Outlook
In un esempio, un utente di Outlook ha ricercato i dettagli della persona con cui si stava incontrando, utilizzando le informazioni del profilo LinkedIn allegate alla propria scheda di contatto all’interno del calendario di Outlook in Office 365. Anche le integrazioni tra LinkedIn e altri prodotti e servizi Microsoft, inclusi Dynamics 365 per le vendite e il CRM di Microsoft, sono state annunciate a Ignite.

Linkedin e le email, la seconda volta
Questa non è la prima volta che i dati di LinkedIn trovano la loro strada nell’email. Prima di essere acquistata da Microsoft, LinkedIn ha a sua volta acquisito una piccola società denominata Rapportive, che realizza di un piccolo add-in per il servizio web mail di Gmail volto a integrare alcuni dati del social professionale nella web app per le email, puntando principalmente su LinkedIn e meno sulle connessioni ad altri servizi come Facebook e Twitter.

Profili social integrati nella posta elettronica
Con la nuova integrazione con Outlook, gli utenti possono cliccare sul nome di un contatto di posta elettronica nella propria casella di posta e quindi visualizzare una ricca scheda di contatto che include un collegamento al profilo LinkedIn.
Il Pop-up con il profilo integrato in Outlook
Con un clic è possibile visualizzare una versione mini del profilo in questa scheda popup di Office Profile che include notizie come le connessioni reciproche o le esperienze di lavoro condivise, come, ad esempio, se entrambi avete lavorato in precedenza per la stessa azienda. È anche possibile richiedere direttamente il collegamento su LinkedIn.

Servizi simili a Linkedin e Outlook
Il presupposto che le informazioni dettagliate sul profilo dovrebbero essere parte dell’esperienza d’uso della posta elettronica non è unico a Microsoft Outlook, poiché varie startup, incluso Charlie, lo strumento per la preparazione degli appuntamenti, o anche il nuovo progetto Superhuman del fondatore di Rapportive, Rahul Vohra, hanno offerto simili report relativi ai contatti di posta elettronica.

Quando sarà disponibile l’integrazione Linkedin Outlook
Microsoft ha affermato il mese scorso che le integrazioni sarebbero state implementate su Outlook.com e su SharePoint e OneDrive for Business. Inoltre, nei prossimi mesi, la funzione sarà disponibile anche in Outlook per Windows, Outlook per iOS e altri prodotti Office.
L’integrazione con Outlook.com iniziata adesso dovrebbe arrivare a tutti i clienti entro la fine di novembre.

Digitalic.it

Fonte: http://bit.ly/2y8NQe0

Condividi questo contenuto

Notizie e Comunicati correlati

ZU
Facebook traccia anche i dati degli utenti quando non sono connessi al social e addirittura di quelli che non hanno un account? A queste domande del Congresso Zuckerberg è andato in difficoltà: ‘lo facciamo per motivi di sicurezza’. ....
mar 17 apr, 2018
FACEBOOK
La rivelazione dell’azienda: sono 87 e non 50 i milioni di persone nel mondo i cui dati sono stati utilizzati abusivamente. Il ceo Mark Zuckerberg ammette gli errori commessi – “sottovalutato il fenomeno” – ma difende il ....
dom 08 apr, 2018

Eventi correlati

Codemotion Rome 2017
Dal 22-03-2017
al 25-03-2017
Luogo: Dipartimento di Ingegneria dell'Università Roma TRE, via Vito Volterra, 60, Roma.
Il Codemotion Rome si svolgerà da 22 Marzo al 25 Marzo 2017, per una quattro giorni dedicata a tutti i programmatori, più o meno esperti.

In questa pagina

Le nostre aziende

Gi Group
ISWEB - INTERNET SOLUZIONI
EIDEMON
G.& F. Software s.r.l
Biesse Medica S.r.l.
Consorzio Stabile DEA
Randstad
Iet Group
Tesav
SIELTE
Service Tech
RESI Informatica S.p.A.
Pro Q
Tecnoter
WhereApp
BNova
Echopress
DGS

Accordi di collaborazione

UNITELMA SAPIENZA
Macchioni Comunications
SCHOLAS
A.P.S.P.
Adiconsum
API
LILT - LEGA ITALIANA PER LA LOTTA CONTRO I TUMORI
Anaip
Ambiente e Società
VmWay
LABOS
I sud del mondo
Racconti nella rete
FAMILY SMILE
Fare Calabria
Consorzio Vini Mantovani

Associazione Italian Digital Revolution (AIDR)
Viale Liegi, 14 - 00198 Roma
info@aidr.itwww.aidr.it - Tel. 3471097655
Codice Fiscale: 97886610589