Notizie

Home Page » Documentazione » Notizie » Matera (11-12/4), Trani (13/4), Catanzaro (15-16/4). Nova Magna Graecia. L'occasione digitale per la Cultura e il Mezzogiorno d'Europa

Matera (11-12/4), Trani (13/4), Catanzaro (15-16/4). Nova Magna Graecia. L'occasione digitale per la Cultura e il Mezzogiorno d'Europa

09-04-2019
Giuseppe Conte

“L’AMBIZIOSO PROGETTO DI REALIZZARE INTEGRAZIONE FRA I TRADIZIONALI SAPERI UMANISTICI E L’USO RESPONSABILE DEL DIGITALE, UTILIZZANDO I GIOVANI COME “VETTORI” PER COINVOLGERE LE DIVERSE FASCE DI POPOLAZIONE, ALTRIMENTI DISTANTI DAL PATRIMONIO CULTURALE NAZIONALE, NON PUÒ CHE SUSCITARE IL MIO PIÙ VIVO INTERESSE E APPREZZAMENTO”, è il messaggio ricevuto dal Presidente del Consiglio dei Ministri, Prof. Giuseppe Conte per l’incontro di Matera dell’11 e 12 Aprile pv.. Un messaggio che ci carica di ulteriore responsabilità nei confronti dei ragazzi impegnati per la diffusione della cultura digitale e la valorizzazione del patrimonio culturale. Un messaggio che interpreta il senso dell’agire del Network DiCultHer e gli obiettivi degli appuntamenti in programma durante la quarta edizione della Settimana delle Culture Digitali “Antonio Ruberti” (8-14 Aprile 2019) per dare voce e attenzione al protagonismo del nostro sistema scolastico e ai nostri ragazzi che hanno raccolto le sfide sottese ad #HackCultura2019, il primo l’Hackathon per la “titolarità culturale”, la conoscenza e la ‘presa in carico’ del patrimonio culturale nazionale.

L’11 e 12 Aprile 2019 a Matera, presso l’IIS G.B. PENTASUGLIA,
con la prima rassegna dei prodotti realizzati sui temi del Digital Cultural Heritage dalle Scuole che hanno raccolto le sfide di #HackCultura2019, il 13 a Trani presso il Polo Museale, con l’evento dal titolo “Scuola e DiCultHer insieme per la titolarità culturale degli studenti. Patrimonio culturale, sviluppo territoriale, cittadinanza e digitale” e a Catanzaro il 15 e 16, presso il Teatro Politeama, con l’evento dal titolo “PNSD on the Road - La bellezza salverà il mondo”, quali momenti di approfondimento e confronto con al centro la ‘creatività’ dei giovani per affrontare la conoscenza, l’accesso partecipato e la valorizzazione del Digital Cultural Heritage, con l’obiettivo di proseguire un percorso avviato per la costruzione di “contenitori di patrimoni digitali scolastici” stabili e di riferimento per il mondo della Scuola, in collaborazione con le Istituzioni nazionali ed europee preposte alla conservazione e valorizzazione del patrimonio culturale (INDIRE, ICCU, ICSBA, EUROPEANA).

IL PROGRAMMA DI MATERA, TRANI, CATANZARO (https://www.diculther.it/blog/2019/04/01/nova-magna-graecia-loccasione-digitale-per-la-cultura-e-il-mezzogiorno-deuropa/)

L’incontro di Matera sarà inoltre l’occasione per discutere l’ambiziosa prospettiva di realizzare nel Mezzogiorno d’Italia una rassegna permanente sul Digital Cultural Heritage,
quale appuntamento culturale ricorrente per il Paese, per sostenere il protagonismo delle Scuole e dei ragazzi nell’era digitale e per la realizzazione del “Laboratorio ScuolaMatera2019”  a supporto della progettazione di iniziative formative, educative e di aggiornamento professionale per Docenti nel settore del Digital Cultural Heritage, cosi come previsto nel Protocollo d’Intesa DiCultHer-USR Basilicata in atto e nella programmazione delle attività di DiCultHer sin dalla sua fondazione nel 2015.

NUOVA MAGNA GRECIA 
L'OCCASIONE DIGITALE PER LA CULTURA E IL MEZZOGIORNO D'EUROPA

E’ il nome che si è scelto di dare alla rassegna, che ne esprime lo spirito: favorire un rinascimento culturale e digitale, una nuova “Megàle Hellàs”, che sappia raccogliere la straordinaria eredità culturale di questo territorio, accrescendola grazie alla creatività dei suoi giovani e valorizzandola col coinvolgimento delle «comunità di patrimonio», nello spirito della Convenzione di Faro.

Nel corso dell’incontro di Matera, l’11, alle ore 18:00 sarà presentato il libro “Scienza Nuova. Ontologia della trasformazione digitale” di Maurizio Ferraris e Germano Paini, mentre il 12, alle ore 14:00 sarà animata la Tavola Rotonda “ABBIAMO CHIESTO AI NOSTRI GIOVANI “LA PRESA IN CARICO” DEL PATRIMONIO CULTURALE. E ADESSO??” ??. Una Tavola Rotonda che vuole trasmettere ai ragazzi che interverranno a Matera, a quelli in video conferenza in varie Scuole d’Italia e a quelli che potranno seguire l’iniziativa tramite i canali di RAI CULTURA, le riflessioni e le prospettive sul ruolo della Cultura, dell’innovazione e del Digitale per lo sviluppo del nostro Paese e del nostro Mezzogiorno in particolare.

Sarà inoltre siglato un importante Accordo Quadro tra l’Istituto centrale per i beni sonori ed audiovisivi (ICBSA) e la rete DiCultHer per “sensibilizzare, formare, trasferire i risultati della ricerca, promuovere servizi e buone prassi avanzate nel campo dei documenti sonori ed audiovisivi basate sull’uso del digitale”.

Fonte: https://bit.ly/2U815Gb


Condividi questo contenuto

Immagini correlate

Premiazione "Rating di legalità" AIDR
Da sinistra verso destra: Raffaella Regoli, Caporedattore Mediaset; Rosangela Cesareo, Blogger e socio AIDR; Francesca Montemagno, Presidente di Pari o Dispare;
Da sinistra: Massimo Casciello, Andrea Bisciglia, Maria Antonietta Spadorcia, Mauro Rosario Nicastri, Maria Capalbo, Vincenzo Panella
Rosangela Cesareo, Blogger e socia AIDR, Promotrice MAMME IN PARLAMENTO
Giuseppe De Lucia, relazioni istituzionali Ericsson e Rosangela Cesareo, blogger.
Da sinistra: Flavia Marzano, assessora Roma Semplice; Federica Chiavaroli, Sottosegretario di Stato alla Giustizia; Carlo Mochisismondi, presidente Forum PA; Giampiero Dalia, senatore e presidente Commissione Parlamentare per le Questioni regionali.
La rivoluzione digitale è donna?
Flavia Marzano assessore per la Roma Semplice, Ileana Fedele magistrato di Cassazione, Arturo Diaconale, componente del consiglio di amministrazione della Rai, Pasquale Liccardo direttore generale dei sistemi informativi del ministero della Giustizia, Mau

Notizie e Comunicati correlati

Fraccaro
Aidr incontra il Ministro Riccardo Fraccaro Il Ministro per i rapporti con il Parlamento e la democrazia diretta, Riccardo Fraccaro, ha ricevuto una delegazione dell’Associazione Italian Digital Revolution – Aidr, guidata dal Presidente Mauro ....
dom 21 apr, 2019
Blockchain
di Flavio Fabbri  Gli investimenti europei aumenteranno più del resto del mondo nel biennio 2019-2020, portando la spesa a +104%. USA ancora leader del settore, con un incremento di risorse per la blockchain che toccherà +1000% nel ....
sab 20 apr, 2019

Eventi correlati

AIDR
Data: 11-10-2017
Luogo: Sala della Lupa della Camera dei deputati in piazza Montecitorio - Roma
'incontro, organizzato dall'associazione Italian Digital Revolution con il patrocinio dell'Agenzia per l'Italia digitale, dell'Agenzia nazionale per i giovani, di Formez PA, della Regione Lazio e della fondazione "I Sud del mondo", si propone di
TURISMO DIGITALE
Data: 05-07-2017
Luogo: Roma presso la sede dell'Associazione CIVITA, presieduta dall'On. Gianni Letta, Piazza Venezia, 11,
Convegno organizzato da Italian Digital Revolution in collaborazione con CIVITA, Qwant, Sielte, Servicetech, VeniceCom, WhereApp, Echopress, Consorzio Vini Mantovani e Binario96.

In questa pagina

Le nostre aziende

Accordi di Collaborazione

Associazione Italian Digital Revolution (AIDR)
Viale Liegi, 14 - 00198 Roma
info@aidr.itwww.aidr.it - Tel. 3471097655
Codice Fiscale: 97886610589