Notizie

Home Page » Documentazione » Notizie » Manovra, salta il fondo di 50 milioni per i dirigenti della transizione digitale

Manovra, salta il fondo di 50 milioni per i dirigenti della transizione digitale

23-12-2017
b

Dopo varie riformulazioni al ribasso e la cancellazione della dotazione finanziaria, ritirato l’emendamento di Paolo Coppola (Pd) alla Legge di Bilancio che avrebbe potuto dare fiato al digitale della PA. 

Ritirato dal primo firmatario Paolo Coppola (Pd) l’emendamento alla Legge di Bilancio per l’istituzione di un fondo di 50 milioni di euro destinato ad una campagna assunzioni di dirigenti per la transizione digitale nella PA. L’emendamento non entrerà nella legge di Bilancio, perché ne è stata proposta una riformulazione del tutto insoddisfacente, che non avrebbe avuto impatto apprezzabile e sarebbe stata soltanto una bandierina. Per questo Coppola ha preferito desistere, ritirando l’emendamento, dopo 5 giorni e 5 notti di attesa.

Le varie riformulazioni (fra cui quelle di qualche dirigente del Mef) avevano ridotto l’emendamento al solo albo dei dirigenti responsabili della transizione digitale. Troppo poco. Il digitale a costo zero non funziona.

Un’altra occasione persa per la digitalizzazione della nostra PA, ennesima riprova della sottovalutazione del tema digitale nella nostra PA.

L’emendamento originario prevedeva un fondo di 50 milioni di euro presso la Presidenza del Consiglio per l’assunzione di dirigenti responsabili per la transizione digitale della PA (assenti nella stragrande maggioranza dei ministeri), con la conseguente creazione di un apposito albo dei dirigenti per la transizione digitale dal quale gli enti pubblici avrebbero potuto pescare, in base a graduatorie fissate per concorso, i dirigenti informatici in attuazione dell’articolo 17 del CAD (Codice dell’amministrazione digitale). 

Paolo Anastasio

Fonte: http://bit.ly/2CYupGT



Condividi questo contenuto

Notizie e Comunicati correlati

fattura elettronica
Le ultime novità sulla fatturazione elettronica inserite nella bozza del decreto fiscale prevedono 6 mesi senza sanzioni, emissione della fattura entro 10 giorni dall'operazione e registrazione entro 15    Possibilità di emettere ....
mar 16 ott, 2018
MINISTRO BONGIORNO
Cardarelli, rilevatori biometrici per entrare «Malumori? Abbiamo colpito nel segno» Il più grande ospedale del Sud Italia dice addio ai vecchi marcatempo e anche ai «timbratori seriali», categoria di truffatori che periodicamente ....
mar 25 set, 2018

Eventi correlati

,
Dal 23-05-2017
al 25-05-2017
Luogo: Roma Convention Center "La Nuvola"
Dal 23 al 25 maggio 2017 al Roma Convention Center "La Nuvola", fari puntati sullo sviluppo del Paese. Al centro il ruolo abilitante delle tecnologie.
ITALIAN DIGITAL REVOLUTION
Data: 02-05-2017
Luogo: Biblioteca della Camera dei Deputati, Palazzo San Macuto, Sala del Refettorio, Via del Seminario, 76 Roma
"La Funzione Pubblica della digitalizzazione: scenari e prospettive", Martedì 2 Maggio 2017, ore 17, Biblioteca della Camera dei Deputati

In questa pagina

Le nostre aziende

Accordi di Collaborazione

Associazione Italian Digital Revolution (AIDR)
Viale Liegi, 14 - 00198 Roma
info@aidr.itwww.aidr.it - Tel. 3471097655
Codice Fiscale: 97886610589