Notizie

Home Page » Documentazione » Notizie » MailUp, l'email marketing per il turismo e le best practice delle Terme di Saturnia

MailUp, l'email marketing per il turismo e le best practice delle Terme di Saturnia

TURISMO DIGITALE
17-06-2017

Email Marketing: obiettivi, strategia e risultati, in un nuovo case study per il turismo.

Internet ha dato una nuova spinta al mercato turistico nazionale e mondiale. Poter valutare in rete le bellezze naturali ed artistiche di una destinazione, poter scegliere dove e come dormire e viaggiare, tutto comodamente da casa o in qualsiasi altro luogo di studio e lavoro, ha trasformato il settore rivoluzionandolo e aprendolo a nuove sfide ed opportunità di crescita.

Secondo un’indagine dell’anno passato, il mercato digitale del turismo cresce del 22% e vale 14 miliardi di euro. È online che l’utente valuta offerte e opportunità, si aggiorna sulle destinazioni, legge recensioni, accetta consigli e, infine, sceglie di prenotare.
E non è un caso che sia proprio il turismo il settore che fa registrare il maggior tasso di sviluppo ecommerce: secondo i dati dell’Osservatorio eCommerce B2c Netcomm, le vendite online del settore viaggi crescono del 40% in Italia, rappresentando una grossa fetta (oltre 9 miliardi di euro) del totale degli acquisti ecommerce previsti per il 2017, cioè 23,1 miliardi (+16% rispetto al 2016).

In questo contesto, si legge nel blog di MailUp, l’email rappresenta il canale attraverso cui raggiungere le persone in modo tempestivo e personalizzato. Per fare luce sui benefici dell’Email Marketing per il turismo abbiamo chiesto a Terme di Saturnia – una delle più celebri strutture al mondo dedicate al benessere, nonché membro di The Leading Hotels of the World – di raccontarci la propria esperienza, analizzando obiettivi, strategia e risultati di una delle sue ultime campagne del 2017.

Case study: Terme di Saturnia
La struttura si è affidata al suo software di business intelligence, in grado di analizzare e gestire le informazioni sugli utenti. Grazie alle API di MailUp, Terme di Saturnia ha potuto integrare il software alla piattaforma di invio, innescando così la sincronizzazione delle informazioni tra i due sistemi e sfruttare di conseguenza gli strumenti di segmentazione e profilazione per personalizzare le email.

I report statistici, ha evidenziato MailUp, hanno permesso a Terme di Saturnia di monitorare in tempo reale l’andamento della campagna, analizzando i tassi di apertura e di clic sulla call to action. Inoltre, grazie al tracciamento delle azioni, è stato possibile ricavare i tassi di conversione della campagna.
L’invio ha portato a un’impennata delle prenotazioni dirette al Booking Engine rispetto allo stesso periodo del 2016, e un conseguente incremento del fatturato (nel case puoi leggere tutte le percentuali). Terme di Saturnia ha analiticamente calcolato che il valore diretto di conversione di MailUp è stato del 12%.

Flavio Fabbri

Fonte: http://bit.ly/2rGQe7G

Condividi questo contenuto

Immagini correlate

Da sinistra: Arturo Siniscalchi, vice presidente AIDR, Mauro Nicastri, presidente di AIDR, Edoardo Colombo esperto di Innovazione e Turismo, L'on. Meloni, Assessore Turismo e Commercio Roma Capitale.
Da sinistra: Roberta Milano, direttore marketing e comunicazione Agenzia Nazionale del Turismo- ENIT, Edoardo Colombo esperto di Innovazione e Turismo, Mauro Nicastri, presidente di AIDR, Francesco Palumbo, Direttore Generale per le Politiche del Turismo
Partecipanti al convegno
Il senatore Francesco Giro, già Sottosegretario MIBACT.
Arturo Siniscalchi, vice presidente AIDR.
Valentina Tricarico, Mattia Fantinati, Deputato 5 stelle, Rosangela Cesareo, blogger socia Aidr
Alberto Chalon, Direttore Generale di QWANT.
La platea dei partecipanti

Notizie e Comunicati correlati

a
Il settore cresce complessivamente del 4% ma la componente innovativa schizza a +9%. Aumenta la quota di mercato delle Ota che raggiungono il 24% contro il 16% del 2016. Renga: "Il futuro sarà all'insegna di big data e AI". La fotografia scattata ....
sab 14 ott, 2017
TURISMO DIGITALE
Presentato ufficialmente il programma 2017-2022: tecnologie ad hoc per aumentare la qualità dell'offerta e integrazione delle politiche con il progetto Industria 4.0 per rilanciare il Belpaese. Il ministro Franceschini: "Efficienza e sostenibilità ....
mar 20 giu, 2017

In questa pagina

I nostri partner

Qwant
Gi Group
ISWEB - INTERNET SOLUZIONI
VmWay
EIDEMON
G.& F. Software s.r.l
Biesse Medica S.r.l.
Consorzio Stabile DEA
Randstad
SIELTE
Service Tech
RESI Informatica S.p.A.
Pro Q
Tecnoter
WhereApp
BNova
Echopress
DGS
Consorzio Vini Mantovani
Binario 96

Accordi di collaborazione

UNITELMA SAPIENZA
A.P.S.P.
Adiconsum
SCHOLAS
LILT - LEGA ITALIANA PER LA LOTTA CONTRO I TUMORI
Anaip
Ambiente e Società
LABOS
I sud del mondo
Racconti nella rete
FAMILY SMILE

Associazione Italian Digital Revolution (AIDR)
Via Terenzio, 10 – 00193 Roma
info@aidr.itwww.aidr.it - Tel. 3471097655
Codice Fiscale: 97886610589