Notizie

Home Page » Documentazione » Notizie » In Europa "scoppia" la cyberguerra: 8 aziende su 10 sotto attacco

In Europa "scoppia" la cyberguerra: 8 aziende su 10 sotto attacco

CYBER SICUREZZA
09-10-2017

Secondo i numeri della Commissione Ue ci sono 4mila intrusioni ransomware al giorno. Via allo European cybersecurity month, l'iniziativa per sensibilizzare cittadini e imprese sui pericoli della Rete.

Quattromila attacchi di ransomware al giorno, otto aziende su 10 che hanno sperimentato almeno un incidente sulla sicurezza informatica. I numeri della "cyberguerra" sono stati diffusi oggi dalla Commissione europea, nel corso dello European cybersecurity month: la campagna in programma durante tutto il mese di ottobre per promuovere tra i cittadini europei la conoscenza delle minacce informatiche, dei metodi per contrastarle e per dare informazioni aggiornate in materia di protezione cibernetica e sicurezza informatica. In Italia a promuovere gli appuntamenti èClusit, Associazione italiana per la sicurezza informatica. Intanto, l'Europa si prepara a varare il progetto di un'European cybersecurity agency per aiutare gli Stati membri a difendersi dai pericoli del Web. Il punto di partenza è la proposta sulla cybersecurity dal titolo "Resilience, deterrence and defence: building strong cybersecurity for the Eu", illustrata dal presidente della commissione Jean Claude Juncker nel corso del discorso sullo Stato dell'Unione.


Il documento prevede diverse misure: il conferimento di più poteri e responsabilità all'Enisa (European network and information security agency) perché possa anche coordinare gli stati membri fornendo loro assistenza e conducendo esercitazioni annuali per testare il livello di protezione dei Paesi Ue; lo sviluppo di un Piano comune (Blueprint) di risposta in caso di attacco su larga scala; la costituzione di un nuovo Fondo Ue per i cyberattacchi (simile al Fondo di solidarietà utilizzato per i disastri naturali) che copra i costi di azioni di risposta d'emergenza; l'istituzione di un sistema di certificazione Ue che garantisca una sicurezza informatica verificata, per le infrastrutture, gli oggetti elettronici e servizi come email o cloud, con standard validi in tutti gli stati membri; la creazione di una rete europea di centri di eccellenza, con un Centro Ue di ricerca sulla cybersicurezza per lo sviluppo di pratiche e nuove tecnologie.

Il pacchetto di misure sulla cybersecurity era stato annunciato già a luglio 2017 dal vicepresidente per il Digital single market, Andrus Ansip. "Non tutti i prodotti europei sono in grado di competere a livello di mercato globale sul fronte della cybersecurity - ha dichiarato - dobbiamo fare molta più attenzione a questo aspetto. La Commissione Ue si sta preparando a proporre una nuova normativa per proteggere le macchine dalle falle della cybersicurezza".

F.Me.

 

 

 

 

 

 

Fonte: http://bit.ly/2kzDDoO

Condividi questo contenuto

Notizie e Comunicati correlati

v
Nella corsa al Gdpr le organizzazioni più preparate sono quelle di USA, Canada, Singapore e per l'Europa la Gran Bretagna.  Il nuovo regolamento sulla protezione dei dati nell’Union europea (Gdpr) entrerà in vigore ufficialmente ....
dom 18 feb, 2018
SANITA\' DIGITALE
Ecco perché le regole Anac nel Piano Nazionale Anticorruzione possono fare la differenza, soprattutto a vantaggio dei meno abbienti. Tra le misure, il rafforzamento della trasparenza tramite piattaforme digitali, l’obbligo di pubblicare online ....
lun 12 feb, 2018

Eventi correlati

La paivacy esiste ancora?
Data: 07-04-2017
Luogo: Camera dei Deputati Sala Aldo Moro, Piazza Montecitorio - Roma
Venerdì 7 Aprile (ore 17.30), presso la Camera dei Deputati (Sala Aldo Moro, Piazza Montecitorio - Roma) l'associazione Eidos presenta il libro La privacy esiste ancora?

In questa pagina

I nostri partner

Qwant
Gi Group
ISWEB - INTERNET SOLUZIONI
EIDEMON
G.& F. Software s.r.l
Biesse Medica S.r.l.
Consorzio Stabile DEA
Randstad
SIELTE
Service Tech
RESI Informatica S.p.A.
Pro Q
Tecnoter
WhereApp
BNova
Echopress
DGS

Accordi di collaborazione

UNITELMA SAPIENZA
VmWay
A.P.S.P.
Adiconsum
API
Consorzio Vini Mantovani
SCHOLAS
LILT - LEGA ITALIANA PER LA LOTTA CONTRO I TUMORI
Anaip
Ambiente e Società
LABOS
I sud del mondo
Racconti nella rete
FAMILY SMILE

Associazione Italian Digital Revolution (AIDR)
Via Terenzio, 10 – 00193 Roma
info@aidr.itwww.aidr.it - Tel. 3471097655
Codice Fiscale: 97886610589