Notizie

Home Page » Documentazione » Notizie » Facebook, tutte le novità sulle notizie a pagamento

Facebook, tutte le novità sulle notizie a pagamento

FACEBOOK
09-10-2017

Alex Hardiman responsabile dei prodotti legati alle notizie di Facebook ha rilasciato nuove informazioni circa l’arrivo delle news a pagamento all’interno del social network.

Mark Zuckerberg in occasione del Digital Publishing Innovation Summit di New York aveva dichiarato che entro la fine dell’anno gli utenti di Facebook avranno la possibilità di abbonarsi ad alcune delle principali testate giornalistiche.

Già dai prossimi mesi partiranno gli Instant Articles, il formato per accedere agli articoli da smartphone senza dover attendere i classici tempi di caricamento. A disposizione degli editori ci sarà la possibilità di selezionare due modelli : uno dedicato ai siti a pagamento ed un altro per consentire alle testate di differenziare tra articoli gratuiti e approfondimenti a pagamento.

Queste le parole di Alex Hardiman:
“Stiamo per testare nuovi modi per far crescere i loro abbonamenti. Se le persone si abbonano dopo aver letto le notizie su Facebook, i ricavi andranno direttamente agli editori che lavorano duramente per scoprire la verità e Facebook non prenderà nulla. Si parte entro la fine dell’anno con un piccolo gruppo di editori americani e europei. Poi ascolteremo i loro commenti“

Nel primo caso gli utenti saranno informati al raggiungimento del numero di articoli gratuiti consentiti così da avere la possibilità di acquistare l’abbonamento e proseguire la lettura mentre nel secondo il pop-up con l’offerta si aprirà solo all’interno delle pagine a pagamento. Facebook non prenderà alcuna commissione da queste transazioni che saranno gestite interamente dalle testate tramite una finestra che si aprirà all’interno del browser in-app.

A “breve” quindi test con dieci partner editoriali mondiali nell’ambito del Facebook Journalism Project. E potrebbe esserci anche il nostro paese.

Lo_Speciale

Fonte: http://bit.ly/2xsy41t

Condividi questo contenuto

Notizie e Comunicati correlati

FACEBOOK
L’ex vicepresidente di Facebook, Chamath Palihapitiya, ha dichiarato: ‘Il social network sta distruggendo la società’. E il Governo francese ha presentato un disegno di legge che impone l’approvazione dei genitori per l’iscrizione ....
ven 15 dic, 2017
Facebook
In risposta alle pressioni europee il social network annuncia una nuova struttura di vendita: i ricavi pubblicitari non verranno più contabilizzati dalla sede internazionale di Dublino, ma dagli uffici nei Paesi in cui vengono realizzati. Il Chief ....
mar 12 dic, 2017

Eventi correlati

Codemotion Rome 2017
Dal 22-03-2017
al 25-03-2017
Luogo: Dipartimento di Ingegneria dell'Università Roma TRE, via Vito Volterra, 60, Roma.
Il Codemotion Rome si svolgerà da 22 Marzo al 25 Marzo 2017, per una quattro giorni dedicata a tutti i programmatori, più o meno esperti.

In questa pagina

I nostri partner

Qwant
Gi Group
ISWEB - INTERNET SOLUZIONI
VmWay
EIDEMON
G.& F. Software s.r.l
Biesse Medica S.r.l.
Consorzio Stabile DEA
Randstad
SIELTE
Service Tech
RESI Informatica S.p.A.
Pro Q
Tecnoter
WhereApp
BNova
Echopress
DGS
Consorzio Vini Mantovani
Binario 96

Accordi di collaborazione

UNITELMA SAPIENZA
A.P.S.P.
Adiconsum
SCHOLAS
LILT - LEGA ITALIANA PER LA LOTTA CONTRO I TUMORI
Anaip
Ambiente e Società
LABOS
I sud del mondo
Racconti nella rete
FAMILY SMILE

Associazione Italian Digital Revolution (AIDR)
Via Terenzio, 10 – 00193 Roma
info@aidr.itwww.aidr.it - Tel. 3471097655
Codice Fiscale: 97886610589