Notizie

Home Page » Documentazione » Notizie » Competenze digitali - AgID, online la versione italiana del quadro UE

Competenze digitali - AgID, online la versione italiana del quadro UE

B
07-05-2018

E' consultabile sul web la versione italiana del quadro delle competenze europee digitali destinate ai cittadini, DigComp 2.1. La traduzione in italiano del documento è stata curata dall'Agenzia per l’Italia Digitale (AgID), attraverso un percorso di consultazione terminato a febbraio.


L'Agenzia per l’Italia Digitale (AgID) ha pubblicato la traduzione ufficiale in italiano del Digital Competence Framework for Citizens (DigComp) 2.1, l’ultima versione del quadro delle competenze europee digitali destinate ai cittadini.

La versione italiana del documento è stata realizzata grazie ad una consultazione pubblica aperta fino al 15 febbraio 2018.

DigComp, Digital Competence Framework for Citizens
Lanciato nel 2013, DigComp è diventato un punto di riferimento per molte iniziative sulle competenze digitali a livello europeo e degli Stati membri.

L’ultima versione dello strumento, DigComp 2.1, si articola in cinque dimensioni:

  • Aree di competenze individuate come facenti parte delle competenze digitali,
  • Descrittori delle competenze e titoli pertinenti a ciascuna area,
  • Livelli di padronanza per ciascuna competenza,
  • Conoscenze, abilità e attitudini applicabili a ciascuna competenza,
  • Esempi di utilizzo sull’applicabilità della competenza per diversi scopi.

Nell’ambito della prima dimensione sono individuate 21 competenze digitali raggruppate in cinque categorie:

  • Alfabetizzazione su informazione e dati,
  • Comunicazione e collaborazione,
  • Creazione di contenuti digitali,
  • Sicurezza,
  • Risolvere i problemi.

Per ogni competenza sono previsti 8 livelli di padronanza: due per il livello Base, due per il livello Intermedio, due per l’Avanzato e due per l’Altamente specializzato. Questo schema supporta, da un lato, lo sviluppo di nuovi materiali per l’apprendimento e la formazione, dall’altro, sostiene la definizione di strumenti adeguati per la valutazione delle competenze digitali.

Ciascun livello rappresenta un gradino in più nell’acquisizione da parte dei cittadini delle competenze in base alla sfida cognitiva, alla complessità delle attività che possono gestire e alla loro autonomia nello svolgimento dell’attività.

Versione italiana del Quadro delle competenze digitali
Nella versione italiana di DigComp 2.1 vengono illustrati gli 8 livelli di padronanza delle competenze digitali, insieme ad esempi di utilizzo applicati al settore dell’istruzione e del lavoro.

Gli otto livelli di padronanza per ciascuna competenza sono stati definiti attraverso i risultati di apprendimento, traendo ispirazione dalla struttura e dal vocabolario del Quadro europeo delle qualifiche (European Qualification Framework-EQF).

"Una gamma più ampia e più dettagliata di livelli di rilevanza - si legge nel documento - supporta lo sviluppo dei materiali di apprendimento e formazione. Inoltre, aiuta nella progettazione di strumenti per la valutazione dello sviluppo delle competenze dei cittadini, la guida alla carriera e la promozione sul lavoro".

Viola De Sando

Fonte: https://bit.ly/2I0ugFW

Condividi questo contenuto

Notizie e Comunicati correlati

DIGITALE
Non solo Cdp in Tim. L’esempio tedesco e francese per una regìa pubblica per gestire le risorse pubbliche per l’avanzamento tecnologico. Alla ripresa economica manca in Italia il contributo del settore delle infrastrutture. Dal 2016 ....
gio 12 apr, 2018
DIGITALE
Non solo Cdp in Tim. L’esempio tedesco e francese per una regìa pubblica per gestire le risorse pubbliche per l’avanzamento tecnologico. Alla ripresa economica manca in Italia il contributo del settore delle infrastrutture. Dal 2016 ....
gio 12 apr, 2018

In questa pagina

Le nostre aziende

Accordi di Collaborazione

Associazione Italian Digital Revolution (AIDR)
Viale Liegi, 14 - 00198 Roma
info@aidr.itwww.aidr.it - Tel. 3471097655
Codice Fiscale: 97886610589