Notizie

Home Page » Documentazione » Notizie » Campi estivi e STEM: Italian Digital Revolution nell'elenco dei formatori del Dipartimento per le Pari opportunità

Campi estivi e STEM: Italian Digital Revolution nell'elenco dei formatori del Dipartimento per le Pari opportunità

1
21-02-2017

“L’associazione Italian Digital Revolution (www.aidr.it) è stata ammessa, su disposizione del DPO della Presidenza del Consiglio dei ministri, nell’elenco dei soggetti abilitati all’erogazione dei percorsi di approfondimento e quindi a collaborare nel quadro delle iniziative nazionali legate alla promozione delle pari opportunità come i campi estivi organizzati per gli studenti delle scuole primarie e secondarie”.

Ad annunciarlo è Arturo Siniscalchi, vice presidente dell’AIDR e dirigente di Formez PA. “Un riconoscimento che ci gratifica – dice Siniscalchi – e ci spinge a fare sempre di più per favorire il processo di digitalizzazione in atto nel paese”.

Il progetto, denominato “In estate si imparano le STEM – Campi estivi di scienze, matematica, informatica e coding”, per cui il Dipartimento per le Pari opportunità ha stanziato 1 milione di euro, prevede il finanziamento di idee per la realizzazione di percorsi di approfondimento in materie scientifiche (matematica, cultura scientifica e tecnologica, informatica ecoding) da svolgersi nel periodo estivo rivolti prevalentemente alle studentesse, ma anche a studenti delle scuole elementari e medie (primarie e secondarie di primo grado).

Alla base del programma c’è la necessità, da un lato, di superare gli stereotipi e i pregiudizi che alimentano il gap di conoscenze tra le studentesse e gli studenti rispetto alle materie STEM (Science, Technology, Engineering and Mathematics), nell’ambito del percorso di studi nonché nelle scelte di orientamento e professionali, e dall’altro di favorire la conciliazione dei tempi di vita e di lavoro, incoraggiando le istituzioni scolastiche a tener aperti i propri locali per iniziative formative almeno per due settimane durante l’estate.

A coordinare il settore per l’AIDR sarà Milly Tucci, responsabile dell’osservatorio donne digitali dell’associazione.
Le scuole potranno aderire al bando che è disponibile, di intesa con il Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca, sulla piattaforma telematica www.monitor440scuola.it, fino al 28 febbraio p.v 

Fabio Ranucci, Responsabile Ufficio Stampa AIDR 

 


Condividi questo contenuto

Immagini correlate

Il nuovo sistema degli appalti pubblici: regole, processi e tecnologie (1 ist,0 cat)
Filomena Tucci, responsabile osservatorio donne digitale AIDR e sud Confassociazioni e Federica De Pasquale Vice Presidente Confassociazioni con delega alle Pari Opportunitàsocio AIDR
La platea dei partecipanti
Premiazione "Rating di legalità" AIDR
Premiazione "Rating di legalità" AIDR
Flavia Marzano assessore per la Roma Semplice, Ileana Fedele magistrato di Cassazione, Arturo Diaconale, componente del consiglio di amministrazione della Rai, Pasquale Liccardo direttore generale dei sistemi informativi del ministero della Giustizia, Mau
Premiazione "Rating di legalità" AIDR
Da sinistra: Vittorio Zenardi, Responsabile Sito e Social Media AIDR

Notizie e Comunicati correlati

m
L'utilizzo delle nuove tecnologie, dei digital media e la diffusione della cultura attraverso il web è alla base dell’accordo di collaborazione sottoscritto dall’associazione Italian Digital Revolution (www.aidr.it) e dalla testata ....
mer 04 lug, 2018
NICASTRI-MANFUSO
Stretta di mano tra Mauro Nicastri e Sara Manfuso, rispettivamente presidenti delle associazioni "Italian Digital Revolution" (www.aidr.it) e "iocosì", dopo la firma di un'importante protocollo d'intesa. L'accordo prevede una sinergia tra il ....
gio 28 giu, 2018

Eventi correlati

AIDR
Data: 11-10-2017
Luogo: Sala della Lupa della Camera dei deputati in piazza Montecitorio - Roma
'incontro, organizzato dall'associazione Italian Digital Revolution con il patrocinio dell'Agenzia per l'Italia digitale, dell'Agenzia nazionale per i giovani, di Formez PA, della Regione Lazio e della fondazione "I Sud del mondo", si propone di
TURISMO DIGITALE
Data: 05-07-2017
Luogo: Roma presso la sede dell'Associazione CIVITA, presieduta dall'On. Gianni Letta, Piazza Venezia, 11,
Convegno organizzato da Italian Digital Revolution in collaborazione con CIVITA, Qwant, Sielte, Servicetech, VeniceCom, WhereApp, Echopress, Consorzio Vini Mantovani e Binario96.

In questa pagina

Le nostre aziende

Accordi di Collaborazione

Associazione Italian Digital Revolution (AIDR)
Viale Liegi, 14 - 00198 Roma
info@aidr.itwww.aidr.it - Tel. 3471097655
Codice Fiscale: 97886610589