Notizie

Home Page » Documentazione » Notizie » AGCOM: Misurainternet, online la nuova versione del sito web

AGCOM: Misurainternet, online la nuova versione del sito web

COVINO
03-05-2017

Il progetto italiano per la valutazione della qualità dell'accesso a Internet da postazione fissa

Realizzato da AGCOM (Autorità per le Garanzie nelle Comunicazioni) in collaborazione con la Fondazione Ugo Bordoni, Istituzione di Alta Cultura e Ricerca soggetta alla vigilanza del Ministero dello Sviluppo Economico riconosciuta dalla legge 3/2003 ed il supporto dell’Istituto Superiore delle Comunicazioni che opera nell’ambito del Ministero dello Sviluppo Economico - Comunicazioni quale Direzione Generale prettamente coinvolta in ambiti tecnico-scientifici , MisuraInternet è il progetto italiano di monitoraggio della qualità degli accessi ad Internet da postazione fissa.
Il progetto nasce dalla Delibera n. 244/08/CSP (Ulteriori disposizioni in materia di qualità e carte dei servizi di accesso a internet da postazione fissa ad integrazione della delibera n. 131/06/CSP ) con la quale si richiede agli Internet Service Provider di fornire informazioni e garanzie agli utenti; tra queste vi è quella di dichiarare la banda minima (sia in download che in upload) che costituisce un impegno contrattuale con i consumatori. Si tratta del primo caso in Europa in cui un software per la valutazione della qualità dell'accesso ad Internet certificato e con valore probatorio viene messo a disposizione degli utenti.

MisuraInternet mette a disposizione due software gratuiti, Nemesys , che, oltre a consentire un utilizzo più agevole da parte dell'utente finale, permette anche la misurazione della qualità delle connessioni a banda ultralarga, con velocità superiore ai 30 Mbps, sia in rame che in fibra ottica e MisuraInternet Speed Test, che è un software ufficiale, messo a disposizione degli utenti gratuitamente, "Open Source" (codice sorgente disponibile in chiaro) e disponibile per tutti i principali sistemi operativi di PC. Al termine di ogni misura con Misurainternet Speedtest l’utente può visualizzare i risultati della misura sull’interfaccia del software.
I valori delle rilevazioni ottenute con Nemesys possono essere utilizzate come elemento probatorio, nei casi in cui l’utente voglia esercitare il diritto di reclamo e recesso rispetto a promesse contrattuali di velocità di accesso ad Internet non mantenute dall‘operatore. Inoltre scopo di MisuraInternet è

effettuare misurazioni continue di network performance, tramite postazioni di misura fisse, per comparare la qualità delle prestazioni offerte da ogni operatore relativamente ai profili/piani tariffari più venduti.
Tramite la consultazione della pagina Valori statistici Comparativi è possibile confrontare le diverse offerte presenti sul mercato conoscendo le prestazioni delle reti di accesso dei singoli operatori rilevate da MisuraInternet tramite più di 300 sonde distribuite su tutto il territorio nazionale operanti h 24, 7 giorni su 7. Tramite Nemesys è possibile ottenere un certificato attestante la qualità della connessione, il quale, nel caso in cui siano rilevati valori peggiori rispetto a quanto promesso dall’operatore, costituisce prova di inadempienza contrattuale e può essere utilizzato per richiedere il ripristino degli standard minimi.
MisuraInternet Speed Test permette dunque di conoscere il valore istantaneo della qualità del proprio accesso ad Internet.

MAURO COVINO, Dipendente Formez , Studioso e Docente di Comunicazione presso le Università di Roma “La Sapienza”, Luiss “Guido Carli” , Lumsa e Bari. Responsabile dell’Osservatorio sull’Andamento del Digitale Italiano dell’AIDR.

Condividi questo contenuto

Immagini correlate

Sergio Alberto Codella, avvocato e Segretario Generale Aidr, a destra Valentina Nucera, medico e socio Aidr
Il vice presidente AIDR Arturo Siniscalchi, dirigente di Formez, Mauro Nicastri, Presidente AIDR dirigente dell'Agenzia per l'Italia Digitale della Presidenza del Consiglio dei Ministri e Federica De Pasquale di Confassociazioni
Da sinistra: Carlo Flamment; Francesco Verbaro; Carlo Mochi Sismondi ; Gianluca Maria Esposito; Alessandro Bacci.
Sergio Alberto Codella avvocato giuslavorista, Segretario Generale AIDR, Francesco Orsomarso avvocato civilista, Mauro Nicastri Presidente AIDR, Luigi Consoli, segretario generale del Tar del Lazio, Alberto Tucci avvocato penalista, Simone Rossi, esperto
Alcuni soci AIDR
La platea dei partecipanti
MAMME IN PARLAMENTO - CAMERA DEI DEPUTATI
La platea dei partecipanti

Notizie e Comunicati correlati

Scholas Occurrentes
Un accordo di collaborazione è stato siglato a Roma tra l’associazione Italian Digital Revolution (www.aidr.it) e la fondazione pontificia Scholas Occurrentes (web.scholasoccurrentes.org/it/), la rete mondiale di istituti educativi creata ....
mar 18 lug, 2017
digitale
Per accompagnare lo sviluppo digitale delle PA servono le giuste competenze. E’ senza dubbio necessario riqualificare la spesa ICT, ma è anche indispensabile non sottovalutare il peso delle conoscenze tecniche interne alle amministrazioni. ....
lun 17 lug, 2017

Eventi correlati

TURISMO DIGITALE
Data: 05-07-2017
Luogo: Roma presso la sede dell'Associazione CIVITA, presieduta dall'On. Gianni Letta, Piazza Venezia, 11,
Convegno organizzato da Italian Digital Revolution in collaborazione con CIVITA, Qwant, Sielte, Servicetech, VeniceCom, WhereApp, Echopress, Consorzio Vini Mantovani e Binario96.
Mamme
Data: 06-06-2017
Luogo: Camera Dei Deputati - Roma
FattoreMamma e Italian Digital Revolution organizzano una giornata in parlamento per attivare un dialogo tra le mamme e le Istituzioni.

In questa pagina

I nostri partner

Qwant
Gi Group
SIELTE
Service Tech
Pro Q
Tecnoter
WhereApp
Echopress
DGS
Consorzio Vini Mantovani
Binario 96

Accordi di collaborazione

Anaip
I sud del mondo
LABOS
Ambiente e Società

Associazione Italian Digital Revolution (IDR)
Via Terenzio, 10 – 00193 Roma
info@aidr.itwww.aidr.it - Tel. 3471097655
Codice Fiscale: 97886610589