Notizie

Home Page » Documentazione » Notizie » Accordo di collaborazione tra Agenzia per l'Italia Digitale e Dipartimento Protezione Civile

Accordo di collaborazione tra Agenzia per l'Italia Digitale e Dipartimento Protezione Civile

03-02-2019
AIDR

Tra le linee di attività individuate nel Protocollo anche lo sviluppo della piattaforma nazionale per l’allertamento alla popolazione (IT-Alert)

Implementare e valorizzare l’ecosistema digitale della protezione civile attraverso un percorso condiviso che metta a sistema conoscenze e competenze reciproche. Questo l’obiettivo del Protocollo d’intesa sottoscritto ieri a Roma, tra il Dipartimento della Protezione Civile e AgID – Agenzia per l’Italia Digitale.

L’accordo triennale – siglato dal Capo Dipartimento, Angelo Borrelli, e dal Direttore generale dell’Agenzia per l’Italia Digitale, Teresa Alvaro -, pone al centro delle attività comuni lo sviluppo di strategie digitali che permettano di standardizzare e rendere interoperabili i dati della Rete di protezione civile e di implementare le piattaforme informatiche, già in uso o in fase di realizzazione, a supporto delle attività gestionali e logistiche del Dipartimento della Protezione Civile.

Tra le linee di attività individuate nel Protocollo: lo sviluppo della piattaforma nazionale per l’allertamento alla popolazione (IT-Alert); la ‘metadatazione’ dei piani di protezione civile; la definizione di standard cartografici per l’unificazione dei portali geografici; l’implementazione del sistema di gestione dell’assistenza alla popolazione e delle verifiche di agibilità in uso durante le singole fasi emergenziali.

"L’accordo sottoscritto con AgID ha un duplice valore: accrescere il percorso virtuoso che vede il Dipartimento nodo centrale di una proficua rete di scambio di competenze e conoscenze tecnico-scientifiche e fornire alla cittadinanza strumenti utili per acquisire una maggiore consapevolezza dei rischi presenti sui propri territori e delle azioni di autotutela da intraprendere in caso di necessità". Così il Capo del Dipartimento, Angelo Borrelli che, a margine dell’incontro sottolineando l’importanza delle nuove tecnologie per finalità di protezione civile, ha ricordato "la realizzazione del nuovo sistema di allertamento nazionale IT-Alert che consentirà la diffusione capillare e in tempo reale, tramite smartphone, delle allerte e dei comportamenti corretti da adottare rendendo così i cittadini e le loro comunità sempre più protagonisti attivi del nostro Sistema".


"Il Protocollo d’Intesa è già frutto di un’intensa collaborazione volta a condividere strategia e piani operativi per offrire al Paese soluzioni innovative per un ambito così cruciale come la protezione civile. Da subito cominceremo le attività per giungere entro la fine dell’anno a risultati concreti mettendo a disposizione un servizio di allerta digitale. Proseguiremo favorendo lo sviluppo dell’interoperabilità tra i sistemi regionali e il sistema nazionale, garantendo maggiore tutela ai cittadini e sviluppando strumenti digitali per consentire ai cittadini di conoscere i piani di protezione civile e comprendere in tempo reale lo stato di emergenza del proprio territorio" commenta Teresa Alvaro, Direttore Generale dell’Agenzia per l’Italia Digitale a margine della firma, sottolineando come le iniziative saranno attuate "sempre declinando i principi guida della strategia condivisa: il cittadino al centro dei processi e la reingegnerizzazione degli stessi secondo il paradigma once-only".

 

Condividi questo contenuto

Immagini correlate

Da sinistra: Carlo De Masi, Presidente AUDIOCUNSUM; Mauro Rosario Nicastri, Presidente AIDR, Maria Antonietta Spadorcia, Caposervizio Tg2 Rai
Alcuni soci AIDR
Consegna dei tablet all'unità operativa di neuropsichiatria infantile dell'ospedale Gemelli di Roma  (0 ist,0 cat)
Da sinistra: Massimo La Camera, CEO Tecnoter e Mauro Rosario Nicastri, Presidente AIDR
Luigi Consoli, segretario generale del Tar del Lazio, Alberto Tucci avvocato penalista, Simone Rossi, esperto in organizzazione giudiziaria di Agenda Digitale Giustizia
Da sinistra: Vittorio Zenardi, Sergio Alberto Codella, Mauro Nicastri, Flavia Marzano, Arturo Siniscalchi, Maurizio Fedele e Fabio Ranucci
Da sinistra: Flavia Marzano, assessora Roma Semplice; Federica Chiavaroli, Sottosegretario di Stato alla Giustizia; Carlo Mochisismondi, presidente Forum PA; Giampiero Dalia, senatore e presidente Commissione Parlamentare per le Questioni regionali.
Premio Racconti nella rete 2018

Notizie e Comunicati correlati

bisciglie
Il 2018 è stato un anno importante per la sanità italiana: è stato l’anno del quarantesimo anniversario della nascita del nostro Servizio Sanitario Nazionale, istituito con la Legge n. 833 del 1978. In questi 40 anni si è ....
mar 19 feb, 2019
Sandro Zilli
Dai vari ambiti dove l’Internet delle cose può essere applicato, quali Industrial IOT, Smartcities, domotica, wearables, auto connesse ed altro ancora, si comprende che lo scopo ultimo dell’IOT è quello di semplificarci ....
lun 18 feb, 2019

Eventi correlati

AIDR
Data: 11-10-2017
Luogo: Sala della Lupa della Camera dei deputati in piazza Montecitorio - Roma
'incontro, organizzato dall'associazione Italian Digital Revolution con il patrocinio dell'Agenzia per l'Italia digitale, dell'Agenzia nazionale per i giovani, di Formez PA, della Regione Lazio e della fondazione "I Sud del mondo", si propone di
TURISMO DIGITALE
Data: 05-07-2017
Luogo: Roma presso la sede dell'Associazione CIVITA, presieduta dall'On. Gianni Letta, Piazza Venezia, 11,
Convegno organizzato da Italian Digital Revolution in collaborazione con CIVITA, Qwant, Sielte, Servicetech, VeniceCom, WhereApp, Echopress, Consorzio Vini Mantovani e Binario96.

In questa pagina

Le nostre aziende

Accordi di Collaborazione

Associazione Italian Digital Revolution (AIDR)
Viale Liegi, 14 - 00198 Roma
info@aidr.itwww.aidr.it - Tel. 3471097655
Codice Fiscale: 97886610589